Canale 20 – Calcio: in esclusiva in chiaro la “UEFA Youth League 2019/20″

Canale 20 - UEFA Youth League 2019-20
Canale 20 – UEFA Youth League 2019-20

La «Uefa Youth League 2019/20» debutta sulla rete diretta da Marco Costa martedì 17 settembre, alle ore 14.00, con “Napoli- Liverpool”.
Il canale “20” trasmetterà in esclusiva in chiaro quattro match del torneo ribattezzato la Champions League dei giovani: “Napoli-Liverpool”, “Inter-Slavia Praga” “Atletico Madrid-Juventus” e “Real Madrid-Paris Saint Germain”.
Giunta alla 7° edizione, la «Uefa Youth League 2019/20» assegna il titolo di Campione d’Europa alle squadre under 19.
La formula prevede 64 team: le 32 formazioni giovanili delle squadre qualificatesi alla «Uefa Champions League», tra cui le squadre Primavera di Juventus, Napoli, Inter e Atalanta, che seguiranno il percorso della fase a gironi delle rispettive prime squadre.
Le altre squadre, le vincitrici dei campionati giovanili delle prime 32 nazioni del ranking Uefa, si sfideranno in spareggi dai quali usciranno le otto squadre che, dopo aver sfidato le seconde classificate dei gironi, andranno a comporre il tabellone degli ottavi di finale. Lo scorso anno, a trionfare è stato il Porto.

Di seguito la programmazione di martedì 17 settembre:

Napoli-Liverpool in diretta alle ore 14.00
Telecronaca: Federico Mastria e Giuseppe Incocciati
Inter-Slavia Praga in differita alle ore 16.00
Telecronaca: Raffaele Pappadà

Di seguito la programmazione di mercoledì 18 settembre:
Juventus-Olympiacos in diretta alle ore 14.00
Telecronaca: Fabrizio Ferrero
Real Madrid-PSG in diretta alle ore 16.00
Telecronaca: Fabio Fava

I match saranno inoltre visibili in live streaming su www.sportmediaset.it e sull’app Sportmediaset (gratuita per tutti i sistemi operativi).

#FOOTBALLISBACK: tutti pronti ad esultare su TikTok

#FOOTBALLISBACK_la piattaforma TikTok
#FOOTBALLISBACK_la piattaforma TikTok

Fischio d’inizio, passaggio, tiro e…gol! Torna in tutta Europa l’appuntamento con lo sport più amato di sempre: il campionato di calcio riunisce i tifosi sugli spalti o sul divano, pronti a esultare con striscioni, trombette e coreografie ad hoc. Con l’hashtag #Footballisback TikTok raccoglie i modi di gioire più divertenti ed originali.
Mossa dab, ballo del robot, scivolata sul prato o mega abbraccio ai compagni di squadra, sono solo alcuni dei modi più diffusi per festeggiare la palla in rete o la vittoria di una partita. I calciatori in campo dedicano vere e proprie scenette all’emozione che un gol sa donare. Con la #Footballisback challenge TikTok vuole proprio testare la creatività di calciatori e tifosi nell’esultare in modi originali e divertenti.
Per l’Italia è la nero-azzurra F. C. Inter a sprigionare la fantasia e il divertimento: sul profilo ufficiale TikTok https://www.tiktok.com/@inter Padelli, Lukaku, Gagliardini e compagni ballano la robot dance, mimano il gesto di “ciucciare il dito”, fanno capriole e alzano lo sguardo al cielo in segno di gratitudine.
Altri club calcistici internazionali come Paris Saint Germain, Bayern Monaco, FC Barcellona, Olympique Marseille, Wolfsburg, Cologne, Borussia Dortmund, Watford FC prendono parte alla challenge direttamente dai loro account TikTok.
Sono infatti molte le società calcistiche che approdano su TikTok per poter essere più vicine ai propri tifosi e parlare il loro stesso linguaggio. Di recente anche Alessandro Florenzi, centrocampista della A.S. Roma, ha aperto il suo account TikTok (@officialflorenzi), diventando così il primo calciatore italiano ufficialmente sulla piattaforma.
Il calcio è uno sport che appassiona grandi e piccini in ogni parte del mondo, parla un linguaggio universale e riesce ad emozionare e divertire. TikTok diventa il punto d’incontro tra calciatori e tifosi: i popolari tiktokers Skills Crew (@skillscrewhd), Jessica Brugali (@jessibrugali) e Weedy (@weedytm) hanno aperto le danze della #Footballisback, ora tocca ai tifosi tirar fuori la propria creatività e inventarsi i modi più divertenti per esultare e gioire come se avessero segnato il gol del secolo.
* * * *
TikTok
TikTok è la piattaforma mobile per video brevi. La mission è ispirare e arricchire la vita delle persone offrendo un luogo per l’espressione della creatività e un’esperienza che sia genuina, allegra e positiva. TikTok ha uffici in tutto il mondo tra cui Los Angeles, New York, Londra, Parigi, Berlino, Dubai, Singapore, Jakarta, Seoul e Tokyo. https://www.tiktok.com/it/

