Bollate: completata forestazione di via Zandonai

bollate forestazione zandonai
bollate forestazione zandonai

Si è conclusa la scorsa settimana la seconda fase dell’intervento di forestazione urbana dell’area verde comunale di via Zandonai. I lavori, eseguiti “in house” da Gaia Servizi e coordinati dal settore Sostenibilità ambientale del Comune di Bollate, hanno visto la messa a dimora di 500 piante lungo il perimetro dell’area.

Il tutto era stato concordato dal Comune con le associazioni, gli abitanti del quartiere e con il Parco Regionale delle Groane attraversoi incontri di progettazione partecipata che si sono tenute nei mesi scorsi.

Durante l’intervento, gli uomini di gaia hanno anche provveduto a sostituire le piante morte a causa della siccità eccezionale dello scorso anno, le piante sono arrivate dal vivaio comunale di via Nenni e dalla donazione gratuita di piantine da parte del vivaio regionale ERSAF di Curno (BG).

Ecco quali sono le tipologie di piante, rigorosamente autoctone, che compongono la nuova  siepe di contorno dell’area: Biancospino, Evonimo, Pallon di Neve, Nocciolo e Sanguinella. Queste essenze si integreranno con quelle precedentemente messe a dimora dai cittadini volontari nel febbraio 2017 (farnia, carpino bianco, acero campestre, olmo campestre) all’interno dell’area verde al fine di costituire, nel corso dei prossimi anni, un bosco urbano a servizio della comunità.