Covid-19: alla ricerca della nuova normalità

Aipark
Aipark

Covid-19: alla ricerca della nuova normalità

Un confronto tra chi spalanca i centri delle città

e gli esperti che richiamano alla gestione integrata della mobilità

In questi giorni di faticosa ricerca di nuove procedure e modelli per la Fase 2 che mantengano l’equilibrio fra mobilità dei cittadini, salute ed economia, leggiamo di molte iniziative già prese o in via di realizzazione da parte di vari Comuni, come aprire i centri delle città spegnendo i varchi delle ZTL, limitare il transito ai veicoli in alcune strade favorendo le biciclette, rendere gratuita la sosta su strada, o anche togliere posti auto per fare spazio ai tavolini di bar e ristoranti.

Alcune di queste misure hanno la loro valenza, non se prese singolarmente però, ma nel caso siano adottate all’interno di piani integrati della mobilità. Esistono infatti già gravi problemi di congestione e di criticità funzionali ed economiche delle attività nei nostri centri, e sappiamo bene che occorre una gestione coordinata complessiva della città: soluzioni parziali creano solo più caos.

Per la soluzione di problemi tecnici occorrono studi approfonditi e non improvvisazioni: rivolgiamoci quindi a dei tecnici: AIPARK, associazione senza fini di lucro, apolitica e apartitica, è in grado di mettere a servizio delle Istituzioni la sua esperienza trentennale in Italia e in Europa, con team interdisciplinari, nel settore della sosta e della mobilità, forte della convinzione che esse siano strettamente collegate:

Sosta gestita, mobilità garantita

I veri numeri della Fase 2

Si parla molto in questi giorni di nuove piste ciclabili, di incentivi all’uso della bicicletta, sui quali molti Comuni stanno riponendo grandi speranze.

L’idea in sé è giusta, ma occorre tenere presente la realtà: il territorio italiano è pianeggiante solo per il 23% e una gran parte dei cittadini non potrà usare la bicicletta per età, condizioni di salute, materiali da trasportare, bambini da accompagnare, lontananza della meta da raggiungere, ecc.

Prendiamo ad esempio Milano, che ha un modello di mobilità di tipo europeo.

Gli spostamenti giornalieri ante COVID-19 erano 6,2 milioni

 

MSMT_Comunicato chiusura 22 maggio

milano-serravalle
milano-serravalle

A7 MILANO-SERRAVALLE
Per lavori SATAP di manutenzione ai manufatti, si rendono necessarie le seguenti chiusure:
    Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Maggio alle ore 06:00 di Sabato 30 Maggio 2020, esclusivamente in pari orario notturno per cinque (5) notti consecutive, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A7-A21 (Km 62+757) in uscita per Torino e Piacenza da carreggiata sud (direzione Genova). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento al casello di Tortona (km 63+647) per la successiva uscita da carreggiata nord.
Per lavori di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 21:00 di Giovedì 28 Maggio alle ore 06:00 di Venerdì 29 Maggio 2020, verrà chiuso il ramo il ramo di svincolo in entrata da Castelnuovo Scrivia (km 54+384) per carreggiata sud (direzione Genova). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione in viabilità ordinaria, per il successivo ingresso dal casello di Tortona (km 63+647). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per Castelnuovo Scrivia (km 54+384) da carreggiata sud (direzione Genova). Il percorso alternativo indicato in loco prevede l’indirizzamento del traffico al casello precedente di Casei Gerola (km 49+980).

