Milano Green Week

Milano-Green-week-evidenza
Milano-Green-week

Un’onda verde è pronta a invadere la città portando in tutti i quartieri eventi, laboratori, dibattiti e lasciando nuovi luoghi da vivere e scoprire tutto l’anno. È ai nastri di partenza la prima edizione di Milano Green Week, l’evento all’interno del Palinsesto Yes Milano ideato sulla scia del successo delle tre edizioni di Green City Milano e organizzato dal Comune di Milano insieme ai cittadini e ai soggetti pubblici e privati che contribuiscono quotidianamente alla cura e gestione del verde in città.

Dal 27 al 30 settembre le piazze, i giardini, i parchi, gli orti, i cortili e le cascine si trasformeranno nel palcoscenico di una grande festa diffusa coordinata dall’Assessorato al Verde insieme a MIAMI Scarl, gestore del servizio per la manutenzione del verde pubblico.

Quattro giorni caratterizzati da tante inaugurazioni, a partire dalla nuova piazza verde in zona Scalo Romana, realizzata nell’ambito del distretto smart Symbiosis, che nella serata di apertura della Milano Green Week sarà intitolata all’imprenditore illuminato Adriano Olivetti. Apriranno poi il nuovo parco della Torre al quartiere Bicocca e il giardino di via Fratelli Zoia, reso fruibile e decoroso dopo anni.

E poi ancora piazza Angilberto II a Corvetto, riqualificata e parzialmente pedonalizzata nell’ambito del progetto “Piazze Aperte”, il nuovo percorso per mountain bike all’interno del parco Cassinis a Rogoredo e il giardino condiviso all’interno del carcere di San Vittore.

“Milano Green Week sarà l’occasione per aprire molti nuovi spazi verdi che siamo certi diventeranno punti di riferimento per la socialità e il benessere dei quartieri – dichiara l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran –. La qualità della vita in città è sempre più legata alla presenza di parchi, alberi, giardini; in questo Milano sta crescendo molto e continuerà a farlo nei prossimi anni. Di qui al 2030 avremo almeno 20 nuovi parchi, nuove connessioni ecologiche che consentiranno la nascita del Grande Parco Metropolitano, l’incremento delle aree agricole del parco agricolo Sud, una crescita importante delle alberature presenti nell’area metropolitana grazie a un piano di forestazione capillare. Tutto questo sarà possibile perché pubblico e privato collaborano in maniera sinergica nella cura e nella gestione del verde”.

Festa Oratorio San Carlo 2018

Festa Oratorio San Carlo
Festa Oratorio San Carlo

Torna alla parrocchia San Carlo di via Gran Paradiso, la festa dell’oratorio.

Una kermesse di due giorni, sabato 8 e domenica 9 settembre, con tanti eventi ed iniziative. Sabato la festa prenderà il via alle 15 con aperitivi, grill, cucina, torneo di calcio ed altra attività sportive.

Alle 18 spettacolo con prestigiatore e alle 21 musica con il tributo a Vasco e Liga. Domenica 9 alle 11.30 santa messa con gruppi sportivi e scout, alle 14 torneo scopone, premiazione torte, supergiocone per tutti.

Alle 18.30 testimonianza di Don Burgio sul bullismo e alle 20.30 spettacolo dei ragazzi con band. Nel corso dei due giorni, mostra “I miracoli eucaristici”.

Oltre a questo anche pesca e pozzo di San Patrizio, stand fiori e libri e giochi per bambini.

Spirit de Milan

Spirit de Milan
Spirit de Milan

Un locale dal sapore vintage con tanta musica dal vivo sorto nelle Cristallerie Livellara a Milano

APERTO IL GIARDINO ESTERNO DOVE SI MANGIA, SI BEVE E SI BALLA PER TUTTA L’ESTATE!

