Novità a Striscia la Notizia

Giulietta Salmeri
Giulietta Salmeri

Striscia la notizia mette in campo una nuova protagonista: Giulietta Salmeri, di 12 anni, debutta domani nella rubrica “Ambiente Ciovani”, il contenitore del Tg satirico di Antonio Ricci che vede protagonisti giovanissimi consulenti scientifici.

Nata a Milano, il nuovo volto di Striscia frequenta la seconda media, ha tre gatti, un cane e adora le calze fluo. Pratica il karatè, ma la sua grande passione sono le piante, anche carnivore. Nel primo appuntamento, in onda sabato 17 ottobre, svelerà segreti e curiosità del mondo della natura assieme a un ospite d’eccezione: Giovanni Storti, del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, diventato recentemente una star del web con i suoi video “Giovanni loves nature”.

STRISCIA LA NOTIZIA – CANALE 5 – ORE 20.35

TWITTER @Striscia – INSTAGRAM @striscialanotizia – FACEBOOK @Striscia

SITO UFFICIALE DEL PROGRAMMA
www.striscialanotizia.mediaset.it

Lorella Cuccarini a Verissimo

Lorella Cuccarini
Lorella Cuccarini

“È stato detto che ho pugnalato un collega alle spalle, questo non è vero. Se c’è stata una pugnalata l’ha presa un’altra persona. Le voci vogliono raccontarti così come tu non sei.  Dopo trentacinque anni, credo di non dover dimostrare nulla. Sono stata sempre una donna libera e la mia vita professionale lo ha dimostrato”.

In esclusiva, Lorella Cuccarini rompe il silenzio e parla per la prima volta a Verissimo della discussa mail indirizzata alla redazione della ‘Vita in Diretta’ prima dell’addio al programma condotto in coppia con Alberto Matano: “La lettera non era rivolta alla stampa o al pubblico. Volevo solo chiarire la mia posizione con i miei collaboratori. Non è stato uno sfogo d’impulso perché ero stata fatta fuori dal programma. Quando scrivo è perché ci sono validi motivi, peso ogni parola. Tutto quello che avete letto, l’ho detto al diretto interessato guardandolo negli occhi. Non mi manca il coraggio di dire quello che penso. Non c’è stato nessuno attacco frontale che non fosse già chiaro a chi doveva sapere”.

A chi la accusa di averlo fatto solo all’ultimo, la Cuccarini risponde: “L’ho detto all’ultimo momento perché c’erano stati dei segnali che mi facevano intendere che le cose stavano cambiando. Invece, mi sono resa conto che, mentre di fronte a me c’era una persona che faceva il migliore amico, dietro le quinte si consumava un piano che andava in un’altra direzione. Era giusto chiarire con le persone con cui stavo lavorando”.

Ai microfoni del talk show la conduttrice confessa: “È stato detto molto cercando di screditarmi, questo mi ha fatto male. Ci sarebbe stato bisogno di maggior delicatezza, ma oggi voglio mettere la parola fine a questa storia” – e aggiunge: “Condurre un programma quotidiano è stato molto importante perché l’ho affrontato con umiltà in uno dei periodi più difficili di questi anni. È stato un privilegio, non ho mai sentito il pubblico così vicino come in questa occasione”.

A Silvia Toffanin, che le chiede se la famiglia le sia stata accanto in questo periodo delicato, Lorella dice: “Dopo l’ultima puntata del programma, sono tornata a casa con un senso di liberazione. La mia famiglia mi ha fatto una festa, un momento che mi ha colpito. Quando torno da loro, non c’è esperienza difficile che sia così insormontabile”.

La Cuccarini sul non riconoscersi nel movimento femminista’ precisa: “Non lo sono perché non condivido tutte le battaglie, anche se ringrazio le donne che hanno combattuto per i nostri diritti”.

E in generale, sugli attacchi che spesso riceve per le sue idee dichiara: Sono divergente e non sono allineata con le opinioni dominanti. Oggi quando dici qualcosa che non è politically correct vieni definito un personaggio strano”. E conclude: “Voglio dire ciò che penso e non quello che è comodo per me. Voglio essere meno personaggio e più persona. Ho il coraggio delle mie idee”.

 

 

Concerto Lucio Leoni

LucioLeoni_Cecchetti
LucioLeoni_Cecchetti

LUCIO LEONI DOPO IL PRECEDENTE SOLD OUT TORNA IN CONCERTO A ROMA PER PRESENTARE “DOVE SEI PT.1”

IL NUOVO ALBUM DI INEDITI

(Lapidarie Incisioni – Blackcandy Produzioni)

10/09 Roma – Effimera: l’estate popolare. Fusolab, Viale della Bella Villa, 94

(ore 21.30; ingresso gratuito previa prenotazione su effimera.net)

Formazione Live

Lucio Leoni – voce; Lorenzo Lemme – batteria; Daniele Borsato – chitarra; Giorgio Distante – tromba elettronica

A un mese dal sold out realizzato questa estate, LUCIO LEONI torna dal vivo a Roma per presentare il suo ultimo album di inediti “DOVE SEI PT.1”. L’artista si esibirà nuovamente negli spazi del Fusolab per ‘Effimera: l’estate popolare’ il prossimo 10 settembre. Un’ulteriore occasione per far conoscere anche al pubblico della propria città l’ultimo lavoro discografico.

Brillante, eclettico e visionario, Lucio Leoni spazia, con ironia e fantasia, dal teatro canzone al rap, dal folk alla canzone d’autore, approdando a uno stile proprio e riconoscibile che sintetizza poesia e sperimentazioni sonore.

“Dove sei pt.1” rappresenta il primo capitolo di un disco doppio che vedrà la luce in due diverse uscite nel corso del 2020: la prima è stata rilasciata a maggio e una seconda è in arrivo nei mesi autunnali.

