La vita che si ama tour – Roberto Vecchioni

Roberto Vecchioni 1 or foto Paolo De Francesco
Roberto Vecchioni 1 or foto Paolo De Francesco

Approda mercoledì 27 giugno al Teatro Romano di Fiesole (ore 21,15) il tour di Roberto Vecchioni “La vita che si ama” – ispirato all’ultimo libro dell’artista edito da Einaudi di cui sono state vendute 100.000 copie – nell’ambito dell’Estate Fiesolana 2018.

Sul palco Roberto Vecchioni alterna dialoghi e canzoni per condurre il pubblico nello spazio della felicità che – come spiega l’artista – “vuol dire avere tutto in un solo istante… quando vedete una cosa, la vedete per l’ultima volta. Ogni persona che incontrate, appena la incontrate, è per l’ultima volta”.

Il filo conduttore dello spettacolo è costituito dai frammenti della memoria personale racchiusi in 45 anni di canzoni, da quelle meno consuete come “Stelle” e “Figlio, figlio, figlio” a “Sogna ragazzo sogna”.

La scelta è quella di prediligere i brani più personali rispetto a quelli intellettuali per raccontare attraverso la musica e le parole l’urgenza di felicità, le gioie vissute, i momenti dimenticati e superati che appartengono a quel tempo definito da Vecchioni “verticale”, che ci si porta sempre addosso.

Il cantautore in questo spettacolo gioca con l’ironia, si immerge nel ricordo, rincorre la sua passione per costruire un bilancio in cui i giorni che sembravano più neri hanno lasciato il posto a quelli più luminosi.

Vecchioni lascia da parte il repertorio costituito da personaggi mitici e storici che frequenta solitamente per creare un clima intimista, ed attingere dalle cose belle della propria vita, come il ricordo della mamma descritta in “Dimentica una cosa al giorno” e “Un lungo addio” dedicato alla figlia. Non mancheranno i classici da Luci a San Siro a Chiamami ancora amore.

I biglietti (35/25 euro, posti numerati, esclusi diritti di prevendita) sono disponibili nei circuiti di Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita (tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it (tel. 892.101).

Il tour “La vita che si ama” è realizzato dalla D.M. produzioni di Danilo Mancuso e proseguirà in alcuni dei luoghi più suggestivi del Paese, dalle piazze agli anfiteatri.

“Antigone delle città” – Teatro Puntozero Beccaria

ANTIGONE DELLE CITTA-
ANTIGONE DELLE CITTA-

La terza edizione del progetto “MigrArti – Spettacolo2018”, promossa dalla Direzione Generale Spettacolo con l’obiettivo di contribuire alla valorizzazione e alla diffusione delle culture di provenienza delle comunità di immigrati stabilmente residenti in Italia, ha aggiudicato a gennaio di quest’anno il Bando 2018 all’Associazione No Profit Puntozero con la messa in scena della tragedia “Antigone delle città”.

Lo spettacolo, selezionato anche nell’ottica dello sviluppo della reciproca conoscenza, del dialogo interculturale e dell’inclusione sociale, vede la partecipazione dei minori detenuti del carcere minorile Cesare Beccaria e di giovani attori della compagnia Puntozero diretti da Giuseppe Scutellà.

Le tre serate di spettacolo, il 29 e il 30 giugno e il 1° luglio, sono volte alla sensibilizzazione dell’apertura al pubblico del teatro interno al carcere.

A tale proposito è stata lanciata una campagna di crowdfunding sulla piattaforma www.produzionidalbasso.com/project/sognounteatro/ attraverso la quale raccogliere fondi per aprire porte che creino un accesso diretto del pubblico alla sala senza passare dall’istituto penale.

 

Dante, Inferno di Corrado d’Elia: repliche

corrado
corrado

Un nuovo, clamoroso successo di pubblico per Corrado d’Elia: non si ferma la richiesta di biglietti per il nuovo progetto Dante, Inferno, che dopo il debutto dell’11 giugno alla sala Cavallerizza del Teatro Litta continua ad essere richiestissimo, con posti in rapido esaurimento anche per le repliche già aggiunte del 12, 13, 14, 16, 20, 21, 22 giugno alle ore 19:30.

Per ringraziare il pubblico e dare la possibilità di vedere lo spettacolo a coloro che non sono riusciti ad assicurarsi un biglietto, vengono fissate altre due nuove recite in più, il 19 e il 23 giugno alle 19:30, per un totale di nove alzate di sipario straordinarie.

