Anna: “Bando”

Anna_Foto_2_foto di Jamie Robert Othieno_m
Anna_Foto_2_foto di Jamie Robert Othieno_m

Si chiama Anna, ha 16 anni, viene da La Spezia e con il suo singolo di debutto “BANDO” sta stracciando ogni record.
Dopo essere arrivata in vetta alle classifiche digitali (n.1 Spotify e Apple Music e ai primi posti di tutti gli altri servizi streaming) ha segnato oggi un vero e proprio record storico: mai nessun artista (uomini, donne o gruppi) così giovane era arrivata così in alto, al n.1 della classifica ufficiale italiana Fimi/GFK dei singoli.

I numeri non mentono e quelli di “BANDO” raccontano una storia senza precedenti nel nostro paese. Basta solo pensare che nel giro di 5 settimane è passata da non avere un profilo Spotify ad avere oggi oltre 1 milione di ascoltatori.

Eros Ramazzotti: successo a stelle a strisce

Eros_PH Marcello Cassano
Eros_PH Marcello Cassano

Dopo il sold out al Madison Square Garden di New York nuove straordinarie sorprese per Miami

Super ospite dello Show la star internazionale Luis Fonsi

Sul palco dell’American Airlines Arena anche tre grandi artisti italiani: Takagi & Ketra e Fred de Palma

Prosegue inarrestabile la corsa a stelle e strisce del VITA CE N’E’ WORLD TOUR: dopo i recenti successi di Sao Paulo e Atlantic City, Eros Ramazzotti ha trionfato anche a New York con uno show sold out, stregando i numerosissimi fan accorsi ieri, martedì 25 febbraio, all’Hulu Theater del Madison Square Garden. A distanza di quattro anni dal Perfetto World Tour, la Grande Mela è tornata ad applaudire il cantautore dei record, primo italiano nella storia ad essersi esibito in uno dei templi della canzone americana, il Radio City Music Hall. Il pubblico ha cantato instancabilmente assieme ad Eros i brani del nuovo album VITA CE N’È, oltre ai grandi successi che l’hanno reso celebre nei suoi 35 anni di carriera.

Prima di volare a Boston, Eros Ramazzotti annuncia oggi una grande sorpresa: ad accompagnarlo sul palco dell’American Airlines Arena di Miami il 1 marzo ci saranno infatti ben quattro ospiti speciali, che si uniranno al cantautore per celebrare la musica in una grande festa dal respiro internazionale.

A salire sul palco di Miami con Ramazzotti ci sarà un super ospite, la star internazionale Luis Fonsi. L’autore della hit mondiale Despacito ha all’attivo una fresca collaborazione con il cantautore, con cui ha firmato il singolo Per le strade una canzone, contenuto nel disco VITA CE N’È e proposto anche in occasione della partecipazione al Festival di Sanremo 2019, dove Eros era super ospite e dove i due artisti hanno duettato insieme. E proprio le strade soleggiate di Miami erano state scelte lo scorso anno per girare il videoclip della canzone, riuscito inno alla musica, alla condivisione e al divertimento.

Ma non è tutto: ad aprire lo show di Eros a Miami saranno Takagi & Ketra, producer di punta nella rosa dei protagonisti del nuovo pop italiano: i due artisti, che hanno firmato le hit più fortunate degli ultimi cinque anni, condivideranno il palco con il rapper le cui canzoni hanno scalato tutte le classifiche digitali e di streaming, con trascinanti ritmi reggaetton, Fred De Palma. Una vera e propria festa nella festa, in cui Eros vuole celebrare la nuova scuola del pop italiano nel mondo e in particolare in una città che è da sempre punto di incontro e di espansione tra i ritmi latini e le produzioni internazionali.

Per Ramazzotti sarà il giusto coronamento di un’incredibile impresa live che ha già conquistato più di 80 città in tutto il mondo e oltre 800 mila spettatori, con nuove sorprese in serbo nelle ultime date di fuoco, previste a marzo tra States e Canada.

Una grandiosa avventura dalla produzione internazionale e dall’allestimento innovativo, un’eccellenza italiana e una band incredibile per il tour prodotto da Radiorama, la storica struttura di Ramazzotti coordinata da Gaetano Puglisi, e organizzato da Andrea Pieroni per Vertigo, società del gruppo internazionale CTS Eventim.

Sul palco insieme a Eros Ramazzotti, otto musicisti d’eccezione e due coristi per una produzione internazionale: Luca Scarpa (Direttore musicale, piano), Giovanni Boscariol (Tastiere), Giorgio Secco Christian Lavoro (Chitarra), Paolo Costa (Basso), e le tre new entry internazionali Corey Sanchez (Chitarra), Eric Moore (Batteria) fenomeno dell’r’n’b e della musica gospel e Scott Paddock (Sassofono), americano celebre per le sue influenze jazz che ha collaborato, tra gli altri, anche con artisti del calibro di Natalie Cole, Jackson Browne, Ray Charles. Ad accompagnare la voce di Eros, Monica Hill e Giorgia Galassi (Cori).

