L’Europa in deltaplano, nei cieli del Friuli

spring-meeting-2018-logo
spring-meeting-2018-logo

Presto i cieli del Friuli saranno presi d’assalto dagli appassionati di volo in deltaplano provenienti da tutta Europa.
Si tratta di un appuntamento internazionale, lo Spring Meeting 2018 – Trofeo Friuli Venezia Giulia, valido anche come campionato italiano di questo entusiasmante sport.

La competizione, organizzata dall’Aero Club Lega Piloti e da Flyve, si svolgerà tra Meduno e Travesio (Pordenone) dal 25 aprile al 1 maggio. Si attendono circa 100 piloti e tra questi il campione del mondo in carica, il ceco Petr Benes, i pluricampioni iridati Christian Ciech, trentino trapiantato a Varese, e il bolzanino Alex Ploner che difenderà anche il titolo tricolore conquistato nel 2017.

L’Italia vanta ben nove titoli mondiali dei quali cinque consecutivi.
La manifestazione non si esaurisce con la gara, ma gli organizzatori hanno voluto caratterizzarla come una festa del volo libero con numerosi eventi collaterali turistici, didattici, culturali oltre che una esposizione.

Decollo principale dal monte Valinis presso Meduno, eventualmente sostituito dai decolli sloveni di Lijak e Ajdovscina, da quello sul Cuarnan sopra Gemona o del Passo Pura vicino a Ampezzo (Udine) se le condizioni meteo, alle quali è strettamente legato il volo in deltaplano e parapendio, detto volo libero perché non usa motore, lo riterranno necessario.

Da questi punti i piloti spiccheranno il volo per completare percorsi che in condizioni di tempo ottimali possono superare i 100 km e contrassegnati da punti salienti del territorio da aggirare obbligatoriamente. Questi tragitti si snoderanno lungo la Pedemontana e non solo fino all’atterraggio ufficiale presso il centro operativo posto a Travesio.

Qui sarà allestita un’area Expo con una grande zona coperta dove alloggeranno una ventina di espositori.
Lo Spring Meeting 2018 è pure una prova generale di quanto avverrà il prossimo anno quando questa area di volo ospiterà l’evento mondiale per eccellenza, il XXII Campionato del Mondo di deltaplano.

Campionati Mondiali di Pattinaggio

Mondiali-Milano-pattinaggio-artistico
Mondiali-Milano-pattinaggio-artisticomilano,

Presentati oggi in Sala Alessi a Palazzo Marino i Campionati Mondiali di Pattinaggio di Figura, in programma dal 21 al 25 marzo al Mediolanum Forum di Assago.
Un evento che l’Italia ospita per la quarta volta nella sua storia e che torna nel capoluogo lombardo dopo 67 lunghi anni.

L’edizione iridata 2018 vedrà protagonisti 198 atleti provenienti da 43 nazioni e giunge a compimento di una stagione indimenticabile per il pattinaggio di figura e per l’intero mondo del ghiaccio tricolore.

“È un onore ospitare una competizione importante e prestigiosa come i Mondiali di pattinaggio di figura – ha commentato l’Assessore allo Sport Roberta Guaineri -. In città l’aspettativa è alta e siamo tutti in attesa di vedere gareggiare questi splendidi atleti, che sapranno trasmetterci le stesse emozioni già vissute ai Giochi in Corea. Milano può immaginarsi idealmente vicina al pattinaggio artistico. È bello pensarla come una città che per le sue caratteristiche sintetizza le arti che si fondono nel pattinaggio: la bellezza, l’eleganza della danza, la fatica e la ricerca della figura perfetta, si ritrovano nel duro lavoro di ogni giorno, nella ricerca della precisione che c’è dietro un’opera artistica, un capo di moda, un pezzo pregiato di design”.

A meno di un mese dai Giochi Olimpici di Pyeongchang il pubblico italiano avrà così l’imperdibile opportunità di assistere dal vivo alle intense e meravigliose performance dei migliori atleti del mondo, pronti a sfidarsi nuovamente dopo l’indimenticabile rassegna olimpica coreana.

