Rally Due Valli

Rally Due Valli
Rally Due Valli

Al Rally Due Valli Nicola Cazzaro viene incoronato campione del Clio Trophy Italia

Davide Porta mette a segno la sua prima vittoria nel trofeo davanti a Cazzaro ed Enrico Spreafico

Una gara che non ha reso la vita facile a piloti e navigatori a causa delle condizioni dell’asfalto, quella del Rally Due Valli, che ha messo a dura prova gli equipaggi del Clio Trophy Italia.

 

Porsche Carrera Cup Italia 2020

David Fumanelli
David Fumanelli

Porsche Carrera Cup Italia 2020:
Il team Q8 Hi Perform nuovamente a podio sul tracciato del Mugello

David Fumanelli mantiene viva la lotta per il titolo con Iaquinta e Quaresmini, conquistando un importantissimo secondo posto in Gara 2, che lo mantiene a soli 22 punti dal nuovo leader della classifica. Sale l’adrenalina in vista del gran finale del prossimo novembre all’autodromo di Monza

5 ottobre 2020 – Il penultimo appuntamento della Porsche Carrera Cup Italia ha rimescolato le carte in tavola, con il sorpasso in classifica generale di Iaquinta su Quaresmini, e ha messo in luce la costanza e la determinazione del Team Q8 Hi Perform, con David Fumanelli a lottare per le prime posizioni, conquistando ancora una volta il secondo gradino del podio e candidandosi come possibile campione 2020 a soli 22 punti dalla vetta.

La gara di sabato si è corsa in condizioni di bagnato-umido, con alternanza di pioggia leggera. Una situazione che ha dato vita a una gara ricca di sorpassi. Dopo una partenza non perfetta dalla seconda piazza ottenuta in qualifica, David Fumanelli ha recuperato velocemente terreno, superando Moretti al secondo giro e mantenendosi alle spalle del primo fino all’ultimo minuto. Nel finale gli pneumatici della 911 GT3 del Team Q8 Hi Perform sono entrati in crisi, costringendo David a lottare con gli artigli per difendere la posizione dagli attacchi di Baldan. Nonostante l’impegno il pilota brianzolo si è dovuto arrendere, perdendo ulteriormente terreno dopo un contatto con Iaquinta alla Biondetti, avvantaggiando di fatto Laurini che ne ha approfittato per saltare entrambi e concludere terzo davanti a Fumanelli.

In Gara 2, scattato dalla terza posizione, David Fumanelli non ha avuto esitazioni in partenza e ha subito puntato la prima posizione. Con un ottimo passo di gara ha mantenuto la terza posizione fino a pochi minuti dalla fine, per poi superare Festante all’uscita dell’Arrabbiata 2, tagliando il traguardo in seconda posizione.

“Al Mugello abbiamo portato a termine in parte il nostro obiettivo e siamo ancora matematicamente in corsa per la conquista del campionato grazie al secondo posto ottenuto in Gara 2. Abbiamo le due gare di Monza per sfidare Iaquinta e Quaresmini e per recuperare 22 punti. Non sarà un’impresa facile, ma mi impegnerò al massimo per portare a casa il miglior risultato possibile.”, David Fumanelli, pilota Team Q8 Hi Perform

“Siamo ancora in lotta per il titolo e devo ringraziare David Fumanelli per non aver mai perso la propria determinazione e aver sempre dimostrato in pista una grinta eccezionale. Al Mugello siamo sempre stati nel gruppetto di testa e in Gara 1 abbiamo mantenuto per la quasi totalità della gara il secondo posto fino a pochi minuti dalla conclusione. Sono soddisfatto del secondo gradino del podio in Gara 2, anche se la vittoria avrebbe avuto tutto un altro sapore. Ci riproveremo a Monza, questo è sicuro!”, Gherardo Bisi, Direttore Marketing di Kuwait Petroleum Italia

Milano Rally Show a Dubai 2021

Milano Rally Show in Dubai
Milano Rally Show in Dubai

Milano Rally Show a Dubai 2021, “count down” al via. Vicepresidente Regione: opportunità per il “Made in Lombardia”

L’assessore: vetrina internazionale per il Motorsport

Con una parata di auto storiche per le strade di Milano, partita da Palazzo Lombardia è cominciato il ‘count down’ del ‘Milano Rally Show a Dubai 2021′.

La manifestazione, organizzata nell’ambito dell’evento ‘One year to go’, è stata il preludio ufficiale all’evento motoristico internazionale in programma tra un anno negli Emirati Arabi Uniti, in occasione della prossima edizione dell’Esposizione universale.

Si tratta di uno degli appuntamenti previsti per suggellare idealmente il passaggio di consegne della sede dell’esposizione internazionale dal capoluogo meneghino all’emirato arabo e rinsaldare la vicinanza tra Lombardia e Dubai. Alla cerimonia hanno presenziato il vicepresidente e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese e l’assessore allo Sport e ai Giovani.

