Notizie Italrugby

Franco Smith
Franco Smith

Italrugby, il XV di Smith per la sfida all’Inghilterra

Franco Smith, Capo Allenatore della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato 31 ottobre alle 17.45 affronterà l’Inghilterra allo Stadio Olimpico di Roma nel secondo dei due recuperi del Guinness Sei Nazioni 2020, quinta ed ultima giornata del torneo. La partita sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Due i cambi tra i 23 giocatori a lista gara rispetto a sabato scorso. Torna a vestire la maglia numero 15 Matteo Minozzi – reduce dalla finale di Premiership con gli Wasps – che andrà a comporre il triangolo allargato con Edoardo Padovani – al rientro in azzurro con meta a Dublino nella trasferta di sabato scorso contro l’Irlanda – e Mattia Bellini. Al centro confermata la coppia Canna-Morisi – alla quinta volta consecutiva da titolare – e la mediana vista nella capitale irlandese con Violi e Garbisi, autore di 12 punti (tra cui una meta) all’esordio con la maglia dell’Italia.

Terza linea con Polledri, Steyn – che ha toccato quota 40 caps in azzurro nella scorsa partita – e Sebastian Negri. Quinta presenza da titolare in questo Sei Nazioni per Niccolò Cannone che sarà affiancato da Marco Lazzaroni. Prima linea di marchio Zebre con Zilocchi, capitan Bigi e Fischetti.

In panchina troveranno spazio Lucchesi – che ha esordito a Dublino – Ferrari, Ceccarelli, Sisi, Meyer, Mbandà, Palazzani – al rientro in maglia Azzurra – e Mori, reduce dal primo cap come il tallonatore toscano.

“In Irlanda si sono visti sprazzi del nostro gioco e qualcosa di positivo, ma siamo consapevoli che abbiamo tanto lavoro davanti a noi. Siamo una squadra giovane e che ha voglia di emergere. Proseguiamo nella nostra strada per costruire una identità precisa” ha dichiarato Smith.

Nella giornata odierna Giulio Bisegni, Jacopo Trulla e Cristian Stoian faranno ritorno presso il proprio club di appartenenza e saranno a disposizione per il prossimo impegno in campionato.

L’arbitro dell’incontro sarà il francese Pascal Gauzere.

Questa la formazione che scenderà in campo:

15 Matteo MINOZZI (London Wasps, 19 caps)*

14 Edoardo PADOVANI (Benetton Rugby, 24 caps)*

13 Luca MORISI (Benetton Rugby, 33 caps)*

12 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 27 caps)

11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 26 caps)

10 Paolo GARBISI (Benetton Rugby, 1 cap)*

9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 16 caps)*

8 Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 17 caps)

7 Braam STEYN (Benetton Rugby, 40 caps)

6 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 26 caps)

5 Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 4 caps)*

4 Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 7 caps)*

3 Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 6 caps)*

2 Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 28 caps) – capitano

1 Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, 4 caps)*

A disposizione

16 Gianmarco LUCCHESI (Benetton Rugby, 1 cap)*

17 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 30 caps)*

18 Pietro CECCARELLI (Brive, 10 caps)*

19 David SISI (Zebre Rugby Club, 10 caps)

20 Johan MEYER (Zebre Rugby Club 5 caps)

21 Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 21 caps)*

22 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 39 caps)

23 Federico MORI (Kawasaki Robot Calvisano, 1 cap)*

*membro dell’Accademia FIR Ivan Francescato

 

Ibra: “tu non sei Zlatan, non sfidare il virus”

Spot
Spot

CORONAVIRUS, IBRAHIMOVIC SCENDE IN CAMPO CON LA REGIONE LOMBARDIA. “TU NON SEI ZLATAN, NON SFIDARE IL VIRUS”

Zlatan Ibrahimovic scende in campo al fianco della Regione Lombardia per contrastare la diffusione del Coronavirus.

Il campione del Milan, che ha sconfitto il Covid, ha infatti accettato la proposta del presidente Attilio Fontana diventando protagonista di un video nel quale chiede il rispetto del distanziamento e dell’uso della mascherina e rientra nell’azione di comunicazione della Regione sul tema della responsabilità individuale. Lo fa a modo suo, con un messaggio forte, netto e concreto.

“L’idea di coinvolgere Ibra – spiega il governatore – mi è venuta la sera del derby. Zlatan tornava in campo dopo la convalescenza e a quel punto ho pensato che avrebbe potuto aiutarci a lanciare un messaggio importante”. “Lui – prosegue Attilio Fontana – ha accettato subito l’invito dimostrando una grandissima sensibilità e assoluta disponibilità e per questo lo ringrazio”.

Il video, girato sul terrazzo di Palazzo Lombardia, è stato pubblicato oggi sui social della Regione Lombardia e su quelli di LombardiaNotizieOnline.

