Aeroporto Milano: spilla Baby on Board

Consegna spilla Baby ond Board
Consegna spilla Baby on Board

BABY ON BOARD è una scritta che suona familiare e che spesso ci capita di leggere sul retro dell’auto che ci precede quando siamo alla guida.

Indica, ovviamente, la presenza di bambini a bordo e contiene implicitamente l’invito a prestare attenzione e mantenere la distanza di sicurezza.

SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Milano Bergamo, ha deciso di adottare la scritta BABY ON BOARD e associarla alle donne in gravidanza che si apprestano a viaggiare in aereo.

Un simbolo da applicare su maglia, giacca e soprabito, a seconda delle stagioni, per fare sapere che nel grembo di una donna sta crescendo una creatura e che c’è bisogno di attenzione e rispetto nei confronti della futura mamma.

L’iniziativa, la prima di questo tipo introdotta in un aeroporto, è mutuata da quelle analoghe adottate sui mezzi pubblici delle città metropolitane a Londra, in Giappone e recentemente anche a Milano.

Nel caso del transito in aeroporto, la cortesia e l’attenzione dovute a una donna in gravidanza riguardano tutta una serie di passaggi e situazioni e non solo il gesto naturale di cedere il posto a sedere.

La spilla ideata da SACBO, con la scritta BABY ON BOARD e il logo BGY MilanBergamoAirport, riporta anche un aeroplanino di carta che disegna un cuore.
Un tratteggio delicato che richiama la gentilezza e l’accoglienza.

Aggiornamenti MSMT

milano-serravalle
milano-serravalle

A50 TANGENZIALE OVEST
Per lavori di ammodernamento e riqualifica dell’Area di Servizio Muggiano Est, verrà effettuata la seguente chiusura:
    Dalle ore 22:00 di Lunedì 22 Ottobre alle ore 06:00 di Martedì 23 Ottobre 2018, verrà chiusa al traffico l’Area di Servizio Muggiano Est (Km 11+900) in carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Gli utenti in transito potranno utilizzare in alternativa le precedenti Aree di Servizio Rozzano Est (Km 24+485) e Assago Ovest (Km 18+720) presenti sulla medesima tratta e direzione.

Per lavori di manutenzione segnaletica orizzontale, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 22:00 di Lunedì 22 Ottobre alle ore 02:00 di Martedì 23 Ottobre 2018, verrà chiusa al traffico l’Area di Servizio San Giuliano Est (Km 29+430) in carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Gli utenti in transito potranno utilizzare in alternativa la successiva Area di Servizio Rozzano Est (Km 24+485) presente sulla medesima tratta e direzione.
    Dalle ore 00:00 alle ore 06:00 di Martedì 23 Ottobre 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A50-A1 (Km 31+420) in uscita per Bologna da carreggiata sud. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo San Giuliano della A1 (Km 3+000).

    Dalle ore 22:00 di Martedì 23 Ottobre alle ore 06:00 di Mercoledì 24 Ottobre 2018, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in uscita per S.S.412 direzioni Opera e MI-Vigentina (Km 26+249) da carreggiata sud (direzione A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo successivo San Giuliano Milanese in Autostrada A1, per la successiva uscita da carreggiata nord. Contestualmente verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.412 provenienze Opera e MI-Vigentina (Km 26+249) per la medesima carreggiata sud. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo MI-Ticinese (Km 21+386) per il successivo ingresso in carreggiata sud.

    Dalle ore 22:00 di Mercoledì 24 Ottobre alle ore 01:00 di Giovedì 25 Ottobre 2018, verrà chiusa al traffico l’Area di Servizio di Assago Ovest (Km 18+720) in uscita/entrata da/per carreggiata nord (direzione A8-Laghi). Gli utenti in transito potranno utilizzare in alternativa la precedente Area di Servizio Rozzano Est (Km 24+485) e la successiva Area di Servizio Muggiano Est (Km 11+900) presenti sulla medesima tratta e direzione.

    Dalle ore 01:00 alle ore 06:00 di Giovedì 25 Ottobre 2018, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in entrata da S.S.11 Novara e MI-Gallaratese (Km 5+731) per carreggiata sud (direzione A1-Bologna). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico in direzione nord allo svincolo S.S.33 Rho / Legnano (Km 2+613) per il successivo ingresso in carreggiata sud.

    Dalle ore 22:00 di Giovedì 25 Ottobre alle ore 06:00 di Venerdì 26 Ottobre 2018, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo dell’Interconnessione A50-A4 (Km 4+075) in uscita per Venezia e Torino da carreggiata nord (direzione A8-Laghi). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico allo svincolo S.S.33 Rho / Legnano (Km 2+613) per la successiva uscita da carreggiata sud. Contestualmente verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo dell’Interconnessione A4-A50 (Km 4+075) in entrata da Torino per la medesima carreggiata nord. Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico in direzione sud allo svincolo MI-Gallaratese (Km 6+804) per il successivo ingresso in carreggiata nord.

RACCORDO AUTOSTRADALE S.S.11 NOVARA – S.S.33 MOLINO DORINO
Per lavori di manutenzione segnaletica orizzontale, verranno effettuate le seguenti chiusure:
    Dalle ore 22:00 di Venerdì 26 Ottobre alle ore 03:00 di Sabato 27 Ottobre 2018, verranno chiusi al traffico i rami di svincolo in uscita per A50 Tangenziale Ovest (0+500) da carreggiata sud (direzione MI-Gallaratese). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico allo svincolo Pero Sud-Via Keplero (Km 2+650) per la successiva uscita da carreggiata nord. Contestualmente verranno chiusi al traffico gli svincoli in entrata da A50 Tangenziale Ovest (Km 0+500) per la medesima carreggiata sud. I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono la deviazione del traffico sul medesimo complesso di svincolo (direzione S.S.11 Novara).

