Sergio Bonelli Editore presenta Bonelli Talks

Bonelli
Bonelli

Dopo il successo dei video realizzati a casa con gli autori, i disegnatori e la redazione di via Buonarroti

Sergio Bonelli Editore

presenta Bonelli Talks

Al via dal 3 giugno il nuovo format di interviste online tutto dedicato

agli Eroi di Sergio Bonelli Editore

e le nuove rubriche fisse sul sito della Casa editrice

#BonelliTalks

#BonelliArt

#BonelliTrailer

II lockdown ha messo a dura prova tutti noi. Per fare compagnia ai suoi lettori, in questi mesi Sergio Bonelli Editore ha fatto incursione nelle case di autori, disegnatori e redattori. E l’esperimento, seppur artigianale, si è rivelato un successo oltre le aspettative!

Da questa esperienza, e dalla consapevolezza che spesso proprio dai momenti di crisi si sprigionano impreviste energie creative, nasce adesso Bonelli Talks: un nuovo format ideato per continuare a dialogare, anche online, con tutti i fan degli Eroi Bonelli. Questa volta in forma di interviste Skype.

Così, sulle pagine ufficiali di Sergio Bonelli Editore (sito internet, pagina Facebook, profilo Instagram e canale Youtube) sarà disponibile un vero e proprio palinsesto di appuntamenti che permetteranno di esplorare, settimana dopo settimana, tutte le novità, il backstage e i segreti degli Eroi Bonelli: dalle nuove uscite in edicola ai volumi da libreria e fumetteria, dai profili dei personaggi storici della casa editrice alle new entry più seguite e commentate.

Accanto agli ormai irrinunciabili Bonelli Trailer dedicati alle nostre serie, i lettori potranno scoprire i punti di vista degli sceneggiatori e il modo in cui affrontano il loro lavoro anche ora, dopo la fine del lockdown. Ad arricchire il palinsesto, ci saranno anche la rubrica Bonelli Art – che proporrà, in questo caso direttamente su Facebook e Instagram, un’incursione nel mondo dei disegnatori, dei copertinisti, dei coloristi delle storie della Fabbrica dei Sogni – e due nuove rubriche fisse sul sito della Casa editrice: l’appuntamento settimanale In edicola con gli Eroi Bonelli e quello mensile I libri degli Eroi Bonelli, ideati per seguire gli Eroi di via Buonarroti attraverso tutte le novità in uscita.

Bonelli Talks e le nuove rubriche Bonelli sono ideati per tutti coloro che leggono e seguono gli Eroi della Casa editrice, ma pure per chi desidera affacciarsi sul mondo del fumetto per conoscere, anche dal punto di vista pratico, qualcosa di più delle professionalità che danno vita a una serie di successo: come si scrive una storia dedicata a un’icona come Tex e cosa accadrà nei prossimi albi al nostro Ranger? Che responsabilità si avverte nel tratteggiare i profili di personaggi mitici come Mister No e Nathan Never? Quanto è complicato ideare nuove storie per Dylan Dog e ipotizzare i nuovi enigmi con cui Martin Mystère deve destreggiarsi? Come si trasformano in sceneggiature per fumetti i libri di Maurizio de Giovanni e di Joe R. Lansdale e quali saranno i prossimi protagonisti letterari che si trasformeranno in storie a nuvolette?

A partire da queste e da molte altre domande, Bonelli Talks e le sue nuove rubriche offriranno così ai lettori una panoramica sul mondo degli Eroi e degli autori che ogni mese popolano le edicole, le fumetterie e le librerie italiane con tutte le storie e le avventure firmate Bonelli.

A partire da mercoledì 3 giugno, l’appuntamento sarà per le ore 10:00 di tutti i mercoledì e per le ore 10:00 del primo venerdì di ogni mese. Le prime puntate di Bonelli Talks saranno dedicate alla nuova miniserie “Zagor Darkwood Novels” e al nuovo inizio di “Dylan Dog Oldboy”, oltre che alle varie uscite librarie di maggio.