Dall’11 al 23 giugno 2018 / Milano, MTM Sala Cavallerizza
Compagnia Corrado d’Elia
DANTE, INFERNO
progetto e regia di Corrado d’Elia
con Corrado d’Elia
assistente alla regia Federica D’Angelo
immagine e grafica Chiara Salvucci
organizzazione Beatrice Nannetti Pozzi
produzione Compagnia Corrado d’Elia
NUOVA PRODUZIONE

Milano: torna Estate Sforzesca

ESTATE-SFORZESCA
ESTATE-SFORZESCA

Domani, sabato 9 giugno, verrà inaugurata ESTATE SFORZESCA, la rassegna di spettacoli di musica, teatro e danza giunta alla sesta edizione con un programma ricco di appuntamenti che attraversano generi, linguaggi ed epoche diverse.

Sono più di settanta gli spettacoli della rassegna promossa e coordinata da Comune di Milano|Cultura, selezionati tra le oltre duecento proposte artistiche inviate dagli operatori culturali e dalle associazioni in risposta alla call aperta alla città lanciata a febbraio.

Nella splendida cornice del Cortile delle Armi ogni sera, dal 9 giugno al 26 agosto, parole musica e passi di danza animeranno l’estate di cittadini e dei turisti in visita in città con spettacoli a ingresso gratuito o a prezzo contenuto.

“Questa rassegna artistica estiva è ormai entrata definitivamente nel cuore dei milanesi, come dimostrano i dati di affluenza delle scorse edizioni che attestano la presenza agli spettacoli di un pubblico ogni anno sempre più numeroso – dichiara Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano –. Per questo, come Amministrazione, ci siamo impegnati affinché l’offerta dell’edizione 2018 fosse ancora più ricca per rispondere in maniera trasversale ai gusti e alle passioni dei cittadini e dei visitatori di ogni età e provenienza. Il risultato è un palinsesto di spettacoli che si contraddistingue per una multidisciplinarietà e una varietà di linguaggi ed espressioni artistiche davvero straordinari”.

Inaugura il programma venerdì 9 giugno alle ore 21 Funfara il primo dei cinque appuntamenti della Civica Orchestra di Fiati che per la prima serata ospita la Banda Osiris e… la musica diventa un gioco. Da segnalare il 7 luglio Bande in festa! un inedito concerto itinerante tra piazza del Cannone e Cortile delle Armi.

Sul palco poi grandi artisti internazionali, gruppi italiani, cantautori, orchestre ed ensemble. Solo per citarne alcuni si esibiscono il 22 giugno Peter Cincotti, Marina Rei con Paolo Benvegnù a rappresentare il cantautorato italiano il 3 luglio, il giorno dopo Diodato e per la scena indie-rock Dargen D’Amico il 10 luglio. Appuntamento con la musica soul il 18 luglio con Bilal, jazz il 19 luglio con la New York Ska Jazz Ensemble e Joan as police woman il 26 luglio.

Tornano i Notturni al Castello con sei appuntamenti dai differenti generi musicali, da Vivaldi a Piazzolla. E due nuove orchestre entrano quest’anno nella programmazione dell’Estate Sforzesca con nuove proposte di musica sinfonica: l’Orchestra Verdi e Area M Orchestra.

Le proposte teatrali spaziano dal classico al contemporaneo con incursioni nel mondo circense e della clownerie. In scena Rane di Aristofane a cura di Kerkis il 20 giugno, Il Mercante di Venezia di Tournée da Bar il 6 luglio, San Vittore Globe Theatre Atto II. Le Tempeste di CETEC il 9 luglio.

E poi Assaggi di Commedie del Teatro Martinitt il 12 giugno, in tema con l’ambientazione al Castello Games of Sforza, i 50 anni che sconvolsero Milano il 19 giugno e Disequilibri circensi di Opera Liquida – Casa di Reclusione Milano Opera il 25 giugno.

ATIR Teatro Ringhiera presenta Una valigia più Ligera il 15 luglio. Sul palco il 22 luglio Fabricas di Alma Rosè, Un viaggio con Peppino Impastato del Teatro Linguaggicreativi il 29 luglio e Sanpapiè con Variegato all’amore il 7 agosto.

Per i bambini Giocastrocche show il 19 giugno con filastrocche e canzoncine.
Per la danza, attesissimo l’appuntamento con Roberto Bolle che l’11 di giugno presenta OnDance Opening Show, spettacolo inedito tra classica, streetdance, e break, con tanti ospiti tra cui Stefano Bollani, Marco D’Amore e Nicoletta Manni.

In programma serate dedicate alla danza classica con il Balletto di Milano, contemporanea con Focus DanceHaus e Milano Contemporary Ballet e un salto nel tip tap con Tappers.
Appuntamenti speciali per Festa della Musica il 21 giugno: alle 18.30 Fanfara del Comando 1ª Regione Aerea e alle 20 palco aperto a cantanti o aspiranti tali con la No Singer Band per uno spettacolo di sing-session e improvvisazione musicale.