A50 TANGENZIALE OVEST DI MILANO
Per lavori di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
– Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Maggio alle ore 06:00 di Martedì 26 Maggio 2020, verrà chiusa al traffico l’Area di Servizio Assago Ovest (Km 18+720) in carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Gli utenti in transito potranno utilizzare in alternativa la successiva Area di Servizio San Giuliano Ovest (Km 29+430) presente sulla stessa tratta e direzione. La medesima AS Assago Ovest (km 18+720) resta altresì fruibile per gli utenti in transito sulla carreggiata nord (direzione A8-Laghi).
– Dalle ore 22:00 di Martedì 26 Maggio alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Maggio 2020, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (km 20+366) in uscita per Genova e Milano da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.P. 35 MI-Ticinese – Rozzano (km 21+386) per la successiva uscita da carreggiata nord.
– Dalle ore 22:00 di Mercoledì 27 Maggio alle ore 06:00 di Giovedì 28 Maggio 2020, verrà chiusa al traffico la carreggiata nord (direzione A8-Laghi) con obbligo di uscita allo svincolo S.S. 11 Novara (Km 5+731). Contestualmente verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.11 Novara-MI-Gallaratese (Km 5+731) e da A4 Torino (Km 4+075) per la medesima carreggiata nord. I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico diretto in Autostrada A8-A9 allo svincolo MI-Gallaratese (Km 5+731) mentre quello diretto in Autostrada A4 Torino-Venezia in direzione S.S.11 Novara per il successivo rientro in Tangenziale attraverso la viabilità ordinaria allo svincolo Rho-Pero-Fiera.
    Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Maggio alle ore 06:00 di Venerdì 29 Maggio 2020, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in uscita per S.S.11 Novara-MI-Gallaratese (Km 5+731) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo allo svincolo S.S. 11 Settimo M.se – MI-S.Siro (km 6+804) per la successiva uscita da carreggiata nord.
    Dalle ore 22:00 di Venerdì 29 Maggio alle ore 06:00 di Sabato 30 Maggio 2020, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S. 412 MI-Vigentina e Opera (Km 26+249) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in carreggiata sud allo svincolo A1 di San Giuliano M.se (km 3+000), per il successivo ingresso in carreggiata nord. Contestualmente verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in uscita per S.S. 412 MI-Vigentina e Opera (km 26+249) da carreggiata nord (direzione A8-Laghi). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico allo svincolo Rozzano Q.to De’ Stampi (km 23+820) per la successiva uscita da carreggiata sud.

Per lavori di ammodernamento dei dispositivi sicurvia, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Maggio alle ore 06:00 di Martedì 26 Maggio 2020, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A4 (Km 4+075) in entrata da Venezia per carreggiata sud (direzione A1-Bologna) e da Torino per carreggiata nord (direzione A8-Laghi) . I percorsi alternativi indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico allo svincolo S.S. 33 Rho (km 2+612) per direzione A1-Bologna e S.S. 11 MI-Gallaratese (km 5+731) per direzione A8-Laghi. Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A50-A4 (km 4+075) in uscita per Torino da carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.S. 33 Rho (km 2+612), per la successiva uscita da carreggiata sud.
    Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Maggio alle ore 06:00 di Martedì 26 Maggio 2020, verrà chiusa al traffico la carreggiata sud (direzione A1-Bologna) nella tratta compresa tra lo svincolo S.S.11 MI-Gallaratese (Km 5+731) e lo svincolo Cusago/MI-Baggio (km 10+580), rami di svincolo interclusi compresi. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo rientro in Tangenziale allo svincolo Cusago / Mi-Baggio (km 10+580).
    Dalle ore 22:00 di Lunedì 25 Maggio fino a Sabato 25 Luglio 2020, resterà chiuso al traffico in modo permanente, il ramo di svincolo in entrata da MI-S. Siro – Settimo M.se (km 6+804) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in carreggiata nord allo svincolo S.S. 11 Novara (km 5+731), per il successivo ingresso in carreggiata sud.
    Dalle ore 22:00 di Martedì 26 Maggio alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Maggio 2020, verrà chiusa al traffico la carreggiata nord (direzione A8-Laghi) nella tratta compresa tra lo svincolo Cusago/Mi-Baggio (km 10+580) e lo svincolo S.S. 11 MI-Gallaratese (km 5+731) rami di svincolo interclusi compresi. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo rientro in Tangenziale allo svincolo S.S.11 Novara (Km 5+731).
    Dalle ore 22:00 di Martedì 26 Maggio fino a Sabato 25 Luglio 2020, resterà chiuso al traffico in modo permanente, il ramo di svincolo in entrata da Settimo M.se (km 6+804) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico sullo stesso complesso di svincolo (ingresso da MI-S. Siro).
    Dalle ore 22:00 di Martedì 26 Maggio alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’interconnessione A50-A1 (km 31+420) in entrata da Bologna (km 5+000) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo A1 San Giuliano Milanese (km 3+000), per il successivo ingresso in A50.
    Dalle ore 22:00 di Mercoledì 27 Maggio alle ore 06:00 di Giovedì 28 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A50-A7 (km 20+366) in uscita per Milano da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.P. 35 MI-Ticinese – Rozzano (km 21+386) per la successiva uscita da carreggiata nord.
    Dalle ore 22:00 di Mercoledì 27 Maggio alle ore 06:00 di Giovedì 28 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.P. 35 MI-Ticinese – Rozzano (km 21+386) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico all’Interconnessione A50/A7 (km 20+366) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
    Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Maggio alle ore 06:00 di Venerdì 29 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.P. 494 Vigevano (km 13+901) per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in carreggiata sud allo svincolo S.P. 59 Corsico/Gaggiano (km 14+962) per il successivo ingresso in carreggiata nord. Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.P. 494 Vigevano dalla medesima carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo Cusago/MI-Baggio (km 10+580), per la successiva uscita da carreggiata sud.
    Dalle ore 22:00 di Venerdì 29 Maggio alle ore 06:00 di Sabato 30 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da S.P. 494 Vigevano (km 13+901) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in carreggiata nord allo svincolo Cusago/MI-Baggio ((km 10+580) per il successivo ingresso in carreggiata sud.
    Dalle ore 22:00 di Venerdì 29 Maggio alle ore 06:00 di Sabato 30 maggio 2020, verrà chiuso al traffico, il ramo di svincolo in uscita per S.P. 59 Corsico/Gaggiano (km 14+962) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo indicato in loco, prevede la deviazione del traffico allo svincolo S.P. 35 MI-Ticinese/Rozzano (km 21+386) per la successiva uscita da carreggiata nord.