Per seguire i Bonelli Talks

https://www.sergiobonelli.it/

https://www.facebook.com/SergioBonelliEditoreUfficiale/

https://www.instagram.com/sergiobonellieditoreufficiale/

https://www.youtube.com/user/BonelliEditore

Hashtag ufficiali dell’iniziativa

#BonelliTalks

#BonelliArt

#BonelliTrailer

 

Milano: riapre Palazzo Reale

Palazzo Reale Milano
Palazzo Reale Milano

Cultura. Riapre domani Palazzo Reale con nuovi giorni e orari

Il giovedì dalle 11.00 alle 22.30, venerdì, sabato e domenica dalle 11.00 alle 19.30. È possibile prenotarsi fino a un’ora prima della visita, nel rispetto della capienza consentita in ciascuna fascia oraria

Milano, 27 maggio 2020 – Palazzo Reale riapre al pubblico da domani, giovedì 28 maggio, con nuovi giorni e orari, e nuove modalità di accesso volte a tutelare la sicurezza dei visitatori e del personale.

Nuovi giorni e orari

Le mostre riaprono il giovedì dalle 11.00 alle 22.30, venerdì sabato e domenica dalle 11.00 alle 19.30 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura). Aperto anche 2 giugno e 15 agosto dalle 11 alle 19:30. Lunedì, martedì, mercoledì le mostre resteranno chiuse.

Modalità di accesso

La prenotazione – anche per le mostre o le categorie gratuite – è obbligatoria ed è necessario preacquistare i biglietti. Le biglietterie sono chiuse. È possibile prenotarsi fino a un’ora prima della visita, purché sia rispettata la capienza consentita in ciascuna fascia oraria. Al momento non è possibile prenotare visite per gruppi o scolaresche.

Di seguito i dettagli per le singole mostre:

Con proroga fino al 30 agosto, è nuovamente possibile immergersi nella mostra “Viaggio oltre le tenebre. Tutankhamon RealExperience”, inaugurata a Palazzo Reale lo scorso 5 marzo e poi chiusa per l’emergenza sanitaria. L’audioguida è inclusa nel biglietto e disponibile in modalità noleggio sanificato e sicuro.

Prenotazioni al link:

Riapre con proroga fino al 27 settembre la mostra “Georges de La Tour: l’Europa della luce”, grazie all’assenso dei 28 musei prestatori che hanno accettato di prolungare il prestito delle opere permettendo dunque di visitarla per altri quattro mesi.

Prenotazioni al link o telefonicamente allo 02 92897755.

L’audioguida è inclusa nel biglietto in forma di app scaricabile dal weekend del 30 maggio negli store Apple e Google inserendo il titolo della mostra.

Riapre anche la mostra fotografica “Roberto Cotroneo. Nel teatro dell’arte”, visitabile fino al 26 luglio, con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria.

Prenotazioni su

https://www.ticketone.it/biglietti.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&erid=2776213&includeOnlybookable=false&x10=1&x11=cotron

Si raccomanda di presentarsi a Palazzo Reale all’orario prenotato, sono consentiti non più di 5 minuti d’anticipo.

È necessario indossare la mascherina e sanificare le mani con le soluzioni igienizzanti presenti per accedere ad ogni area del Palazzo.

All’ingresso verrà rilevata la temperatura corporea. Se il valore è pari o superiore a 37,5 gradi non sarà consentito l’accesso.

Prima di prenotare è indispensabile consultare tutte le regole di accesso sul sito

 

Morgan Lost & Dylan Dog. Incubi e serial killer

cover
cover

Anni 80. Sono passati trent’anni dalle avventure vissute da Morgan Lost a New Heliopolis. Il cacciatore di serial killer si è trasferito a Londra, abbandonando l’attività. Tutto cambia il giorno in cui sua moglie Shirley viene uccisa dal “Killer dei Vampiri”, a cui Morgan darà una caccia spietata. Ma sulle tracce dell’assassino c’è anche un altro uomo: un tipo stravagante che indossa sempre una giacca nera e si porta dietro un buffo assistente… Il suo nome è Dylan Dog.

Il Cacciatore di serial killer e l’Indagatore dell’Incubo si incontrano in un lungo, adrenalinico thriller che sconvolgerà le vite dei due personaggi. La storia, su soggetto di Roberto Recchioni e Claudio Chiaverotti, è sceneggiata da Chiaverotti e disegnata da Val Romeo. A firmare la copertina Fabrizio De Tommaso.