Un Ferragosto tutto da festeggiare con lo spettacolo di clownerie acrobatico musicale Nuova Barberia Carloni della compagnia Teatro Necessario e la musica anni ‘70 e ‘80 di Anna Molly dalle ore 20.

E grande festa finale il 26 agosto con un concerto straordinario di Nic Cester & Milano Elettrica, l’artista australiano, frontman dei Jet, sarà sul palco di Estate Sforzesca accompagnato dalla band Milano Elettrica.

New Trolls, Camaleonti, Don Backy: a “Back to ‘68”

“Back to '68”
“Back to ’68”

New Trolls, Camaleonti, Don Backy: a “Back to ‘68” è il giorno della musica. Proseguono ad Arezzo i festeggiamenti per i primi 50 anni della Fiera Antiquaria.

Domani sabato 2 giugno alle ore 21.30 il Prato diventa palcoscenico per un grande concerto che riunisce tre icone della musica italiana, che nel giugno 1968 occupavano le prime posizioni dell’hit parade con successi come “L’ora dell’amore”, “Applausi”, “Io per lei”, “Sogno”, “Canzone”, “Visioni”, “Signore io sono Irish”.

Lo spettacolo, condotto dal cantante ed imitatore Antonio Mezzancella, sarà un vero e proprio evento nell’evento: per dare vita ad raduno colorato e festoso, anche il pubblico sarà invitato ad indossare camicie flower power e pantaloni a zampa di elefante.

E SEMPRE DOMANI, sabato 2 giugno la Filarmonica Rossini diretta da Donato Renzetti sarà protagonista di uno straordinario concerto che, alle ore 19.30, avrà luogo al Teatro Petrarca. Il programma prevede l’esecuzione di musiche di Mozart e di Rossini. Voce recitante Antonio Olivieri, solista Rita Cucè.

Ingresso GRATUITO fino al limite dei posti disponibili. (Per info sull’evento: Ufficio Cultura Comune di Arezzo telefono 0575 377501 – 504 – 505 – 506)

I due appuntamenti musicali chiuderanno una ricca giornata che sin dal mattino vedrà lo svolgimento della Fiera Antiquaria con i suoi 300 banchi che accoglieranno oggetti d’arte, mobili, gioielli e bijoux, libri e stampe antiche, strumenti scientifici e musicali, giocattoli, ogni tipo di collezionismo compreso un vasto assortimento di modernariato, vintage e artigianato di qualità.

Nel pomeriggio al Prato tornerà il Vintage Village con la mostra mercato a tema. Tra le attività della giornata, sarà organizzata una gara con il toro meccanico mentre, alle ore 16.30, le mamme potranno prendere parte a un curioso swap party.
Spazio anche al benessere con dimostrazioni di Hatha yoga (dalle ore 17.30).

Sabato 2 e domenica 3 giugno tantissimi artisti animeranno ogni angolo del centro storico: dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19 oltre 10 differenti band, saranno protagoniste di esecuzioni live in cinque diverse piazze di Arezzo proponendo ogni genere musicale.

Tra questi non mancheranno i gruppi che furono protagonisti della scena beat aretina e che per l’occasione torneranno ad esibirsi.

Da non perdere, domenica 3 giugno, il Pic Nic anni ’60 che avrà luogo al Prato a partire dalle ore 16.00. Chi lo desidera potrà portarsi prelibatezze da casa ma sarà possibile acquistare cestini con tutto il necessario anche nell’area dell’evento.

Qui alle ore 17.00 chi vorrà potrà provare corsi di ballo mentre i bambini potranno prendere parte a laboratori pensati per loro (inizio ore 18).

Anche Centro Guide di Arezzo propone tour speciali. Sabato 2 dalle ore 10.30 alle ore 12.30 sarà organizzato un itinerario dedicato alle botteghe artigiane mentre dalle ore 15.30 alle ore 17.30 si potrà visitare la mostra fotografica sulla Fiera allestita presso Casa Museo Bruschi.

Domenica 3 giugno dalle ore 10.30 alle ore 12.30 sarà possibile visitare un museo di quartiere.
Per informazioni e prenotazioni: Centro Guide Arezzo e Provincia, 3343340608

Intanto un originale percorso di installazioni e un arredo urbano a tema darà il via ad un lungo calendario di appuntamenti che per l’intera estate continuerà le celebrazioni dei primi 50 anni della Fiera Antiquaria con mostre, laboratori e percorsi emozionali tutti da scoprire.

Per saperne di più: http://www.fieraantiquaria.org/back-to-68/
Informazioni: info@arezzointour.it