Si spengono le luci dell’ottavo Trofeo Città di Milano

trofeo città di milano
trofeo città di milano

Dopo le prime due giornate dedicate ai big del nuoto in vasca lunga, anche la terza giornata dedicata ai giovani si conclude velocemente.
Un’ottava edizione senza precedenti. Numeri da record ed un livello tecnico davvero importante.

“Ogni anno che passa la sfida è sempre più stimolante, l’anno prossimo sarà difficile fare meglio – commenta Roberto Del Bianco Presidente Nuotatori Milanesi – possiamo ritenerci soddisfatti per non aver tradito le nostre aspettative. Per quanto difficile, anno dopo anno, è sempre una grande soddisfazione poter riuscire a fare tanto”.

Nella mattinata un gruppo di velocisti azzurri si è allenato nella vasca di riscaldamento, al termine delle gare Luca Dotto, Nicolò Martinenghi, Alessandro Miressi, Ivano Vendrame, Andrea Vergani e Lorenzo Zazzeri sono rimasti con i giovani per qualche foto a bordo vasca, assieme al Direttore Tecnico delle Squadre Nazionali Cesare Butini, al tecnico federale Claudio Rossetto e al tecnico Marco Pedoia.

Grazie a tutti, atleti, tecnici e società che hanno partecipato, grazie ai volontari, al comitato organizzatore, grazie ai collaboratori, gli amici e ai media che ci hanno permesso, anche quest’anno, di organizzare un grande evento.

Grazie ai patrocini :Federazione Italiana Nuoto, Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, Università degli Studi di Pavia, CONI Lombardia, Comitato Italiano Paralimpico Lombardia, Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Federazione Italiana Disabilità Intellettivo Relazionali.

Grazie agli sponsor, primi tra tutti i main sponsor Energon Esco e TYR.
Grazie a CIVIS, Ezviz, Pegaso System, G-Tech, Eagle Pictures, Caffè Ottolina, San Carlo, Diversey, Boneswimmer, Idroterapia, Isostad, Pesoforma, a Deepblumedia, DODICIDI, AQA, AirHotel.

Arrivederci al 2019!
Nuotatori Milanesi

Per informazioni
www.trofeocittàdimilano.it
trofeo@nuotatorimilanesi.it
www.facebook.com/nuotatorimilanesi

Conclusa la 4^ ed ITF Women’s Pro Circuit Tennis Femminile

Greet Minnen
Greet Minnen

Greet Minnen si regala la vittoria della “TopSpin Energy Cup”, torneo ITF Women’s da 15mila dollari di montepremi, che si è concluso sul tappeto outdoor del Sun Sicily Hotel di Solarino, in provincia di Siracusa.

La ventenne belga in finale ha sconfitto per 26 62 64, in poco meno di due ore di gioco, la statunitense Quinn Gleason, terza testa di serie del tabellone, che in semifinale aveva stoppato la corsa di Stefania Rubini prima favorita del torneo che, a sua volta, ha trionfato nella settimana precedente nella “G&V Hospital Cup” superando la bielorussa Sviatlana Pirazhenka, 64 62 lo score.

La “Archigen Cup”, il torneo della prima settimana, è stato vinto dall’olandese Michaella Krajicek che ha regolato in finale la ceca Monika Kilnarova, 63 62 lo score.
“Sono molto orgoglioso di questa quarta edizione, unica tappa nel Sud Italia dell’ITF Women’s Pro Circuit – ha affermato il maestro catanese Renato Morabito, direttore della manifestazione durante la premiazione alla presenza del sindaco di Solarino Sebastiano Scorpo e del Presidente Regionale FIT Gabriele Palpacelli – qui a Solarino abbiamo messo in scena ben tre tornei consecutivi, ciascuno con montepremi $15.000, con la partecipazione di giocatrici tra le prime 200 del ranking mondiale molte delle quali statunitensi.

