Galleria Vittorio Emanuele II. Armani vince l’asta.

Galleria Vittorio Emanuele II. Armani vince l’asta per il negozio TIM
L’Ottagono: Armani vince l’asta per il negozio TIM

Con un’offerta di 1,9 milioni di euro di canone d’affitto annuo, Giorgio Armani Retail si è aggiudicata il negozio Tim nell’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II. Dopo 24 rilanci nella gara all’incanto, con una base d’asta di 670.440 euro, che si è tenuta negli uffici del Demanio di via Larga, il noto marchio della moda ha superato la concorrenza aggiudicandosi per i prossimi 18 anni i 302 mq del locale.
“Questo è un esempio virtuoso di come la capacità di innovazione introdotta nella Pubblica Amministrazione, in questo caso rappresentata da una gara all’incanto, possa portare benefici economici alla città e di conseguenza ai suoi cittadini – spiega l’assessore al Demanio Roberto Tasca –. Gli introiti ricavati dall’asta saranno reinvestiti nella città come sempre. È anche piacevole assistere alla gara tra prestigiosi investitori italiani e internazionali che intendono assicurarsi una presenza in Galleria. Un fatto che certifica il momento di positiva vivacità che vive Milano”.
Per il negozio attualmente in uso a Tim si partiva da una base d’asta di 670 mila euro. È la prima volta che il meccanismo di gara all’incanto sbarca in Galleria ed è previsto dall’Amministrazione per i negozi che si affacciano sull’Ottagono. La gara consiste in offerte di rilancio con un intervallo massimo di tre minuti, fino all’aggiudicazione definitiva.

Trenord: in Treno al GP di Monza

trenord-autodromo di monza
trenord-autodromo di monza

Trenord porta gli appassionati di Formula 1 in pole position al GP di Monza 2019: per l’evento sportivo che dal 6 all’8 settembre animerà il Monza Eni Circuit, fra prove e gara, l’azienda ferroviaria propone biglietti speciali a prezzi convenienti per raggiungere il circuito in treno e corse straordinarie nel giorno della gara. In più, chi acquista online i biglietti speciali di Trenord per il Gran Premio potrà godere di sconti per assistere alle prove e alla corsa.

I treni straordinari per la gara e il biglietto speciale a 5 euro
Domenica 8 settembre 21 corse straordinarie collegheranno Milano Porta Garibaldi e la stazione di Biassono-Lesmo Parco, la fermata più vicina all’Autodromo (ingresso D). Sarà possibile viaggiare a bordo dei treni speciali con un biglietto andata e ritorno al costo di soli 5 euro, acquistabile online sull’e-Store di Trenord, presso le biglietterie Trenord e i distributori automatici.

Nella mattina di domenica 8 sarà possibile acquistare il biglietto speciale direttamente nella stazione di Milano Porta Garibaldi dove sarà allestito un desk dedicato che consentirà l’acquisto anche con carta di credito contactless (circuiti Mastercard, Maestro, VISA, Amex), grazie al sistema “Pay&Go”.

Servizio da Milano Porta Garibaldi a Biassono-Lesmo Parco. Nel giorno della gara sarà possibile raggiungere Biassono-Lesmo Parco con una delle 12 corse in partenza da Milano Porta Garibaldi (senza fermate intermedie): 7.20; 7.52; 8.20; 8.50; 9.20; 9.50; 10.20; 10.50; 11.20; 11.52; 12.20; 12.42.

Servizio da Biassono-Lesmo Parco a Milano Porta Garibaldi. Per il ritorno a Milano Porta Garibaldi saranno 9 le corse in partenza da Biassono-Lesmo Parco ai seguenti orari: 16.40; 16.55; 17.10; 17.25; 17.45; 17.55; 18.25; 18.55; 19.28. Le corse di ritorno effettueranno anche la fermata intermedia di Monza.

Oltre ai treni straordinari, sportivi e curiosi potranno raggiungere il Gran Premio in treno con una delle 54 corse Trenord che – da orario regolare – raggiungono la stazione di Monza fra le ore 7 e le ore 14, sulle linee Milano-Monza-Lecco-Sondrio-Tirano, S8 Lecco-Carnate-Milano Porta Garibaldi, S9 Saronno-Seregno-Milano-Albairate, S11 Chiasso-Como-Milano-Rho e sul collegamento transfrontaliero TILO RE10 Bellinzona-Lugano-Milano.

