“Distretto Urbano del Commercio” a Bollate

Sportello-polifunzionale Bollate
Sportello-polifunzionale Bollate

In seguito alla ricognizione dei Distretti urbani del Commercio avviata da Regione Lombardia nel 2019, il DUC di Bollate ha mantenuto il prestigioso riconoscimento ed è stato inserito nel primo elenco regionale dei Distretti del Commercio della Lombardia.

Questo grazie al lavoro dello Sportello Unico per le Attività Produttive che, con le sole risorse del personale di ruolo, ha voluto cogliere l’opportunità sia per il prestigio dell’Ente che, di riflesso, per il commercio locale.

La presentazione di una documentazione completa e precisa, è stata valutata positivamente dalla Direzione Sviluppo Economico di Regione Lombardia e, dalla fine di dicembre, il DUC di Bollate è entrato a far parte del nuovo elenco regionale.

Per saperne di più:
La Regione Lombardia, con specifico Decreto della Direzione Sviluppo Economico, ha promosso una ricognizione dei DUC, i Distretti Urbani del Commercio. Queste realtà sono nate per valorizzare in modo innovativo il territorio e promuovere il commercio urbano, efficace fattore di aggregazione per le comunità e importante elemento in grado di attivare dinamiche economiche, sociali e culturali che rafforzano l’identità dei luoghi.

Il monitoraggio ha avuto lo scopo di verificare il mantenimento dei requisiti che erano stati ritenuti necessari alla nascita dei DUC, tenendo conto sia delle attività promosse nell’ultimo triennio che dei possibili scenari futuri.

“L’occasione – ha detto l’Amministrazione – andava assolutamente colta per il DUC di Bollate, sia come riconoscimento alle sinergie più volte messe in capo dall’Amministrazione Comunale e dalle Associazioni di Categoria, sia per garantire, tramite l’inserimento nell’elenco dei Distretti, la possibilità per il nostro DUC di accedere a futuri bandi di finanziamento regionali”.

Arriva al cinema: “Maledetto Modigliani”

MaledettoModigliani_POSTER
MaledettoModigliani_POSTER

In occasione delle celebrazioni a 100 anni dalla morte di Modigliani, arriva al cinema solo il 30 e 31 marzo e l’1 aprile Maledetto Modigliani, prodotto da 3D Produzioni e Nexo Digital. Diretto da Valeria Parisi e scritto con Arianna Marelli su soggetto di Didi Gnocchi, il docufilm racconta la vita e la produzione di Amedeo Modigliani (1884-1920), un artista d’avanguardia diventato un classico contemporaneo amato e imitato in tutto il mondo.

Livornese dalla vita breve e tormentata, Dedo o Modì, come fu soprannominato, viene qui narrato da un punto di vista originale: quello di Jeanne Hébuterne, l’ultima giovane compagna, che si suicidò due giorni dopo la morte dell’amato, avvenuta all’Hôpital de la Charité di Parigi il 24 gennaio del 1920.

All’epoca Jeanne era incinta e lasciava una figlia di un anno. È proprio a partire dalla sua figura e dalla lettura di un passo dai “Canti di Maldoror”, il libro che Modigliani teneva sempre con sé, che si apre il nuovo docufilm della stagione 2020 della Grande Arte al Cinema.

Il docufilm trae ispirazione anche dalla mostra “Modigliani – Picasso. The Primitivist Revolution” curata da Marc Restellini che aprirà all’Albertina di Vienna nel settembre del 2020 ed è arricchito dalle immagini di opere esposte sia all’Albertina, sia alla National Gallery of Art di Washington, nei musei e nelle collezioni di Parigi e nella grande mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse” del Museo della Città di Livorno.

Nel docufilm sono  i suoi dipinti ripresi in set dedicati, da “La Filette en Bleu” al ritratto di Jeanne Hébuterne, a parlarci. Giocando tra riprese della città di oggi e foto e filmati d’archivio in bianco e nero, la voce narrante di Jeanne racconta di quella Parigi di inizio secolo: la ville lumière, la metropoli, il centro della modernità, già mercato d’arte e polo d’attrazione per pittori e scultori da tutta Europa.

Michele Merlo: “Cuori Stupidi”

Michele Merlo
Michele Merlo

Dal 24 gennaio è su tutte le piattaforme digitali, “Cuori Stupidi”, il nuovo album di Michele Merlo.
“Cuori Stupidi”, il nuovo progetto musicale di Merlo e il primo pubblicato su etichetta Polydor/Universal, racchiude nove brani, scritti da Michele in collaborazione con i produttori Federico Nardelli e Giordano Colombo.