Il Vita ce n’è World Tour è prodotto da Radiorama e organizzato da Vertigo, società del gruppo internazionale CTS Eventim.

La radio partner di Vita ce n’è World Tour è RDS.

Info su www.ramazzotti.com, www.ticketone.it e www.vertigo.co.it

Vita ce n’è World Tour // Calendario 2020

Febbraio

27 Boston, Boch Center – Wang Theater

Marzo

01 Miami, American Airlines Arena

04 Chicago, Rosemont Theater

07 Toronto, Scotiabank Arena

09 Montreal, Place Bell

13 Los Angeles, The Forum

Mika: Una canzone dedicata a Sanremo

Mika
Mika

Mika continua le anticipazioni sul suo nuovo album pubblicando un’altra canzone intitolata SANREMO.

“La canzone è proprio dedicata alla prima città che ho visitato in Italia, è una cartolina della mia infanzia. Parla delle vacanze che facevamo in famiglia, quando eravamo ospiti in Costa Azzurra da una zia che ci faceva un po’ pesare la nostra presenza. Allora mia mamma caricava sulla sua auto tutti noi bambini e le sue amiche e ci portava in gita a Sanremo, che costava meno ed era accogliente per una famiglia bohémien come la nostra. Dall’idea di evasione di quelle gite, è nata l’ispirazione di Sanremo. Questa canzone si può riferire a qualsiasi persona che cerchi compagnia, abbia bisogno di un attimo per stare bene, rilassarsi con un aperitivo in riva al mare, trovare nuova gioia. Sanremo è anche la prima città in cui abbia mai cantato in Italia, mi sono esibito al Festival una settimana prima che uscisse il mio primo album, per cui il legame è ancora più forte”.

In attesa di scoprire l’album per intero, sono già uscite la hit estiva Ice Cream, l’enigmatica e struggente Tiny Love e appunto Sanremo. Sono già usciti i video delle prime due, mentre il video di Sanremo è stato girato lo scorso week-end e sarà presto disponibile. Di prossima pubblicazione sono Dear Jealousy e Tomorrow. Quest’ultima sarà il singolo ufficiale di lancio dell’album.

Frutto di due anni di scrittura tra le pareti domestiche tra Miami, Londra e la campagna toscana, My Name Is Michael Holbrook ci porterà a scoprire l’essenza dell’identità di Mika, a partire dal suo nome anagrafico, passando per i rapporti familiari e un bagaglio di piccole e grandi esperienze, tra momenti di leggerezza e struggenti episodi chiave della sua vita e della sua famiglia, come spiega Mika stesso:

“Sono andato alla ricerca di chi avrei potuto essere, se non fossi stato Mika. Certi artisti si cimentano con un alter ego artistico, dal grandioso David Bowie con Ziggy Stardust, fino a Beyoncé con Sasha Fierce. Io ho fatto il contrario, sono andato a scoprire l’uomo dietro l’artista.”

A dodici anni dal debutto stellare di Life In Cartoon Motion che fu lanciato dalla hit colossale Grace Kelly, il nuovo progetto arriva dopo 4 album in studio, 1 album in concerto sinfonico, 1 raccolta antologica, 23 singoli e 4 DVD live che gli hanno fruttato certificazioni d’oro e di platino in 32 Paesi del mondo per oltre 10 milioni di dischi venduti.

Questa settimana Mika inizia il Tiny Love Tiny Tour, un tour teatrale nel Nord America con date sold out a New York, Los Angeles,. San Francisco, Montreal e Città del Messico. A Novembre porterà le nuove canzoni e i suoi straordinari successi in un tour a grande scala, con uno spettacolo in giro per l’Europa. Il Revelation Tour comincia a Londra il 10 Novembre, per proseguire in Spagna, Francia, Italia, Svizzera, Olanda, Belgio e Lussemburgo. Il tour italiano promosso da Barley Arts si articolerà in ben 12 tappe nelle grandi arene di altrettante città, un record per un artista internazionale di grosso calibro.

Dom 24 Novembre 2019 – TORINO – Pala Alpitour
Mar 26 Novembre 2019 – ANCONA – PalaPrometeo
Mer 27 Novembre 2019 – ROMA – Palazzo dello Sport
Ven 29 Novembre 2019 – CASALECCHIO DI RENO (BOLOGNA) – Unipol Arena
Sab 30 Novembre 2019 – MONTICHIARI (BRESCIA) – PalaGeorge
Lun 2 Dicembre 2019 – LIVORNO – Modigliani Forum
Mar 3 Dicembre 2019 – ASSAGO (MILANO) – Mediolanum Forum
Sab 1° Febbraio 2020 – PADOVA – Kioene Arena
Dom 2 Febbraio 2020 – BOLZANO – PalaOnda
Mer 5 Febbraio 2020 – NAPOLI – Teatro PalaPartenope
Ven 7 Febbraio 2020 – BARI – Palaflorio
Sab 8 Febbraio 2020 – REGGIO CALABRIA – Palacalafiore

Il giro proseguirà nella primavera del 2020 negli Stati Uniti, in Canada, Sud America, Giappone, Cina e Korea.
“Anche il titolo del tour si collega al mio percorso di ricerca identitaria e – per l’appunto – rivelazione che ho intrapreso in questa nuova avventura artistica. Sto preparando uno spettacolo ricco di sorprese, forte delle esperienze e del bagaglio acquisito con i miei spettacoli televisivi, ma riportando la musica al centro di tutto. In Italia, poi, per me sarà una emozione viaggiare da un estremo all’altro della penisola. Con Stasera CasaMika vi ho invitati tutti a fare festa a casa mia, stavolta sarò io a venire a casa vostra. Verrò bussando alla vostra porta, città per città. Spero mi accoglierete.”