 Il locale di Milano SPIRIT DE MILAN, sorto nella gloriosa struttura delle Cristallerie Fratelli Livellara (via Bovisasca, 59), è sempre alla ricerca delle ultime tendenze e di talentuosi artisti da far esibire live, nel rispetto della passione per la bellezza e la tradizione che lo caratterizzano. Diventato un punto di riferimento per i milanesi, e non solo, con i suoi 1500 mq di aree adibite al ballo, alla ristorazione, al cabaret e ai concerti, accompagnerà i clienti affezionati anche nella calda estate!

Di seguito gli appuntamenti di agosto.

Mercoledì 1 agosto serata Milonga con Che tango Trio, un vero e proprio cammino cadenzato da melodie e movimenti: leggiadri valcesitos, mossi sul pulsare ossessivo di antiche e nuove tradizioni, tangos abbozzati sotto i cieli stellati dalla Boca, risalendo fino alle brillanti composizioni dei loro eredi diretti di epoca moderna.

Giovedì 2 agosto Barbera & Champagne con Nadir Seartabelli, Raffaele Kohler e Guido Baldoni.

Venerdì 3 agosto Bandiera Gialla con la band Ottavo Richter: funk, disco, swing, balkan, rock’n’roll… non ci saranno scuse per stare fermi, un ritmo che ti salverà dal torpore estivo! A seguire dj set Wild Bob.

Sabato 4 agosto HOLY SWING Night con Mingo’s swing Band che esegue principalmente il repertorio dei classici della tradizione jazzistica americana ed italiana rigorosamente legati all’Era dello Swing degli anni ’20-‘40. A seguire Dj Set con Missy Clara.

Domenica 5 agosto Spirit in Jazz con DNA Trio, progetto che nasce dalla lunga collaborazione, in diversi ambiti stilistici, tra Alex Carreri e Roberto Lupo. In aggiunta a loro il noto pianista milanese Fabrizio Bernasconi.

Martedì 7 agosto Tacchi, Dadi e Datteri, spettacolo di arte varia semiseria con musica, comicità e ironia meneghina, una serata “Milano 5.0” con la partecipazione ogni volta a sorpresa di alcuni tra questi artisti milanesi: Rafael Didoni, Germano Lanzoni, Flavio Pirini, Folco Orselli e Walter Leonardi.

Mercoledì 8 agosto serata Milonga con 3T Tango Sexteto.

Giovedì 9 agosto concerto speciale di Emma Morton: dopo una stagione di concerti nei teatri, nei club e nei festival estivi di tutta Italia, Emma Morton & the Graces sono in tour per l’Europa con il loro disco “Bitten By the Devil”, un viaggio sperimentale dove la band dialoga con i sapori del jazz, roots, soul e homespun Scottish Folk.

Venerdì 10 agosto Bandiera Gialla con il Twist e il Rock and Roll dei Re-Beat, giovani musicisti che ripercorrono la beat generation, da Gianni Morandi a Caterina Caselli passando dai Beach Boys fino alle colonne sonore di Pulp Fiction e Pretty Woman. A seguire dj set Wild Bob.

Sabato 11 agosto Holy Swing Night con la formazione a cinque dei Calabrò Coi Colibrì (swingtet) e il loro jazz che fa divertire e vorreste non finisse mai. A seguire dj set Marco Swing.

Domenica 12 agosto Spirit in Blues con Max & Veronica, vincitori dell’European Blues Challenge nel 2013 con il progetto The Red Wine Serenaders, propongono un repertorio basato sulla musica Roots Americana, non solo Blues quindi, ma anche country, folk, ragtime e swing. Il tutto suonato con strumenti acustici e con attenzione alla tradizione riuscendo nello stesso tempo a rendere fresca ed estremamente godibile da parte del pubblico questa proposta musicale.

Martedì 14 agosto Tacchi, Dadi e Datteri, spettacolo di arte varia semiseria con musica, comicità e ironia meneghina, una serata “Milano 5.0” con la partecipazione ogni volta a sorpresa di alcuni tra questi artisti milanesi: Rafael Didoni, Germano Lanzoni, Flavio Pirini, Folco Orselli e Walter Leonardi.

