Le Larve: “Ho visto la Madonna”

Le Larve
Le Larve

“Ho visto la Madonna” è il nuovo singolo de LE LARVE, dall’8 dicembre su tutte le piattaforme digitali su etichetta Polydor/Universal Music.

Come è nello stile di Jacopo Castagna (LE LARVE), l’idea di pubblicare il singolo “Ho visto la Madonna” il giorno dell’8 dicembre è volutamente canzonatoria, ma senza nessun riferimento religioso.

Ho visto la madonna è una traccia infame. Infame per il finale, infame per il cinismo con cui il narratore descrive i personaggi, infame perché non prende posizioni, non esprime giudizi, ma prende comunque in giro diverse categorie. Infame perché è un pezzo punk rock senza ritornello e nel 2019 sei infame a fare una traccia punkrock, spacciarla come indie e uscire sotto una major.
(LE LARVE)

Ale Ice: “Solo”

ale-ice-solo-
ale-ice-solo-

Da oggi, venerdì 6 dicembre, è disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming “SOLO” (backl.ink/91651647), il terzo dei quattro singoli di “ALESSANDRO”, il nuovo progetto acustico pop-alternative di ALE ICE.

«“SOLO” è una pagina di diario – racconta l’artista – È la presa di coscienza del mio essere, una confessione dei miei sbagli che convive con la fatidica domanda: “Poteva andare diversamente”? Nel dubbio il rifugio sarà sempre la musica».

Il brano è distribuito digitalmente da Materiali Musicali, editore e produttore di artisti emergenti del circuito MEI. “SOLO” è scritto da ALE ICE, composto da Francesco Perale, registrato, mixato e masterizzato da Gianluca Zanin presso l’Artigian Studio, Berlino.

In “ALESSANDRO” l’originaria matrice hip hop dell’artista viene declinata in una nuova chiave cantautorale di genere pop-alternative, mediante la quale ALE ICE denuncia in modo intimo e introspettivo il proprio senso di inadeguatezza nei confronti delle mode e dei costumi che la società attuale gli impone.

«“ALESSANDRO” sono io in musica – spiega ALE ICE – È un progetto che nasce volutamente minimal, spoglio da mode, e ispirato alla musica degli anni Settanta e Ottanta per concentrarsi unicamente sulla verità dell’essere se stessi. “ALESSANDRO” nasce infatti in un momento in cui guardandomi intorno non facevo altro che sentirmi inadatto, fuori posto, fuori tempo. Ormai la quantità conta più della qualità e per questo motivo ritrovare l’essenza della musica non può che voler dire ridurla all’osso, ai soli due strumenti di chitarra e voce».

Raf – D’Art : “Samurai”

raf - D'Art
raf – D’Art

Esce oggi, venerdì 6 dicembre, il video di “SAMURAI” (Girotondo Srl / Sony Music Italy), il nuovo brano di RAF in duetto con Samuele Riefoli, in arte D’ART.

Il video, diretto da Tahir Hussain, è disponibile da ora al seguente link:
https://www.youtube.com/watch?v=8hq6AXqW71A

“Samurai nasce da uno spunto musicale che mi ha fatto ascoltare un mio collaboratore, bassista degli Apres La Classe, Valerio Bruno, in arte Combass – racconta Raf – che io poi ho sviluppato, mentre per il testo io e Samuele ci siamo ispirati alla “The Lone Wolf” un telefilm degli anni 90 che parla di un samurai che non era al servizio di nessun padrone e girava insieme a suo figlio e affrontavano insieme una serie di vicissitudini, sempre a favore di ciò che ritenevano giusto”

“Quando mio padre mi ha proposto di collaborare con lui e scrivere con lui questo brano per me è stata la realizzazione di un sogno – racconta D’Art – Passare del tempo con lui, scrivere il testo e lavorare sulle melodie e sulla realizzazione di questo progetto è stato entusiasmante. Lui sarebbe stato un idolo per me anche se non fosse mio padre, è uno dei pochissimi cantanti pop italiani che ascolto, per il resto ascolto musica Hip Hop, trap americana e qualcosa di nostrano. Essere tenuto a battesimo da lui in questo esordio nel mondo della musica e avere la sua stima è il regalo più grande”

“Samurai” è il singolo inedito con cui Raf e D’ART hanno presso parte a “Ringo – Insieme si Vince!”, il nuovo progetto interamente dedicato alla musica promosso da RINGO. Al cuore dell’iniziativa, artisti e generazioni apparentemente distanti che si incontrano sul territorio comune della musica e scoprono di avere molti più punti in comune di quello che pensavano, perché la musica, così come Ringo, unisce e accorcia le distanze.

Harry Styles, “Adore you”

COVER_
COVER_

Da oggi, venerdì 6 dicembre, sono online il nuovo brano e il video di HARRY STYLES, “ADORE YOU”, estratto dall’attesissimo album di inediti “FINE LINE”, in uscita il 13 dicembre.
Il video, diretto da Dave Meyers, è visibile al seguente link: https://youtu.be/yezDEWako8U

Il video è ambientato nell’isola immaginaria di Eroda, la misteriosa location che ha fatto molto parlare durante questa settimana a causa della comparsa online del sito www.visiteroda.com, in cui si presentava l’isola come una meravigliosa possibile destinazione per un viaggio. La curiosità dei fan ha portato gli hashtag #Eroda e #SailToEroda al numero 1 dei Trending Topics mondiali di Twitter.

“FINE LINE”, che arriva a due anni di distanza dal suo omonimo album di debutto solista intitolato “Harry Styles” (certificato PLATINO in Italia), sarà disponibile in versione CD, vinile e digitale (già in pre-order al seguente link: https://SMI.lnk.to/fineline)

L’album, composto da 12 brani inediti, contiene anche il singolo “LIGHTS UP”, già in radio e in digitale, che conta 172 milioni di stream nel mondo.

Harry Styles ha annunciato il tour mondiale “LOVE ON TOUR”, al via nel 2020, con due date live in Italia: il 15 maggio al PALA ALPITUR di TORINO e il 16 maggio all’UNIPOL ARENA di BOLOGNA!

King Princess sarà ‘special guest’ in Europa durante i concerti dal 15 aprile al 31 maggio, la cantautrice Jenny Lewis fungerà da supporto nelle tappe americane e canadesi (dal 26 giugno al 5 settembre) e l’artista giamaicana Koffee aprirà gli show in Messico (dal 29 settembre al 3 ottobre).

“Chilometri”- singolo di Jack James

JackJames by Nicla
JackJames by Nicla

Mercoledì 11 dicembre il cantautore vicentino JACK JAMES presenterà live al Rock’n Roll di Milano (Via Giuseppe Bruschetti,11) il suo ultimo singolo “CHILOMETRI” (feat. Manuella), disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download, e altri brani dal suo repertorio come “Eva Kant”, “Capo Branco” e “Lunatico”.

«“Chilometri” è una metafora di vita – racconta Jack James – Tutti noi ci concentriamo su un traguardo ipotetico, corriamo così tanto da perderci gran parte delle gioie e delle delusioni per strada, senza renderci conto che, dal momento in cui veniamo alla luce, il nostro sole ha già iniziato a tramontare».

Il brano è la prima collaborazione di Jack James con la cantante Manuella e nasconde, tra le metriche hip-hop e il ritmo incalzante, il reale significato che il testo vuole comunicare: la condizione in cui si trovano le nuove generazioni, che vivono affaticandosi per raggiungere i propri traguardi il più velocemente possibile, ma che spesso non riescono a vedere la felicità che già li circonda.  Il video del brano è online al seguente link (youtu.be/54-9tfl2r50).