    Dalle ore 22:00 di Venerdì 26 Ottobre alle ore 03:00 di Sabato 27 Ottobre 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in entrata/uscita da/per MI-Figino/Pero Area Industriale (Km 1+200) per/da carreggiata sud (direzione MI-Gallaratese). I percorsi alternativi, indicati in loco, prevedono l’indirizzamento del traffico allo svincolo Pero Sud-Via Keplero (Km 2+650).

    Dalle ore 03:00 alle ore 06:00 di Sabato 27 Ottobre 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per Pero Sud-Via Keplero (km 2+650) da carreggiata sud (direzione MI-Gallaratese). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede la deviazione del traffico allo svincolo MI-Gallaratese (Km 3+040) per la successiva uscita da carreggiata nord.

RACCORDO AUTOSTRADALE A52 – S.P.46
Per lavori di riqualifica della S.P.46, verrà effettuata la seguente chiusura:

    Dalle ore 22:00 di Martedì 23 Ottobre alle ore 06:00 di Mercoledì 24 Ottobre 2018, verrà chiuso al traffico il ramo di svincolo in uscita per Novate Milanese Centro (Km 2+850) da carreggiata sud (direzione A52-Monza, A1-Bologna). Il percorso alternativo, indicato in loco, prevede l’indirizzamento del traffico allo svincolo Bollate-Cormano (Km 4+250).

In caso di maltempo le lavorazioni di cui sopra potranno essere rinviate e recuperate
nel corso del primo giorno utile consecutivo, con pari modalità ed orari.

Trasporti: Venerdì 26, sciopero Generale Nazionale

sciopero trasporti
sciopero trasporti

La Confederazione Unitaria di Base (CUB) e il Sindacato Generale di Base (SGB) hanno proclamato uno sciopero Generale Nazionale di 24 ore con rivendicazioni riguardanti “il salario, il welfare, la rappresentanza nei luoghi di lavoro, i diritti universali, contro le privatizzazioni e liberalizzazioni, per abolizione delle diseguaglianze, per la salute e sicurezza”.

A Milano l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana è prevista dalle 8,45 alle 15,00 e dalle 18,00 al termine del servizio.

Nel rispetto delle disposizioni in materia di informazione all’utenza, le percentuali medie complessive di adesione registrate nel corso delle ultime astensioni proclamate dalle medesime sigle, sono disponibili per ATM S.p.A. sul sito internet dell’Azienda al seguente link https://www.atm.it/it/IlGruppo/personale/Pagine/Adesionescioperi.aspx

Scontro treni, MIT: puntiamo a costituirci parte civile

incidente sulla linea ferroviaria Andria-Corato
incidente sulla linea ferroviaria Andria-Corato

“In merito all’udienza preliminare del processo per l’incidente sulla linea ferroviaria Andria-Corato del 2016, va precisato innanzitutto che il Mit non ha competenza né sull’infrastruttura né sul servizio, dato che il concedente è la Regione Puglia. L’Avvocatura dello Stato distrettuale di Bari, d’altronde, ha svolto in modo corretto le proprie funzioni indipendentemente dall’indirizzo politico”. Lo dice il Mit in una nota.

“Peraltro, una volta eventualmente esclusa la responsabilità civile, il Ministero potrà valutare di schierarsi ancora più concretamente al fianco delle vittime, costituendosi parte civile in sede dibattimentale, allo scopo di favorire un pieno accertamento dei tragici fatti di due anni fa.

Inoltre, il dicastero sta vagliando se vi siano i presupposti per intervenire sulla concessione ed è in contatto costante con l’associazione Astip e con la sua coraggiosa presidenza. Chiediamo infine alla Regione Puglia di verificare attentamente il livello degli investimenti effettuati per migliorare il servizio di trasporto su ferro e renderlo finalmente all’altezza dei migliori standard del Paese”, chiude la nota.

 

Nuovo Sistema Tariffario per Trasporto Pubblico

siria trezzi
siria trezzi

Prosegue il percorso del nuovo Sistema Tariffario Integrato del Bacino di Mobilità (STIBM). Si è tenuta oggi a Palazzo Reale la Conferenza Locale del Trasporto Pubblico del bacino della Città metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia, in cui è stata presentata e illustrata ai Comuni e ai vari portatori di interessi la proposta del nuovo Sistema Tariffario Integrato.

“Oggi – dichiara Siria Trezzi, consigliere delegato alla Mobilità della Città metropolitana di Milano – abbiamo fatto, nei tempi stabiliti, un nuovo e concreto passo avanti verso la realizzazione del nuovo Sistema Tariffario Integrato. Siamo speranzosi di poter dare avvio entro la primavera del prossimo anno al nuovo sistema, un sistema più equo, più accessibile e che faciliterà i trasferimenti all’interno dell’area metropolitana”.

“Stiamo lavorando – dichiara Marco Granelli, assessore alla Mobilità – per condividere una rivoluzione nel sistema del trasporto pubblico. Maggiore equità e finalmente livellato lo scalino delle tariffe che separano Milano e il suo bacino. Inoltre tutele agli anziani, ai giovani e agli utenti quotidiani”.