RACCORDO AUTOSTRADALE S.S.11 NOVARA – S.S.33 MOLINO DORINO
Per lavori di pavimentazione verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 22:00 di Giovedì 28 Maggio alle ore 06:00 di Venerdì 29 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da A50Tangenziale Ovest direzione A8-Laghi (Km o+500) per carreggiata nord (direzione Novara). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in direzione sud allo svincolo MI-Figino (km 1+200) per il successivo ingresso in carreggiata nord. Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per A50 Tangenziale Ovest direzione A1-Bologna (km 0+500) dalla medesima carreggiata nord del Raccordo. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico allo svincolo Settimo-M.se-Vighignolo (S.P. 11 km 131+500) per la successiva uscita da carreggiata sud.

A51 TANGENZIALE EST
Per lavori di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 21:00 di Lunedì 25 Maggio alle ore 06:00 di Martedì 26 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da Carugate (Km 17+808) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso dallo svincolo S.P. 113 Cernusco sul Naviglio (km 15.760). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per S.P. 113 Cernusco sul Naviglio (km 15+760) dalla medesima carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo indicato in loco prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.P. 3 Brugherio-Cologno M.se Nord (km 14+525) per la successiva uscita da carreggiata nord.

Per lavori di manutenzione dei dispositivi di sicurvia, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 21:00 di Lunedì 25 Maggio alle ore 06:00 di Martedì 26 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per MI-Rubattino (Km 5+927) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo C.A.M.M. (km 3+084) per la successiva uscita da carreggiata nord.
    Dalle ore 21:00 di Martedì 26 Maggio alle ore 06:00 di Giovedì 28 Maggio 2020, esclusivamente in pari orario notturno per due (2) notti consecutive, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da MI-Rubattino (Km 5+927) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna) e per carreggiata nord (direzione Usmate/Lecco – A4 TO-VE) . Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso dallo svincolo S.P. 103 Lambrate – Segrate (km 7+313).
    Dalle ore 21:00 di Giovedì 28 Maggio alle ore 06:00 di Venerdì 29 Maggio 2020, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per MI-Rubattino (Km 5+927) da carreggiata nord (direzione Usmate/Lecco – A4 TO-VE). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.P. 103 Lambrate-Segrate (km 7+313) per la successiva uscita da carreggiata sud.
Per attività di indagini strutturali dei manufatti, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 23:00 di Martedì 26 Maggio alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Maggio 2020, verrà chiusa al traffico la carreggiata nord (direzione Usmate/Lecco-A4 TO-VE) nella tratta compresa tra gli svincoli MI-Rubattino (Km 5+927) e S.P.103 Segrate (Km 7+313). Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata da MI-Rubattino (Km 5+927) per la medesima carreggiata nord. I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo rientro in Tangenziale allo svincolo S.P.103 Segrate (Km 7+313).

A52 TANGENZIALE NORD
Per lavori di pavimentazione, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 21:00 di Martedì 26 Maggio alle ore 06:00 di Mercoledì 27 Maggio 2020, verrà chiusa al traffico la carreggiata nord (direzione S.P. 35 Milano-Meda) nella tratta compresa tra lo svincolo S.P. 131 Nova M.se (km 9+815) e lo svincolo S.P. 9 Vecchia Valassina (km 11+531) rami di svincolo interclusi e Area di Servizio Cinisello Nord compresi. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso dallo svincolo S.P. 9 Vecchia Valassina (km 11+531).
    Dalle ore 21:00 di Mercoledì 27 Maggio alle ore 06:00 di Giovedì 28 Maggio 2020, verrà chiusa al traffico la carreggiata sud (direzione A1-Bologna) nella tratta compresa tra lo svincolo Monza Centro (km 5+281) e l’Interconnessione A52/A51 (km 0+000) rami di svincolo interclusi compresi. rami di svincolo interclusi compresi. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso dallo svincolo Sesto S. Giovanni Sud – Via Di Vittorio (km 11+550).
    Dalle ore 21:00 di Giovedì 28 Maggio alle ore 06:00 di Sabato 30 Maggio 2020, esclusivamente in pari orario notturno per due (2) notti consecutive, verrà chiusa al traffico la carreggiata sud (direzione A1-Bologna) nella tratta compresa tra lo svincolo Sesto S. Giovanni V.le Italia (km 3+012) e l’Interconnessione A52/A51 (km 0+000) rami di svincolo interclusi compresi. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico in viabilità ordinaria per il successivo ingresso dallo svincolo della A51 Sesto S. Giovanni Via Di Vittorio (km 11+550).