Per informazioni:
BCW | BURSON COHN&WOLFE
Ornella Reccia – tel. 02.20239.388
Ornella.reccia@bcw-global.com

Antonio Conte è pronto a rivoluzionare l’Inter

Antonio Conte Photo by Clement Bucco-Lechat
Antonio Conte Photo by Clement Bucco-Lechat

Partirà con il ritiro a porte chiuse di Lugano l’8 luglio l’avventura della nuova Inter targata Antonio Conte. L’ultima volta che successe in panchina c’era José Mourinho e i tifosi più scaramantici stanno già sognando di ripetere le imprese della squadra del triplete. Quella che porterà l’ex tecnico della Juve e della Nazionale sarà una vera e propria rivoluzione: nuove regole nello spogliatoio, cambiamenti nelle metodologie di allenamento e un gruppo che dovrà essere sempre meno “pazzo” e sempre più feroce agonisticamente come il suo nuovo condottiero. Ma soprattutto un gruppo che sarà notevolmente influenzato dal calciomercato.

Messi in ordine i bilanci per il Fair Play finanziario entro il 30 giugno, l’Inter inizierà a lavorare per mettere a disposizione dell’allenatore una squadra che avrà come obiettivo quello di ridurre il gap con la Juventus. E i nomi seguiti sono di altissimo livello. Il presidente Zhang è infatti pronto a mettere sul piatto oltre 100 milioni di euro per i primi quattro colpi: Barella, Dzeko, Lukaku e Ivan Rakitic.

Si va quindi verso acquisti mirati nei reparti che più hanno sofferto lo scorso anno: la mediana e l’attacco in cui si è sentita enormemente la mancanza dei gol di Icardi. Profili di esperienza in grado di migliorare una squadra vista già da Oddschecker come la principale alternativa a Napoli e Juve per la vittoria del campionato 2019/2020.

Prima di procedere con gli acquisti, però, ci sarà da capire chi rimarrà della rosa che ha conquistato due qualificazioni Champions consecutive. Tra i sicuri del posto ci sarà Matteo Politano, una delle sorprese più belle dell’ultima stagione e per cui la dirigenza è già pronta a pagare il riscatto al Sassuolo. Probabile permanenza anche per Vecino, Gagliardini, Ranocchia e Candreva, profili già allenati e apprezzati da Conte.

Più complessa la situazione di due big: Ivan Perisic e Radja Nainggolan. Il primo potrebbe partire in caso di arrivo di offerte irrinunciabili. Il secondo è chiamato al riscatto dopo una stagione in chiaroscuro: se riuscirà ad adattarsi alle regole di Conte e tornerà quello del periodo romanista potrebbe diventare il faro della nuova Inter.

In sicura lista partenti ci sono ben sei giocatori. Il nome più caldo è ovviamente quello di Icardi. Lo strappo creatosi con lo spogliatoio nell’ultima stagione è insanabile e l’ex capitano è già da tempo al centro di moltissime trattative di mercato. Con lui partiranno Miranda, chiuso dall’arrivo di Godin e destinato a tornare in Brasile e Cedric, mai pienamente convincente nei sei mesi nerazzurri. Nei progetti di Conte non rientrano neanche Joao Mario e Keita. Per il primo la dirigenza è in cerca di acquirenti. Il riscatto del secondo vale 34 milioni. Troppi per quello che si è visto in campo. Lascerà anche Borja Valero, deciso a tornare in Spagna dopo le esperienze italiane.

Calendario Serie A 2018/19

Serie A Tim 2018-2019
Serie A Tim 2018-2019

Inizierà sabato 18 agosto il campionato di calcio di serie A, e terminerà domenica 26 maggio 2019.

Per la prima volte saranno tre i turni nel periodo natalizio: sabato 22, mercoledì 26 e sabato 29 dicembre. Poi ci sarà la sosta della Serie A fino al 20 gennaio.

L’esordio di Ronaldo sarà a Verona, contro il Chievo.