I singoli “Non mi manchi più”, “Mare”, “Tutto per me”, “Aquiloni” e “Tivù” hanno anticipato, nel corso del 2019, il nuovo album che è arricchito da altri quattro inediti, “Cuori stupidi”, “Credici sempre”, Vorrei proteggerti dal mondo” e “Andrà tutto bene”.

Michele, utilizza un raffinato pop d’autore per raccontare storie quotidiane con uno stile introspettivo, caratterizzato da un romanticismo tipicamente britannico.

City Angels: “Premio Campione”

Premio-Campione
Premio-Campione

Un riconoscimento a “campioni” di solidarietà, legalità e civismo: è il Premio Campione, organizzato dai City Angels e giunto alla diciannovesima edizione.

I 10 vincitori sono stati scelti da una giuria composta dai direttori di 19 prestigiose realtà dell’informazione italiana: in ordine alfabetico, Affaritaliani.it, Ansa, Avvenire, Corriere della Sera, Famiglia Cristiana, Fanpage, La Gazzetta dello Sport, Il Giornale, Il Giorno, Leggo, Libero, Metro, Milano Today, Milano Tomorrow, Radio Lombardia, La Repubblica, TgCom24, Tgr Rai, Wikimedia.

Un undicesimo vincitore è il “Campione della gente”, scelto online da decine di migliaia di clienti di Coop Lombardia tra una rosa di 10 nomi. Il riconoscimento cadetto, conferito nella stessa occasione, è il Premio Campioncino, che va a scuole che si sono distinte per il loro impegno sociale.

Questo “Oscar della bontà” consiste in una statuina che rappresenta un uomo con un grande cuore in mano.
All’inizio del Premio Renato Mannheimer di Eumetra Mr illustrerà i risultati di un sondaggio tra gli italiani su chi sia, secondo loro, i personaggio che più fa del bene.

La cerimonia di consegna del Premio avrà luogo nella Sala Alessi di Palazzo Marino, in Piazza Scala 1, giovedì 30 gennaio alle 11,30, alla presenza di varie Autorità istituzionali tra cui l’Arcivescovo di Milano, Mario Delpini, gli Assessori comunali Pierfrancesco Maran e Gabriele Rabaiotti, l’Assessore regionale Melania Rizzoli, il Provveditore agli Studi Marco Bussetti, il Generale dei Carabinieri Antonio De Vita, il Prefetto di Lodi Marcello Cardona e il Presidente dell’Atm Luca Bianchi.

Sul palco la Madrina dei City Angels, Daniela Javarone, il Presidente onorario Bruno Bella e i testimonial Enrico Beruschi, Beppe Carletti, Ivan Cattaneo, Stefano Chiodaroli, Gabriele Cirilli, Maurizio Colombi, Nino Formicola, Alberto Fortis, Oscar Giammarinaro, Leonardo Manera e Rosmy.

Conduce la cerimonia Jo Squillo.
Il Premio gode del patrocinio di: Comune di Milano, Regione Lombardia, Associazione Nazionale Magistrati, Agenzia delle Entrate, Ordine degli Avvocati, Comunità ebraica, Rotary Club e Lions Club.

Piero Angela e Alberto Luca Recchi

PIERO ANGELA ALBERTO LUCA RECCHI
PIERO ANGELA ALBERTO LUCA RECCHI

Uno show inedito, tra racconti e immagini mozzafiato, un viaggio tra le curiosità e le meraviglie degli Oceani con due interpreti d’eccezione come Piero Angela, divulgatore per antonomasia e Alberto Luca Recchi esploratore e fotografo del mare, protagonista delle prime spedizioni nel Mediterraneo alla ricerca di squali e balene, l’unico italiano ad aver realizzato un libro fotografico per il National Geo- graphic.

I due protagonisti hanno scritto tre libri sul mare insieme ad Alberto Angela. La data di Milano vedrà la speciale partecipazione di Giancarlo Giannini, un artista che ha prestato la sua voce a tantissimi attori di fama mondiale, che ha fatto la storia del cinema e del teatro italiano e che eccezionalmente sul palco del Teatro Arcimboldi di Milano darà voce anche a quel mondo “muto”, silenzioso, che è il mare.

La condzione è affidata nelle mani di Pino Strabioli, con cui gli spettatori potranno scoprire le meraviglie e le fragilità del mare, un secondo paradiso ancora inesplorato che rischiamo di perdere prima ancora di averlo conosciuto. Ad accompagnare al pianoforte immagini, video e parole, lo straordinario talento del pianista e cantautore Enrico Giaretta.

Dopo Milano lo show tornerà a Roma il 4 aprile all’Auditorium Conciliazione.
Radio Capital è media Partner Ufficiale