L’evento motoristico è stato presentato alla stampa questo pomeriggio, in piazza Città di Lombardia, la piazza coperta più grande d’Italia.

GRANDE OCCASIONE PER IMPRESE E EXPORT

“Un evento sportivo – ha sottolineato il vicepresidente di Regione Lombardia – al quale si affiancano anche realtà economiche e la possibilità di organizzare incontri tra le imprese. L’Expo è una piazza in cui si incontrano tutti i Paesi, tutte le realtà”.

“Un’opportunità straordinaria – ha detto ancora il vicepresidente che seguì in prima persona il padiglione Pianeta Lombardia in Expo Milano 2015 – in grado di offrire occasioni di incontro, approfondimento e scambio di tecnologie e di ricerca. Vogliamo sfruttarla al meglio”

MOTORSPORT LOMBARDO PUNTA DI ECCELLENZA

L’iniziativa ‘One Year To Go’ presentata oggi alla stampa, punta a realizzare un percorso di avvicinamento coinvolgente per gli appassionati di motori e per la gente comune verso il Milano Rally Show in Dubai, in programma dal 28 dicembre 2021 al 2 gennaio 2022. “Si tratta di un evento più unico che raro che permetterà di far conoscere la Lombardia dei motori anche all’estero”, ha sottolineato l’assessore regionale allo Sport e Giovani, che poi ha partecipato alla parata a bordo di una Lancia Delta Integrale 16 valvole del 1989 guidata dal noto pilota e imprenditore Luigi ‘Lucky’ Battistolli.

“Un’occasione speciale da non perdere – ha concluso – per pubblicizzare il motorsport in cui Regione Lombardia vanta delle punte di eccellenza”.

Italian F4 Championship powered by Abarth

Pizzi Francesco, Tatuus F.4 T014 Abarth
Pizzi Francesco, Tatuus F.4 T014 Abarth

Va in scena questo fine settimana sullo spettacolare circuito austriaco Red Bull Ring la terza manche dell’Italian F4 Championship powered by Abarth, che vede al via 30 giovanissimi piloti, in rappresentanza di 18 nazioni, al volante delle agili e performanti monoposto spinte dal motore Abarth.

Dopo le prime 6 gare, nei primi 2 appuntamenti, la classifica del campionato è decisamente aperta, con il leader Francesco Pizzi (Van Amersfoort Racing) che ha un vantaggio di soli 2 punti su Gabriele Minì (Prema Powerteam). E’ il primo anno – dalla prima edizione del 2014 – che i piloti italiani sono i grandi protagonisti di questa serie dalla forte connotazione internazionale, avendo vinto finora 4 delle 6 gare disputate.

Un successo a testa per Pizzi e Minì (entrambi a Misano Adriatico), due per Andrea Rosso (uno a Misano e uno a Imola), che occupa il quarto posto nella classifica generale del campionato. Nelle due restanti corse, a Imola, si sono imposti il rumeno Ugran, attualmente 3° in classifica,e l’inglese Jonny Edgar, che occupa la quinta posizione nel ranking.

L’elevato numero di partecipanti alla gara del Red Bull Ring renderà tappa austriaca,la tappa Austriaca ancora più spettacolare del solito, con una decina di piloti che possono ambire al successo. Il programma del fine settimana austriaco prevede due turni di prove libere nella giornata di venerdì 11 settembre e le prove ufficiali di qualificazione sabato 12 alle ore 8,30. Nella stessa giornata, alle ore 12,30 si disputa Gara1. Le altre due manche sono in programma domenica 13 alle ore 10,30 e alle 15,05.

Abarth supporta da 7 stagioni la serie dedicata ai giovanissimi piloti provenienti dal kart, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, che vogliano crescere professionalmente e agonisticamente nel fantastico mondo del motorsport e, soprattutto, che vogliano fare esperienza formativa alla guida di vetture formula.

Diretta streaming su www.acisport.it.

Accordo tra Mv Agusta ed Akrapovic

Mv Agusta
Mv Agusta

Importante accordo tra Mv Agusta ed Akrapovic

Il marchio sloveno fornirà a MV Agusta impianti di scarico

MV Agusta annuncia una nuova e importante partnership industriale con Akrapovič il produttore sloveno di impianti di scarico, tra i leader mondiali del settore. È stato siglato un accordo per la fornitura di scarichi progettati e prodotti esclusivamente per i modelli MV Agusta. Akrapovič è un pioniere nell’uso innovativo di materiali come il titanio e le leghe di alluminio, ed è all’avanguardia nella realizzazione di componenti in fibra di carbonio. Fondata dal campione Igor Akrapovič, l’azienda lavora a stretto contatto con i più importanti team di MotoGP, Superbike e MXGP. L’esperienza ed il know-how acquisiti sui circuiti, trasferiti ai componenti destinati ai modelli di serie, garantiscono performance e qualità senza pari.

Ⓒ MV AGUSTA Motor S.p.A – Via G. Macchi, 144-21100 Varese

MV Agusta raccomanda Motul