News Alitalia

Aerei Alitalia
Aerei Alitalia

Dal 2 giugno Alitalia ripristina il collegamento non-stop fra Roma e New York, i voli con la Spagna (Roma-Madrid e Roma-Barcellona) e i collegamenti diretti fra Milano e il Sud Italia. La Compagnia effettuerà complessivamente il 36% di voli in più rispetto al mese di maggio, operando 30 rotte da 25 aeroporti, dei quali 15 in Italia e 10 all’estero.

In particolare, da Milano Malpensa – aeroporto dove la Compagnia continuerà le proprie attività operative fino alla riapertura di Linate – Alitalia effettuerà, oltre agli 8 servizi giornalieri con Roma Fiumicino, due voli quotidiani andata e ritorno con Bari, Catania e Palermo (salvo eventuali proroghe delle restrizioni al trasporto aereo da e per la Sicilia attualmente in vigore) e 4 collegamenti al giorno in Continuità Territoriale con Cagliari, Alghero e Olbia.

Da Roma, dopo aver già aumentato i collegamenti con Cagliari (da 4 a 6 al giorno), Alitalia incrementerà da domani, 21 maggio, anche i voli con Catania e Palermo (da 6 a 8 al giorno) e, nel mese di giugno, collegherà l’hub di Fiumicino con Alghero, Bologna, Bari, Genova, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Olbia, Pisa, Torino, Venezia e, all’estero, con Barcellona, Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Londra, Madrid, Monaco, Parigi e Zurigo, oltre a New York.

Per il terzo trimestre del 2020, Alitalia prevede una progressione dell’attività attorno al 40% di quanto era stato pianificato prima dell’inizio della pandemia da Covid-19. L’offerta di voli aumenterà in funzione dell’andamento della domanda, che già oggi lascia intravedere una ripresa su alcune direttrici domestiche, e beneficia delle progressive abolizioni da parte dei Paesi stranieri di restrizioni ai voli e ai passeggeri provenienti dall’Italia, nonché di inferiori linee guida disincentivanti i viaggi verso il nostro Paese.

Nei mesi di giugno e luglio Alitalia proseguirà anche le operazioni cargo con la Cina che finora hanno consentito di importare in Italia oltre 70 milioni di mascherine protettive e altro materiale sanitario (respiratori, guanti, occhiali e camici) necessario per la gestione dell’emergenza Covid-19. Dopo i 15 collegamenti operati fra marzo e aprile e i 24 che saranno complessivamente effettuati a maggio, la Compagnia ha programmato altri 25 servizi cargo per il mese di giugno.

In collaborazione con l’Unità di Crisi della Farnesina continua anche il programma di voli speciali per il rimpatrio di connazionali bloccati all’estero anche da aeroporti non serviti abitualmente da Alitalia. La Compagnia sta predisponendo per i prossimi giorni nuovi collegamenti con l’Argentina.

Tutti i voli passeggeri Alitalia vengono operati utilizzando meno della metà dei posti disponibili a bordo, al fine di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

Italo pronto a ripartire

Italo
Italo

ITALO PRONTO A RIPARTIRE CON PIU’ TRENI E IL GIUSTO DISTANZIAMENTO FRA I VIAGGIATORI
DAL 21 MAGGIO 8 SERVIZI AL GIORNO CHE RADDOPPIERANNO ENTRO META’ GIUGNO E AUMENTERANNO GRADUALMENTE PER TUTTA L’ESTATE
CON L’ORARIO ESTIVO (14 GIUGNO) ITALO ARRIVERA’ FINO A REGGIO CALABRIA, PORTANDO GLI ITALIANI IN CILENTO E IN CALABRIA DA DOVE SI POTRANNO RAGGIUNGERE ANCHE GLI ARCIPELAGHI SICILIANI. SI ATTRAVERSERA’ TUTTA ITALIA, DA TORINO A REGGIO CALABRIA, CON LO STESSO TRENO
DA LUGLIO SERVITE ANCHE RIMINI, RICCIONE, PESARO E ANCONA: ALLA RISCOPERTA DELLE METE ITALIANE