Il volume, cartonato e in tricomia, raccoglie due storie, Incubi e serial killer e Londra in rosso e grigio, ed è arricchito dalla postfazione di Gianmaria Contro e da un’intervista a Claudio Chiaverotti, creatore di Morgan Lost.

 

MTM: Campus estivi 2020

campus estivi- corsi Litta
campus estivi- corsi Litta

In questi mesi difficili dove il teatro è stato messo a dura prova non si è mai fermato e non si ferma nemmeno davanti alla necessità di dover restare a casa, sono state avviate nei mesi scorsi diverse iniziative per coinvolgere gli spettatori, gli allievi dei vari corsi, attraverso i social e il web.

E mai come adesso che è in arrivo l’estate, inizieranno i Campus estivi online sia per i Corsi Litta e sia per Grock scuola di teatro.

Campus estivi 2020 – MTM Corsi Litta e Grock scuola di teatro.

La professionalità dei docenti e il grande divertimento che nasce dal gioco del teatro, sono la punta di diamante e la garanzia del Campus estivi online
Questa distanza non  impedirà di coltivare le nostre passioni: recitazione, danza e canto!

Una proposta mensile online per tutte le età e per tutte le possibilità economiche.
Dal laboratorio teatrale ispirato al mondo di Harry Potter fino a quello dedicato ai più famosi musical.
Dal teatrodanza alle coreografie di repertorio di Broadway.
Dalla escape room canora in inglese alle lezioni individuali per aspiranti attori, cantanti e futuri registi.

Per saperne di più scrivi una mail a corsilitta@mtmteatro.it
Proposte da lunedì a domenica dalle 15:00 in poi, per tutte le fasce di età (dai 6 anni agli adulti)
I corsi sono iniziati a maggio e proseguiranno anche il mese di giugno.

Comune di Calcio – Il paese “dipinto”

Calcio, il paese dipinto
Calcio, il paese dipinto

Calcio, il paese “dipinto”,

risponde alla crisi del turismo internazionale

e della cultura, con l’arte di strada

e le opere murali degli illustratori senza tempo.

Spesso si sente parlare dei “paesi dipinti”, borghi in cui artisti più o meno famosi hanno lasciato le loro opere sui muri di case, palazzi, monumenti.

Uno di questi è Calcio, in provincia di Bergamo, sulle rive del fiume Oglio, equidistante sia da Bergamo sia da Crema e da Brescia, una meta ideale per una giornata o un weekend diverso, magari vicino a casa. I pittori e gli artisti di Calcio sono forse stati i più genuini interpreti della Storia del loro paese e delle tradizioni della loro comunità, rievocando momenti legati alla profonda religiosità e alle tradizioni dei loro avi; anche gli altri – se pur “non autoctoni” – ne hanno colto gli aspetti più significativi.

Con un’originale idea, l’Amministrazione Comunale ha deciso di trasformare le vie e le piazze di Calcio in una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto visitabile in autonomia e in piena sicurezza durante questo periodo particolare. In questa esposizione – composta da quarantasette Murales – realizzati sia da artisti di calibro nazionale che internazionale (Bodini, Faini, Repossi, Migliaccio, Longaretti, Dragoni, Boni, Baggi, Gritti) sia da Accademie delle Belle Arti (Barcellona, Brescia, Sassari, Brera, Birmingham, Vienna) sia da pittori calcensi, parte dominante ha la storia di Calcio, il suo territorio e la sua gente; dai pastori che svernano lungo le rive dell’Oglio alla vita agricola e rurale, dalla processione del Santo Patrono alla costruzione del primo ponte sul fiume, da Regina della Scala al passaggio della ferrovia e dai mulini alle prime illuminazioni a petrolio, ci sono opere in ceramica e in legno, ma soprattutto colpiscono i giganteschi dipinti sui muri che vivacizzano le strade del centro; opere di accademie delle belle arti italiane ed europee e di artisti noti e meno noti provenienti da tutta Italia. Il comune di Calcio fa parte dell’ASSIPAD (Associazione Italiana Paesi Dipinti) e l’iniziativa è stata sostenuta da Mario Ragno Assicurazioni.

https://www.comune.calcio.bg.it