Le giocatrici si sono confrontate fra loro e anche le migliori emergenti hanno avuto buoni risultati. Purtroppo le siciliane presenti non sono andate benissimo”.
Infatti, nella settimana del 19 febbraio, la taorminese Miriana Tona, la palermitana Federica Bilardo e l’agrigentina Dalila Spiteri sono state stoppate al secondo turno del main draw.

Nel secondo evento, nella settimana del 26 febbraio, solo la Bilardo ha raggiunto il secondo turno. Nella settimana del 5 marzo, infine, la catanese Veronica Napolitano ha raggiunto il secondo turno mentre la Spiteri è uscita di scena nei quarti di finale ad opera della belga Minnen, che avrebbe poi vinto il torneo.

“Ringrazio – continua il maestro Morabito – tutti coloro che sono intervenuti, rendendo Solarino un punto di incontro di appassionati sportivi e di turisti. Un pensiero particolare alla location che ci ospita già da alcuni anni e ai nostri partner, tra cui il “Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP”, che ha consentito alle atlete provenienti da tutto il mondo di gustare un frutto che rappresenta la nostra terra”.

Sugli stessi campi, a conclusione degli eventi professionistici femminili, si è giocata la seconda edizione del torneo ITF SENIORS GRADE 5 SOLARINO, una rassegna per tennisti veterani che anche in questo caso rappresenta l’unica tappa nel Sud Italia del circuito internazionale nel quale è inserita.

Ottimo il livello di gioco espresso dai partecipanti – circa 40 tra cui diversi stranieri – molti dei quali giocatori di livello nel recente passato ed oggi apprezzati maestri.

Questo i risultati in dettaglio di queste gare per tennisti sempreverdi: +45F 1° SPOELSTRA (NED) 2° ALARIO (ITA); +40M 1° TOSCANO (ITA) 2° FARINA (ITA); +45M 1° MEDORI (ITA) 2° REIZES (AUS); +50M 1° LA FIORA (ITA) 2° BROCATO (ITA); +55M 1° BELLINGHIERI (ITA) 2° BIANCHI (ITA); +60M 1° LONGO (ITA) 2° PANARELLO (ITA).
Il prossimo appuntamento con il tennis in rosa internazionale è previsto a novembre, sempre al Sun Sicily Hotel di Solarino e sempre con ingresso libero, con altri 3 tornei ITF ciascuno con montepremi $25.000.

Tennis: Stefania Rubini vincitrice del G&V Hospital Cup

Sviatlana Pirazhenka - Stefania Rubini
Sviatlana Pirazhenka – Stefania Rubini

E’ l’italiana Stefania Rubini la vincitrice del G&V Hospital Cup, secondo torneo ITF che si è concluso oggi, sabato 3 marzo, sui campi in carpet del Sun Sicily Hotel (ex Zaiera Hotel) di Solarino.

Nella cittadina in provincia di Siracusa da ben quattro anni vanno in scena gli ITF Women’s Pro Circuit, unici tornei professionistici femminili nel Sud Italia con montepremi $15.000, diretti dal maestro catanese Renato Morabito.

La Rubini ha superato in due set la bielorussa Sviatlana Pirazhenka, 64 62 lo score. La giocatrice dell’est si era aggiudicata, nel pomeriggio di ieri, la gara di doppio superando in una partita equilibrata – ed a tratti spettacolare – le tedesche Klasen – Koelzer per 64 64.
La vittoria della ventiseienne bolognese era nei pronostici. Proviene da una famiglia di sportivi che l’ha sempre supportata fin da giovanissima. Lunedì 5 marzo inizierà l’ultimo di questo tris di tornei internazionali in rosa organizzati a Solarino e e si concluderà sabato 10 marzo: la TopSpin Energy Cup.
Nel prossimo fine settimana, inoltre, ci sarà spazio per una rassegna internazionale – maschile e femminile – per veterani.
Al via 40 atleti sempreverdi, tra cui diversi stranieri, in campo per l’unica prova nel Sud Italia dell’ITF Seniors Tour.