Il derby milanese il 21 ottobre 2018: Inter – Milan

Milan – Juventus  si giocherà l’11 novembre  2018

Juventus – Inter  09 dicembre 2018

Prima Giornata    19 agosto 2018  – 20 gennaio 2019

Atalanta – Frosinone
Bologna – Spal
Chievo Verona – Juventus
Empoli – Cagliari
Lazio – Napoli
Milan – Genoa
Parma – Udinese
Sampdoria – Fiorentina
Sassuolo – Inter
Torino – Roma

Seconda Giornata          26 agosto 2018 – 27 gennaio 2019

Cagliari – Sassuolo
Fiorentina – Chievo Verona
Frosinone – Bologna
Genoa – Empoli
Inter – Torino
Juventus – Lazio
Napoli – Milan
Roma – Atalanta
Spal – Parma
Udinese – Sampdoria

Terza Giornata           02 settembre – 03 febbraio 2019

Atalanta – Cagliari
Bologna – Inter
Chievo Verona – Empoli
Fiorentina – Udinese
Lazio – Frosinone
Milan – Roma
Parma – Juventus
Sampdoria – Napoli
Sassuolo – Genoa
Torino – Spal

Quarta Giornata                      16 settembre 2018 –  10 febbraio  2019

Cagliari – Milan
Empoli – Lazio
Frosinone – Sampdoria
Genoa – Bologna
Inter – Parma
Juventus – Sassuolo
Napoli – Fiorentina
Roma – ChievoVerona
Spal – Atalanta
Udinese – Torino

Quinta Giornata   23 settembre 2018 – 17 febbraio 2019

Bologna – Roma
Chievo Verona – Udinese
Fiorentina – Spal
Frosinone – Juventus
Lazio – Genoa
Milan – Atalanta
Parma – Cagliari
Sampdoria – Inter
Sassuolo – Empoli
Torino – Napoli

Sesta Giornata   26 settembre 2018 – 24 febbraio 2019

Atalanta – Torino
Cagliari – Sampdoria
Empoli – Milan
Genoa – Chievo Verona
Inter – Fiorentina
Juventus – Bologna
Napoli – Parma
Roma – Frosinone
Spal – Sassuolo
Udinese – Lazio

Settima Giornata  30 settembre 2018 – 03 marzo 2019

Bologna – Udinese
Chievo Verona – Torino
Fiorentina – Atalanta
Frosinone – Genoa
Inter – Cagliari
Juventus – Napoli
Parma – Empoli
Roma – Lazio
Sampdoria – Spal
Sassuolo – Milan

Ottava Giornata   07 ottobre 2018 – 10 marzo 2019

Atalanta – Sampdoria
Cagliari – Bologna
Empoli – Roma
Genoa – Parma
Lazio – Fiorentina
Milan – Chievo Verona
Napoli – Sassuolo
Spal – Inter
Torino – Frosinone
Udinese – Juventus

Nona Giornata   21 ottobre 2018 – 17 marzo 2019

Bologna – Torino
Chievo Verona – Atalanta
Fiorentina – Cagliari
Frosinone – Empoli
Inter – Milan
Juventus – Genoa
Parma – Lazio
Roma – Spal
Sampdoria – Sassuolo
Udinese – Napoli

Decima Giornata  28 ottobre 2018 – 31 marzo 2019

Atalanta – Parma
Cagliari – Chievo Verona
Empoli – Juventus
Genoa – Udinese
Lazio – Inter
Milan – Sampdoria
Napoli – Roma
Sassuolo  – Bologna
Spal – Frosinone
Torino – Fiorentina

Undicesima Giornata  04 novembre 2018 – 03 aprile 2019

Bologna – Atalanta 
Chievo Verona – Sassuolo
Fiorentina- Roma 
Inter – Genoa
Juventus – Cagliari
Lazio – Spal
Napoli – Empoli
Parma – Frosinone
Sampdoria – Torino
Udinese – Milan

Dodicesima Giornata  11 novembre 2018 –  07  aprile 2019

Atalanta – Inter
Chievo Verona – Bologna
Empoli – Udinese
Frosinone – Fiorentina
Genoa – Napoli
Milan – Juventus
Roma – Sampdoria
Sassuolo – Lazio
Spal – Cagliari
Torino – Parma

Tredicesima Giornata   25 novembre 2018 – 14 aprile 2019

Bologna- Fiorentina
Cagliari – Torino
Empoli – Atalanta
Genoa – Sampdoria
Inter – Frosinone
Juventus – Spal
Lazio – Milan
Napoli – Chievo Verona
Parma – Sassuolo
Udinese – Roma

Quattordicesima Giornata   02  dicembre 2018  – 20 aprile 2019

Atalanta – Napoli
Chievo Verona – Lazio
Fiorentina – Juventus
Frosinone – Cagliari
Milan – Parma
Roma – Inter
Sampdoria – Bologna
Sassuolo – Udinese
Spal – Empoli
Torino – Genoa

