Torna l’Offshore in Italia

2016 UIM  100 Miglia del Lario© Raffaello Bastiani
2016 UIM
100 Miglia del Lario
© Raffaello Bastiani

Il Campionato Italiano di Offshore avrà quest’anno una veste nuova: per la prima volta in Italia, la Federazione Italiana Motonautica CONI-FIM ha infatti affidato la completa organizzazione della nuova stagione agonistica ad un promoter esterno, Uno Agency, che grazie ad anni di esperienza nel mondo del motorsport, cercherà di far tornare l’Italia a parlare di Offshore ad alto livello.

Sono 5 le date ad “alta tensione” in programma per il primo anno e toccheranno altrettante località turistiche di rilievo nel nostro Paese: San Felice Circeo, Porto Rotondo, Cariati, Chioggia e Como.

Le competizioni moderne di Offshore non sono più gare di altura come qualche anno fa, bensì si svolgono sotto costa a vantaggio dello spettacolo offerto al pubblico così da entrare nel vivo del week-end di gara.

Ulteriore novità di quest’anno sarà il Villaggio Paddock che porterà l’Offshore a terra per vedere da vicino imbarcazioni e piloti, nonché partecipare dal vivo ai numerosi eventi d’intrattenimento, organizzati in collaborazione con le Amministrazioni Comunali ed associazioni locali.

Un’opportunità condivisa tra Federazione Italiana Motonautica e località turistiche: il Campionato Italiano Offshore infatti si terrà in location prestigiose per il turismo in Italia, ma allo stesso tempo i porti turistici ospitanti potranno godere della visibilità di un evento sportivo di così grande portata.

Sarà inoltre una sorpresa per gli amanti dell’Offshore scoprire che non si tratta più di uno sport d’elité, ma, grazie ad un nuovo approccio di gestione dei costi, è oggi uno sport decisamente più accessibile per i numerosi appassionati.

Tutto ciò seguito e raccontato attraverso un moderno format TV che porterà l’Offshore a casa del pubblico più appassionato grazie al supporto di RAI Sport HD che trasmetterà approfondimenti e alla collaborazione con il broadcaster OnSportLive.