Le prevendite al pubblico di ogni data del tour italiano saranno aperte sui tre circuiti Vivaticket, Ticketmaster e Ticketone.

Battiti Live – ultima puntata

Battiti Live
Battiti Live

Record per l’ultima puntata di “BATTITI LIVE” in onda ieri su Italia 1, il secondo programma televisivo più visto in assoluto: 6.853.000 persone hanno guardato l’appuntamento di chiusura dello show targato Radionorba, con una permanenza media di 37 minuti e uno share del 9,51%. Ben 1.413.000 telespettatori non hanno mai cambiato canale durante l’intera trasmissione.

Nel prime time “BATTITI LIVE” è stata la trasmissione più vista: oltre il 17% dei ragazzi, il 12% degli uomini tra i 15 e i 44 anni e il 24% delle donne tra i 15 e i 24 anni. Le 5 tappe di “BATTITI LIVE” hanno consegnato ad Italia1 i primi cinque migliori risultati in prime time dal primo luglio a ieri.

“Battiti nell’ultima puntata ha battuto ogni record con dati incredibili anche sul web E sui social – commenta il presidente di Radionorba Marco Montrone – Siamo felici e orgogliosi dei risultati che abbiamo ottenuto. È il riconoscimento ad anni di impegno. Voglio ringraziare il direttore di Italia1 Laura Casarotto per aver creduto in Battiti, Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci, il nostro regista Luigi Antonini, tutti gli artisti che hanno calcato il nostro palco e le case discografiche.

Un ringraziamento particolare a tutta la struttura tecnica e produttiva che ha lavorato con passione, entusiasmo e dedizione. Grazie ai nostri sponsor e partner istituzionali, che ci hanno aiutato a realizzare questa edizione e al nostro splendido pubblico”.

Nella suggestiva cornice del porto di Bari, con la regia firmata da Luigi Antonini, si sono alternati sul palco: Ofenbach, Lp, Alessandra Amoroso, Francesco Renga, Måneskin, Fabrizio Moro, Achille Lauro, Elettra Lamborghini, Boomdabash, Max Pezzali, Francesco Gabbani, Elodie, Annalisa, Gabry Ponte, Dark Polo Gang, Joey, Mr.Rain. La webstar e attrice 16enne, Mariasole Pollio, ‘inviata speciale’ nella piazza, ha dato voce ai numerosi fan che hanno interagito con domande ai loro beniamini.

Ariana Grande: donna più seguita su Instagram

AG_TUN
AG_TUN

Ariana Grande conquista un altro primo posto e supera Selena Gomez come donna più seguita su Instagram.

La Gomez deteneva il titolo con 146.267.801 follower, ma ad ora Ariana Grande ha superato la collega con 146.286.173 follower. Negli ultimi quattro mesi la popstar ha guadagnato oltre 13 milioni di follower e mantiene una presenza particolarmente attiva sulla sua pagina Instagram.

Il nuovo record segue il successo dell’album “Thank U, Next”, che da due settimane è #1 nella Billboard 200 e con cui ha eguagliato il risultato ottenuto prima di lei soltanto dai Beatles, con i brani “7 rings”, “Break Up With Your Girlfriend, I’m Bored” e “Thank U, Next” nei primi tre posti della Billboard Hot 100 USA.

Ariana Grande ha invaso anche le chart UK con risultati senza precedenti, con l’album in prima posizione e i brani “Break Up With Your Girlfriend, I’m Bored” e “7 rings” rispettivamente al primo e al secondo posto nella classifica dei singoli, prima artista femminile a raggiungere questo risultato.

“Thank U, Next” è stato anticipato dal singolo omonimo che ad oggi conta oltre 602 milioni di streaming su Spotify e più di 322 milioni di views su YouTube.
“7 rings”, il secondo brano estratto di cui è stato fatto anche un remix con la collaborazione di 2 Chainz, ha raggiunto la #1 su iTunes Italia e su Spotify Global, è stabile in Top 20 su Spotify Italia dal giorno della sua pubblicazione e ha ottenuto il record mondiale per il maggior numero di streaming su Spotify nel primo giorno di uscita, con ben 14.966.544 ascolti. Il video ha ottenuto oltre 209 milioni di views su YouTube.
Entrambi i brani rivelano il lato più femminista e indipendente di Ariana Grande, che canta la riscoperta di sé e la voglia di sentirsi libera di divertirsi