Quindicesima Giornata   09 dicembre 2018 – 28 aprile 2019

Cagliari – Roma
Empoli – Bologna
Genoa – Spal
Juventus – Inter
Lazio – Sampdoria
Milan – Torino
Napoli – Frosinone
Parma – Chievo Verona
Sassuolo – Fiorentina
Udinese – Atalanta

Sedicesima Giornata  16 dicembre – 05 maggio 2019

Atalanta – Lazio
Bologna – Milan
Cagliari – Napoli
Fiorentina – Empoli
Frosinone – Sassuolo
Inter – Udinese
Roma – Genoa
Sampdoria – Parma
Spal – Chievo Verona
Torino – Juventus

Diciasettesima Giornata   22 dicembre 2018 – 12 maggio 2019

Chievo Verona – Inter
Empoli – Sampdoria
Genoa – Atalanta
Juventus – Roma
Lazio – Cagliari
Milan – Fiorentina
Napoli – Spal
Parma – Bologna
Sassuolo – Torino
Udinese – Frosinone

Diciottesima Giornata  26 dicembre 2018  – 19 maggio 2019

Atalanta – Juventus
Bologna – Lazio
Cagliari  – Genoa
Fiorentina – Parma
Frosinone – Milan
Inter- Napoli
Roma – Sassuolo
Sampdoria – Chievo Verona
Spal – Udinese
Torino – Empoli

Diciannovesima Giornata  29 dicembre 2018 – 26 maggio 2019

Chievo Verona – Frosinone
Empoli – Inter
Genoa – Fiorentina
Juventus – Sampdoria
Lazio – Torino
Milan – Spal
Napoli – Bologna
Parma – Roma
Sassuolo – Atalanta
Udinese – Cagliari

 

 

 

 

 

 

 

 

Mondiali Mediaset

mondiali russia
mondiali russia

L’attesa è finita. Domani, giovedì 14 giugno 2018, prende il via il Mondiale di Russia 2018.
Su Mediaset, in esclusiva assoluta, si potranno vedere in diretta e in alta definizione tutte le 64 partite della competizione, a cominciare dal match inaugurale “Russia-Arabia Saudita”, in onda su Canale 5 alle 17.00 (ora italiana). La sfida, in programma allo stadio Luzhniki di Mosca, sarà trasmessa anche su Mediaset Extra FIFA World Cup, con il commento della Gialappa’s Band.

Le Reti Mediaset accenderanno i riflettori su Russia 2018 già dalla mattina. A seguire la programmazione della prima giornata dedicata ai Mondiali:

• Ore 8.00 su Mediaset Extra FIFA World Cup, “Buongiorno Mosca”. Conduce Dario Donato con Jessica Tozzi al touchscreen. Rassegna stampa, curiosità e anticipazioni;

• Ore 11.15 su Italia 1, “Casa Russia”. Conduce Monica Bertini. Collegamenti live dalla capitale russa e dai ritiri delle nazionali per vivere attesa ed emozioni a poche ore dall’inizio del match;

• Ore 13.05 su Italia 1, “Sport Mediaset”. Conduce Mikaela Calcagno. Informazione e approfondimento sul Mondiale e sui principali temi di attualità sportiva;

• Ore 13.40 su Canale 5, “Mondiali Mediaset – Live”. Conduce Giorgia Rossi. Il lungo avvicinamento al match inaugurale con le ultimissime dallo stadio, i collegamenti con Javier Zanetti e Paolo Rossi da Mosca e le immagini dell’attesissima cerimonia d’apertura, che vedrà tra gli ospiti la popstar Robbie Williams, la soprano Aida Garifullina e il “Fenomeno” Ronaldo. In seguito, al fischio finale, di nuovo in studio con i commenti e le interviste a caldo ai protagonisti. Ospiti Ciro Ferrara, Bernardo Corradi e “il nostro VAR” Andrea De Marco;

• Dalle ore 16.30 su Mediaset Extra FIFA World Cup, “Mai dire Mondiali”: il racconto di “Russia-Arabia Saudita” con lo stile ironico della Gialappa’s Band. Nel corso della telecronaca e nei minuti pre e post gara, il trio coinvolgerà gli ospiti in studio: dai tifosi delle nazionali in campo a personaggi di spicco del mondo dello sport e dello spettacolo. Nel primo appuntamento ci saranno Ilary Blasi, Nicola Savino, il Mago Forest e Ciccio Graziani;

• Ore 17.00 su Canale 5, “Russia-Arabia Saudita” con la telecronaca di Sandro Piccinini e il commento tecnico di Antonio Di Gennaro.