Roma, 20 maggio 2020. Italo è pronto a ripartire, per superare la crisi coronavirus e collegare di nuovo l’Italia. Previsto da domani un incremento dei viaggi giornalieri, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza. Primo fra tutti il distanziamento fra i viaggiatori, con i sedili non utilizzabili contrassegnati e non prenotabili in fase di acquisto per rispettare la nuova disposizione dei posti a scacchiera a garanzia della distanza di sicurezza. Dato il delicato momento, attuate poi altre misure quali i regolari interventi di sanificazione e pulizia a bordo treno, l’installazione di dispenser di gel disinfettante in carrozza, la disponibilità di kit di sicurezza per chi ne fosse sprovvisto e la controlleria biglietti nel rispetto delle giuste distanze.
A partire da domani, in aggiunta ai 2 servizi attuali tra Roma e Venezia, saranno reintrodotte 6 nuove partenze sulla dorsale Torino-Milano-Roma-Napoli. Questi servizi sono studiati per coprire tutto l’arco della giornata, dando la possibilità ai viaggiatori di partire da stazioni quali Milano Centrale alle ore 06:40, 10:40 e 15:40 con arrivo a Roma Termini rispettivamente alle ore 10:19, 14:19 e 19:19 e da Roma Termini verso Milano Centrale alle ore 08:40, 15:40 e 17:40 con arrivo alle ore 12:20, 19:20 e 21:20
I servizi saranno raddoppiati entro l’ingresso dell’orario estivo e continueranno gradualmente ad aumentare per tutta l’estate.
Da oggi inoltre riaperte le biglietterie Italo, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, nelle stazioni di Torino Porta Susa, Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Roma Termini e Napoli Centrale, per garantire come sempre assistenza e supporto ai viaggiatori in fase di acquisto e non solo.
Dal 14 giugno poi, con l’entrata in vigore dell’orario estivo, Italo introdurrà nuove città nel proprio network. In previsione di una stagione dedicata al turismo interno, la società approderà con 4 servizi al giorno in Cilento ed in Calabria. Si potrà arrivare fino a Reggio Calabria senza cambi, garantendo collegamenti diretti da Torino, Milano, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno. Ci saranno fermate intermedie che consentiranno di raggiungere le meraviglie del Cilento quali Agropoli/Castellabate, Vallo della Lucania e Sapri, proseguendo poi verso la Calabria, servendo così Paola, Lamezia Terme, Rosarno e Villa San Giovanni, terminando la corsa a Reggio Calabria. In questo modo i viaggiatori avranno anche la possibilità di raggiungere gli arcipelaghi siciliani direttamente da Reggio Calabria e Villa San Giovanni, oltre che godere delle bellezze calabresi. I biglietti per queste nuove destinazioni sono da oggi in vendita: saranno 2 le partenze da Torino verso Reggio Calabria (5:23 e 13:19) ed altrettante ce ne saranno da Reggio per tornare verso il Nord (7:30 e 13:30). Una nuova zona del Paese servita da Italo, ricca di bellezze artistiche e naturalistiche da riscoprire.
Anche il mese di luglio sarà protagonista in casa Italo: saranno introdotti 6 nuovi servizi che collegheranno alcune delle città già presenti nel network di Italo alle nuove fermate di Rimini, Riccione, Pesaro e Ancona. Nuove mete che consentiranno alle famiglie italiane di concedersi un relax tutto italiano.
Un’estate 2020 targata Italo con la volontà di ripartire insieme al Paese, offrendo sempre nuovi servizi e nuove soluzioni di viaggio.

MSMT_Comunicato chiusura integrazione

milano-serravalle
milano-serravalle

Il precedente comunicato del 15 maggio viene integrato dal presente, limitatamente a tratta e lavorazioni qui richiamate.

A7 MILANO-SERRAVALLE
Per lavori SATAP di manutenzione ai manufatti, si rendono necessarie le seguenti chiusure:
    Dalle ore 22:00 di Martedì 19 Maggio alle ore 06:00 di Venerdì 22 Maggio 2020, esclusivamente in pari orario notturno per tre (3) notti consecutive, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A7-A21 (Km 62+757) in uscita per Torino e Piacenza da carreggiata sud (direzione Genova). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento al casello di Tortona (km 63+647) per la successiva uscita da carreggiata nord.