Nuoto: Seconda giornata Ottavo Trofeo Città di Milano

Trofeo-Milano-nuoto
Trofeo-Milano-nuoto

Grandi prestazioni per la seconda giornata dell’ottavo Trofeo Città di Milano, grandi presenze e grande attenzione del pubblico.
I campioni del nuoto nazionale e internazionale hanno dato spettacolo, cancellando ben 6 record della manifestazione, a testimonianza della crescita tecnica dell’evento.

Chad Le Clos incanta letteralmente il pubblico di Milano con riscontri cronometrici di assoluto valore: ferma il tempo a 51″36, seconda prestazione mondiale stagionale nei 100 farfalla (ieri nella doppia distanza aveva registrato la miglior prestazione mondiale stagionale) e, poco dopo, il sudafricano del gruppo Energy Standard scende in corsia e registra 1’48″33 nei 200 stile libero.

Oro e ancora oro per la francese Charlotte Bonnet, nei 50 farfalla e nei 100 stile libero.
Nei 400 misti oro per l’azzurra Ilaria Cusinato con il tempo di 4’39″66 e anche per la ceca Simona Baumrtova nei 100 dorso, che nuotando 1’00″41 cancella il precedente di Federica Pellegrini (2014).

Nei 200 misti il record del trofeo è per Jeremy Desplanches, 1’59″45, meglio di Laszlo Cseh nel 2013.
Nei 50 stile libero è primo l’inglese Benjamin Proud, che con il tempo di 21″61 precede Luca Dotto e Marco Orsi.

In vasca gli atleti FINP per i 50 farfalla donne: prima Monica Boggioni, seconda Anastasia Dioedorova e terza Sivia Vicch.
Premiati i primi classificati del Gran Prix d’Inverno (Trofeo Città di Milano e Meeting del Titano di San Marino), per le donne Ilaria Bianchi e per gli uomini Alessandro Miressi: assieme al premio una Camera S5 by Ezviz, sponsor del trofeo.

A premiare gli atleti sono intervenuti Danilo Vucenovich e Annarita Blosi, rispettivamente Presidente e Vice Presidente FIN Lombardia, Pierangelo Santelli, Presidente CIP Lombardia, Cristina Montomoli, Presidente dei corsi di laurea in Scienze Motorie e Delegato allo sport per il Rettore, Università degli Studi di Pavia.

Il Trofeo Città di Milano ha ottenuto il Patrocinio di Federazione Italiana Nuoto, Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, Università degli Studi di Pavia, CONI Lombardia, Comitato Italiano Paralimpico Lombardia, Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Federazione Italiana Disabilità Intellettivo Relazionali.