In questo lavoro discografico, l’artista presenta i primi otto brani di un corpus di sedici, che si immergono nel dove del tempo e dello spazio. Una sorta di capitolo finale di una trilogia iniziata con i precedenti album, “Lorem Ipsum (gli spazi comunicativi)” e “Il “Lupo Cattivo (il bosco da attraversare)”, e che conclude adesso con “Dove sei”, un lavoro che si presenta già dal titolo senza punti interrogativi né esclamativi, bensì solo con la consapevolezza di essere qui, adesso.

“Dove sei pt.1” è stato anticipato ad aprile dal singolo e videoclip “Il sorpasso” feat. C.U.B.A Cabbal.

Link al videoclip de “Il sorpasso” su YouTube:  

https://www.youtube.com/watch?v=3_opNwiS0P8&feature=youtu.be

Altri estratti dal disco sono il brano “Il fraintendimento di John Cage”, rilasciato a marzo, e il videoclip “Mi dai dei soldi” pubblicato a dicembre 2019, che vede la collaborazione con il drammaturgo e attore Andrea Cosentino, vincitore del Premio Speciale Ubu 2018.

Link all’ascolto del brano “Il fraintendimento di John Cage”:

https://www.youtube.com/watch?v=qWAfbYUuvjc

Link al videoclip di “Mi dai dei soldi” su YouTube: https://youtu.be/Rwuc8G-x1cE

“Dove sei pt.1” è stato presentato con un’ampia intervista in anteprima su Il Venerdì de La Repubblica e con interviste su Il Corriere della Sera, Il Fatto Quotidiano, Il Manifesto, Left, riscuotendo, fin da subito, un ampio consenso da parte della critica che ha recensito con entusiasmo il disco sulle pagine di magazine come Rumore, Vinile, Blow Up, Raro Più, Buscadero e sulle principali testate online. Oltre 150 siti, infatti, hanno parlato di “Dove sei pt.1” e di Lucio Leoni, tra questi: XL La Repubblica, Fanpage, Skytg24, Corriere.it, Rockit, Sentireascoltare, Rockon, All Music Italia, Webnotte di giorno su La Repubblica, Artwave, Oaplus, Le Rane e moltissimi altri.

 

Calcio Champions League

champions-league
champions-league

Domani, mercoledì 19 agosto, su Canale 5 alle ore 21.00 in esclusiva in chiaro la semifinale di Champions League “Lione-Bayern Monaco”.

Dallo stadio “Josè Alvalade” di Lisbona andrà in scena la sfida tra i francesi che, dopo aver eliminato Juventus e Manchester City, rappresentano la vera sorpresa di questa Champions e i tedeschi, grandi favoriti per accedere alla finale dopo le otto reti rifilate al Barcellona nei quarti di finale. Chi passa affronterà nell’ultimo atto la vincente tra Lipsia e PSG.

La telecronaca della partita sarà affidata a Pierluigi Pardo con il commento tecnico di Aldo Serena.

A seguire su Canale 5, post partita con Alberto Brandi, Ciro Ferrara, Sandro Sabatini, Graziano Cesari e Claudio Raimondi per tutte le ultime novità di calciomercato. In collegamento da Lisbona, Giorgia Rossi con Massimo Paganin.

Partita e post partita sono anche in live streaming su www.sportmediaset.it e sull’app SportMediaset.

 

“Sensi d’Estate” – Tributo a Federico Fellini

nino-rota
nino-rota

Mercoledì 19 agosto alle 21.30 la XIX edizione della rassegna Sensi d’Estate organizzata dal Museo Tattile Statale Omero chiude con un TRIBUTO A FEDERICO FELLINI. Nel centenario della nascita 1920- 2020.

Il Nino Rota Ensemble, acclamato quintetto che da oltre venti anni promuove e divulga la musica del compositore da cui prende il nome, allieterà la serata celebrando il centenario della nascita di Federico Fellini attraverso alcune delle colonne sonore più conosciute dei film del grande regista, da Amarcord a La Dolce Vita.

Un gruppo tutto al femminile con la voce di Rosa Sorice e la musica del violino di Giannina Guazzaroni, il flauto di Federica Torbidoni, l’oboe di Diletta Dell’Amore e il pianoforte di Deborah Vico.

Lo spettacolo, è gratuito, si svolge all’aperto, nella corte della Mole Vanvitelliana.
LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA al numero 335 56 96 985 (cell. e whatsapp) con assegnazione del posto a sedere. Si può prenotare dal giovedì alla domenica con il seguente orario dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 e il lunedì dalle 10 alle 13 per il solo spettacolo del mercoledì successivo.

Prima dello spettacolo dalle ore 20 sarà possibile degustare ottimi apericena in tema con la serata preparati dal MicaMole!, il bar della Corte, gestito dalla Cooperativa Sociale “Lavoriamo Insieme” di Loreto. Prenotazione obbligatoria al numero 327 91 48 137. Fino alle ore 24 sono visitabili le sale del Museo Omero e la MOSTRA TOCCAR CON MANO I LONGOBARDI ad ingresso libero.

La mostra permette di esplorare tattilmente i modellini dei sette monumenti con i relativi contesti territoriali del sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere 568-774 d.C.”
In caso di pioggia lo spettacolo sarà annullato.

Anche per quest’ultima serata il pubblico potrà sostenere l’Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero Onlus”. La rassegna Sensi d’estate 2020 è realizzata dal Museo Tattile Statale Omero in collaborazione con il Comune di Ancona – La Mole Ancona, Opera Società Cooperativa, Associazione “Per il Museo Tattile Statale Omero” ONLUS e con il supporto dei volontari del Servizio Civile Nazionale.