Dalla stazione di Monza sarà attivo un servizio di bus navetta fino al circuito. Ulteriori informazioni sul percorso e sull’acquisto dei ticket del servizio di navetta sono disponibili sul sito del Monza Eni Circuit.

I biglietti speciali per gara e prove
Trenord propone inoltre il biglietto speciale “Trenord Day Pass”: il ticket, a valenza giornaliera per un adulto e più ragazzi (fino a 13 anni compiuti) legati da un rapporto di parentela, comprende a soli 13 euro il viaggio andata e ritorno da qualsiasi stazione della Lombardia a Monza o Biassono-Lesmo Parco.

Acquistabile online sull’e-Store Trenord, nelle biglietterie Trenord e alle emettitrici automatiche, “Trenord Day Pass” potrà essere utilizzato sia nei giorni delle prove – venerdì 6 e sabato 7 – che nel giorno della gara – domenica 8. La data di utilizzo dovrà essere indicata al momento dell’acquisto.

I viaggiatori in possesso di “Trenord Day Pass” domenica 8 potranno viaggiare anche a bordo dei treni straordinari Trenord da Milano a Biassono-Lesmo Parco.

Sconti fino al 25% sugli ingressi al Monza Eni Circuit
Per chi va in treno e acquista online il biglietto Trenord l’ingresso a prove e gare costa meno: la partnership tra Trenord e Monza Eni Circuit offre a chi compra il ticket di viaggio sull’e-Store di Trenord sconti fino al 25% sull’ingresso al circuito nei giorni del Gran Premio.

Usufruire dello sconto è semplice: durante la fase di acquisto online gli utenti riceveranno codice promozionale e password per accedere all’area riservata sul sito del Monza Eni Circuit (www.monzanet.it) e usufruire dello sconto, scegliendo tra ingressi singoli e abbonamenti per assistere al weekend di prove e gara.

Tutte le informazioni sulle iniziative di Trenord per il Gran Premio e gli orari dei treni sono disponibili su APP e sito trenord.it.

Torna l’Offshore in Italia

2016 UIM  100 Miglia del Lario© Raffaello Bastiani
2016 UIM
100 Miglia del Lario
© Raffaello Bastiani

Il Campionato Italiano di Offshore avrà quest’anno una veste nuova: per la prima volta in Italia, la Federazione Italiana Motonautica CONI-FIM ha infatti affidato la completa organizzazione della nuova stagione agonistica ad un promoter esterno, Uno Agency, che grazie ad anni di esperienza nel mondo del motorsport, cercherà di far tornare l’Italia a parlare di Offshore ad alto livello.

Sono 5 le date ad “alta tensione” in programma per il primo anno e toccheranno altrettante località turistiche di rilievo nel nostro Paese: San Felice Circeo, Porto Rotondo, Cariati, Chioggia e Como.

Le competizioni moderne di Offshore non sono più gare di altura come qualche anno fa, bensì si svolgono sotto costa a vantaggio dello spettacolo offerto al pubblico così da entrare nel vivo del week-end di gara.

Ulteriore novità di quest’anno sarà il Villaggio Paddock che porterà l’Offshore a terra per vedere da vicino imbarcazioni e piloti, nonché partecipare dal vivo ai numerosi eventi d’intrattenimento, organizzati in collaborazione con le Amministrazioni Comunali ed associazioni locali.

Un’opportunità condivisa tra Federazione Italiana Motonautica e località turistiche: il Campionato Italiano Offshore infatti si terrà in location prestigiose per il turismo in Italia, ma allo stesso tempo i porti turistici ospitanti potranno godere della visibilità di un evento sportivo di così grande portata.

Sarà inoltre una sorpresa per gli amanti dell’Offshore scoprire che non si tratta più di uno sport d’elité, ma, grazie ad un nuovo approccio di gestione dei costi, è oggi uno sport decisamente più accessibile per i numerosi appassionati.

Tutto ciò seguito e raccontato attraverso un moderno format TV che porterà l’Offshore a casa del pubblico più appassionato grazie al supporto di RAI Sport HD che trasmetterà approfondimenti e alla collaborazione con il broadcaster OnSportLive.

SanremoYoung

sanremo-Young-2018-logo-
sanremo-Young-2018-logo-

Parte venerdì 16 febbraio la prima puntata della prima edizione di SANREMOYOUNG, programma condotto da Antonella Clerici in onda su RAI1 alle 20:30, in diretta dal Teatro Ariston di Sanremo per cinque imperdibili serate, che si concluderanno con la finalissima il 16 marzo.