Mercoledì 15 agosto speciale Milonga di Ferragosto con la cucina e la musica tipica argentina, in un’atmosfera incantevole e gioiosa sulle note di voce e chitarra, a seguire dj argentino doc PuntoyBranca.

Giovedì 16 agosto Barbera & Champagne con Roberto Brivio, attore, cantante, cabarettista e chansonnier italiano, membro dello storico gruppo I Gufi.

Venerdì 17 agosto Bandiera Gialla con Uragan e a seguire dj set Alex Biasco.

Sabato 18 agosto The Summer Swing Spirits con alcuni tra i musicisti abituali dello Spirit che intratterranno il pubblico in una nutrita serie di ballabili del repertorio swing… Si danzerà fino allo sfinimento nella suggestiva atmosfera estiva delle “Holy Swing Night”, come nei sogni preferiti del lindy-hopper… a maggior ragione…in una notte di mezza estate! A seguire Dj Set con Fabio Rutigliano.

Domenica 19 agosto Spirit in Jazz con The Cockers.

Mercoledì 22 agosto Milonga.

Giovedì 23 agosto Barbera & Champagne con Franco Visentin.

Venerdì 24 agosto Bandiera Gialla con The Mads e a seguire dj set Alex Biasco.

Sabato 25 agosto Holy Swing Night.

Domenica 26 agosto Spirit in Blues Tino Cappelletti, da anni attivo nel panorama blues, si esibisce con la sua nuova Kappelman Joy Band, alternando performance al basso e alla chitarra.

Martedì 28 agosto Tacchi, Dadi e Datteri, spettacolo di arte varia semiseria con musica, comicità e ironia meneghina, una serata “Milano 5.0” con la partecipazione ogni volta a sorpresa di alcuni tra questi artisti milanesi: Rafael Didoni, Germano Lanzoni, Flavio Pirini, Folco Orselli e Walter Leonardi.

Mercoledì 29 agosto Milonga.

Giovedì 30 agosto Barbera & Champagne con il duo Senza biro, formato da Nadir Scartabelli e Antonio Curedda.

Venerdì 31 agosto Bandiera Gialla con il ritmo dei MahBuhBah e a seguire dj set Alex Biasco.

Oltre all’ottima musica dal vivo, alle risate e al ballo, allo SPIRIT DE MILAN vengono accontentati anche gli amanti della buona tavola: dall’orario dell’aperitivo a notte fonda, è possibile gustare il meglio dei piatti della cucina milanese “della nonna” circondati dall’atmosfera sincera da “vecchia Milano”.

Spirit de Milan è un’associazione di promozione sociale; la tessera annuale non obbligatoria (valida fino al 31 dicembre) prevede un contributo di 15 euro e consente di avere riduzioni sulle serate a pagamento, oltre a dare la possibilità di partecipare ad eventi organizzati ad hoc per i soci.

Le porte aprono alle 19.30, i concerti iniziano intorno alle 22.00, se non specificate eccezioni.

Tutti i sabati l’ingresso per i tesserati è di 5€ entro le 21.30/10€ consumazione compresa; per i non tesserati è di 7€ entro le 21.30/15€ consumazione compresa.

Il progetto SPIRIT DE MILAN è un’idea di KLAXON srl, società nata nel 2000 come studio di progettazione che opera nel campo dell’exhibition design e già ideatrice del festival SWING’N’MILAN. Tra i suoi obiettivi principali c’è quello di creare eventi tematici che coinvolgano i partecipanti a 360°.

 

Ferragosto con i City Angels

cityangelsferragosto
cityangelsferragosto

Un Ferragosto solidale, insieme con i senzatetto ospiti nel loro principale centro d’accoglienza, l’Oasi del Clochard: lo organizzano i City Angels, e invitano i milanesi a partecipare.
L’Oasi, aperta in collaborazione con il Comune di Milano nel marzo 2017 dove prima sorgeva un campo rom, accoglie circa 200 senza fissa dimora, metà italiani e metà stranieri, di una ventina di nazionalità, uomini e donne, dai 18 agli 80 anni. Nel centro d’accoglienza mangiano, dormono, sono seguiti da personale specializzato e seguono corsi di formazione, che li aiutino a reinserirsi in società.