 

Premiazione 71^ Centomiglia del Lario

Premiazione
Premiazione

Si è conclusa domenica 25 ottobre 2020, sulle acque del lago di Como, la manifestazione motonautica valida quale 71^ Centomiglia del Lario, Campionato Mondiale ed Europeo Offshore 3D e Italiano Offshore classe 5000, Campionato Mondiale, Europeo e Italiano di Endurance (classi Promotion 150, Sport 450 e Boat Production 300), Campionato Italiano Honda Offshore e Gara Internazionale di Aquabike Endurance (Trofeo Cesare Vismara).
Al termine della manifestazione comasca sono stati eletti, sia per l’Endurance che per l’Offshore, i Campioni mondiali, europei e italiani 2020 delle rispettive classi.

Tre giorni di gare appassionanti sullo specchio d’acqua del Lago di Como per una delle gare più classiche della Motonautica mondiale, la Centomiglia del Lario arrivata quest’anno alla 71^ edizione.
Perfetta l’organizzazione dello Yacht Club Como Mila CVC, con il patrocinio della Regione Lombardia.
Presente anche il Presidente della Federazione Italiana Motonautica avv. Vincenzo Iaconianni, che ha voluto complimentarsi con gli organizzatori per aver messo in atto tutte le misure per fronteggiare l’emergenza sanitaria per il Corona Virus.
La novità di questa classicissima, intitolata a Tullio Abbate, è stata la presenza in gara delle moto d’acqua Endurance per il Trofeo FIM Cesare Vismara, indimenticato pilota di Aquabike.
Diego Cardazzo e Gianluca Coltro (su QI Composites) si sono aggiudicati la Centomiglia del Lario, mentre il Trofeo Aquabike è stato vinto, nelle rispettive classi, da Michele Cadei (GP1), Pierpaolo Terreo (GP2), Fabio Guarda (Veterans) e Alessio De Barba (Amateurs).

Nell’Offshore, Serafino Barlesi e Alessandro Barone su Banca Generali hanno conquistato il Mondiale della classe 3D; dopo la vittoria di Baveno, a Como i due piloti dello Yacht Club Como Mila CVC hanno ottenuto altre due vittorie portandosi a casa oltre, al Mondiale, anche il Campionato Italiano e il secondo posto nell’Europeo (vinto da Diego Cardazzo e Gianluca Coltro.
Nel Mondiale e nell’Europeo Endurance classe Sport 450, vittoria di Christian Cesati e Matteo Berardi, portacolori del Circolo Nautico Gabbiane.

http://www.fimconi.it/a-como-domenica-25-ottobre-2020-diego-cardazzo-e-gianluca-coltro-vincono-la-71-edizione-della-centomiglia-del-lario-serafino-barlesi-e-alessandro-barone-sono-i-nuovi-campioni-del-mondo-di-offshore/

 

“Juventus-Barcellona” in chiaro su Canale 5

Champions League
Champions League

CALCIO – “UEFA CHAMPIONS LEAGUE 2020-21”

IN ESCLUSIVA IN CHIARO SU CANALE 5
“JUVENTUS-BARCELLONA”
MERCOLEDÌ 28 OTTOBRE ALLE ORE 21.00

TELECRONACA DI PIERLUIGI PARDO
STUDIO CONDOTTO DA ALBERTO BRANDI

Mercoledì 28 ottobre, su Canale 5 alle ore 21.00 andrà in onda in esclusiva in chiaro il match valido per la seconda giornata di Champions League “Juventus-Barcellona”.

In diretta dall’Allianz Stadium di Torino andrà in scena la sfida stellare tra i bianconeri di Andrea Pirlo, ancora in attesa dell’esito del tampone di Cristiano Ronaldo, e gli spagnoli del fenomeno Messi. La telecronaca della partita sarà affidata a Pierluigi Pardo con il commento tecnico di Aldo Serena.

A seguire su Canale 5 “Champions League Live”, post partita condotto da Alberto Brandi con ospiti in studio Alessio Tacchinardi, Sandro Sabatini, Graziano Cesari per tutti i casi da moviola e da Torino Giorgia Rossi con Pierluigi Pardo. Non mancheranno le immagini e i gol della due giorni di calcio europeo, con un’ampia sintesi di “Bruges-Lazio”.

Partita e post partita saranno visibili anche in live streaming sul sito www.sportmediaset.it e sull’app Sportmediaset (gratuita per tutti i sistemi operativi).

Rally Due Valli

Rally Due Valli
Rally Due Valli

Al Rally Due Valli Nicola Cazzaro viene incoronato campione del Clio Trophy Italia

Davide Porta mette a segno la sua prima vittoria nel trofeo davanti a Cazzaro ed Enrico Spreafico

Una gara che non ha reso la vita facile a piloti e navigatori a causa delle condizioni dell’asfalto, quella del Rally Due Valli, che ha messo a dura prova gli equipaggi del Clio Trophy Italia.