Nella prima puntata del 16 febbraio, ogni cantante presenterà al pubblico la propria interpretazione di un brano celebre, selezionato tra gli indimenticabili successi che hanno segnato le 68 edizioni del Festival di Sanremo, canzoni composte da grandi autori e interpretate da artisti italiani ed internazionali. Tutte le performance saranno live e accompagnate dalla SanremoYoung Orchestra, interamente composta da musicisti tra i 18 e i 25 anni, selezionati dal Maestro Diego Basso.

La giuria di SANREMOYOUNG, l’ACADEMY, è composta da 10 giurati, i primi otto sono:

MARA MAIONCHI
ROCCO HUNT
IVA ZANICCHI
MARCO MASINI
CRISTINA D’AVENA
ANGELO BAIGUINI
MIETTA
ELISABETTA CANALIS

L’ACADEMY sarà chiamata a giudicare le esibizioni insieme al pubblico, che si esprimerà tramite il televoto, aperto all’inizio di ogni serata. Nella valutazione saranno coinvolti anche la SanremoYoung Orchestra, impegnata accanto ai ragazzi nel percorso di preparazione giorno dopo giorno, e gli stessi cantanti in gara. Il peso della valutazione, espressa dall’orchestra e dai cantanti, permetterà al preferito di entrambe, di scalare una posizione nella classifica generale.

PAOLO BONOLIS, protagonista di due indimenticabili edizioni del Festival di Sanremo, sarà l’ospite della puntata di debutto di SANREMOYOUNG e si cimenterà per la prima volta nello SHOWDOWN, meccanismo per cui sarà chiamato a decretare, tra i quattro cantanti nelle ultime posizioni in classifica, posti in ordine alfabetico, i due che saranno promossi alla puntata successiva e i due che dovranno abbandonare il programma. La decisione sarà presa solo dopo aver visionato le esibizioni dei quattro giovani talenti a rischio.

I 12 cantanti protagonisti di SANREMOYOUNG, selezionati dalla commissione artistica composta dal direttore artistico Gianmarco Mazzi, dal Maestro Diego Basso e da Antonella Clerici, sono:

ALEXÉF, 14 anni
MATTEO MARKUS BOK, 14 anni
LEONARDO DE ANDREIS, 17 anni
LUNA FARINA, 16 anni
ELENA MANUELE, 15 anni
BIANCA MOCCIA, 14 anni
OUIAM, 17 anni
ELEONORA PIERI, 16 anni
RAFFAELE RENDA, 17 anni
ROCCO, 17 anni
SHARON, 15 anni
ZAIRA, 14 anni

Radio 2 è la radio ufficiale di SANREMOYOUNG

Le Vibrazioni: “Così sbagliato” – brano in gara alla 68° edizione del Festival di Sanremo

Le vibrazioni
Le vibrazioni

Così Sbagliato è il brano che Le Vibrazioni presenteranno in gara alla 68° edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Dopo essersi riuniti a 6 anni di distanza dall’ultimo live, Così Sbagliato è il primo singolo estratto dal nuovo album di inediti V (distribuito da Artist First), in uscita il prossimo 9 febbraio.

Così Sbagliato è un pezzo rock e al contempo melodico, scritto a 8 mani da Francesco Sarcina, Davide Simonetta, Andrea Bonomo e Luca Chiaravalli, quasi appositamente per il Festival. Così Sbagliato è una confessione e un mettersi a nudo rivelando i propri difetti e accettando la propria fallibilità.

Racconta di come nei rapporti, a volte, il maggior ostacolo siamo noi stessi: le nostre paure e le nostre insicurezze, insieme ai nostri difetti, sono più difficili da superare rispetto a molti dei problemi esterni che affrontiamo quotidianamente. Ed è dall’essere sbagliato che dovrebbe partire l’accettazione dell’amore per se stessi e per gli altri.

La band milanese tornerà sul palco del Teatro Ariston nella sua formazione originale (con Francesco Sarcina alla voce e chitarra, Stefano Verderi alla chitarra e alla tastiera, Marco Castellani al basso e Alessandro Deidda alla batteria) a tredici anni dalla prima esperienza, quando si presentò con il brano Ovunque Andrò.