“Invitiamo i milanesi a vivere un Ferragosto speciale, in cui conoscere un mondo che a volte ignoriamo e a volte ci fa paura” dice Mario Furlan, fondatore dei City Angels. “Chiunque può venire, indossare la pettorina dei City Angels, servire a tavola i clochard e poi mangiare insieme con loro”.
I milanesi potranno venire dopo essersi prenotati attraverso la pagina Facebook dell’Associazione https://www.facebook.com/CityAngelsItalia. Se vorranno potranno portare, in segno di condivisione, qualcosa da mangiare, oppure qualcosa da bere (ma niente alcolici).

Arriveranno con la pettorina dei City Angels, in veste di camerieri, il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala; l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino; Mons. Franco Buzzi, già Prefetto della Biblioteca Ambrosiana; e l’Imam Khaled Elhediny.
Saranno presenti anche Daniela Javarone, madrina dei City Angels, il musicista e attore Maurizio Colombi, la cantautrice Annalisa Cantando e la cantante Alessandra, che farà ballare i presenti.
L’appuntamento è dunque per mezzogiorno di lunedì 15 agosto in via Cesare Lombroso 99, presso l’Oasi del Clochard, a 100 metri da Piazzale Ovidio e a 200 da Viale Corsica.
I City Angels, volontari di strada d’emergenza, sono stati fondati a Milano nel 1994 da Mario Furlan, giornalista e docente universitario di Motivazione e leadership. Oggi sono presenti in 19 città italiane e a Lugano, in Svizzera, con oltre 500 volontari, di cui il 50,3% sono donne.

www.cityangels.it

Festival Toscano di Musica Antica

auser_ph-FABIO-MUZZI.
auser_ph-FABIO-MUZZI.

È conosciuta in tutto il mondo per la sua torre. Ma Pisa è custode di molti altri tesori architettonici e paesaggistici che la 23esima edizione del Festival Toscano di Musica Antica, curato da Fondazione Teatro di Pisa e l’ensemble in residenza Auser Musici con la direzione artistica di Carlo Ipata, abbinerà dal 30 agosto al 2 settembre 2018 a perle musicali di rara bellezza.

L’idea sottesa a tutta la manifestazione è quella di un viaggio musicale attraverso il Romanico Pisano, una sorta di itinerario culturale a 360° per regalare un’esperienza unica nel cuore di Pisa.

Ogni giornata del festival prevede una visita guidata la mattina, un concerto pomeridiano, una degustazione enogastronomica e il grande concerto serale con alcuni tra i più importanti nomi italiani della scena musicale antica.

Per il concerto inaugurale, giovedì 30 agosto presso la Chiesa di San Michele in Borgo, l’ensemble Auser Musici eseguirà in prima mondiale un’opera di Antonio Vivaldi appena scoperta a Pisa proprio da Carlo Ipata.

I giorni successivi prevedono una visita guidata del centro storico della città, una visita guidata all’interno del Parco di San Rossore, il secondo parco della Toscana per dimensioni, e una serie di degustazioni all’interno di cantine ed agriturismi del territorio.

Tra gli artisti ospiti dei concerti serali, tra gli altri, La Reverdie (ensemble specializzato in musica medievale), Odechaton (pluripremiato ensemble vocale) e l’ensemble Aurora, diretto da Aaron Carpene.

Gli scenari saranno soprattutto quelli delle chiese e basiliche che si affacciano lungo il corso del fiume Arno: la mistica geometria di San Sepolcro, la pura solitudine di San Piero a Grado, la prospettiva escheriana di San Michele degli Scalzi, la laica sacralità di Santo Stefano dei Cavalieri e ancora le tarsie e capitelli di Biduino di San Paolo all’Orto, la semplicità tutta “romanica” di Sant’Andrea.