“Nemesi” Mostra di Eleonora Pozzi

Eleonora-Pozzi-Nemesi-Attesa-Fides-2018-fusaggine-acrilico-gesso-e-resine-su-tela-
Eleonora-Pozzi-Nemesi-Attesa-Fides-2018-fusaggine-acrilico-gesso-e-resine-su-tela-

Un eros ritualizzato che pochi conoscono e che invece aiuta esprimere al meglio sè stessi, permette un ampliamento dei propri orizzonti, induce la ricerca dei limiti e delle possibilità più estreme del corpo e della mente.
Ma soprattutto un eros che richiede fiducia, complicità, intmità, rispetto e dialogo reciproco. In una parola, Amore.

C’è tutto questo nelle opere di Eleonora Pozzi che compongono la mostra “Nemesi”, esposte dal 10 maggio al 13 luglio alla Galleria Après-coup Arte di Milano, e raccontano la sottomissione sessuale volontaria di una donna a un uomo nell’ambito di un rapporto consenziente, l’accettazione di un “rito privato” che, dall’esterno, potrebbe essere stigmatizzato come violenza.

Ma nel pensiero e di Eleonora Pozzi la violenza nulla c’entra.
Il bisogno in tutti noi di intellettualizzare le pulsioni sessuali, questo sì.
Nelle dieci opere realizzate ad hoc per la mostra “Nemesi”, curata da Sarah Lanzoni, l’artista concentra sulla relazione tra un essere umano dominante e uno sottomesso e, in particolare, la sottomissione volontaria di una donna a un uomo circoscritta al solo arco di tempo che racchiude un rapporto erotico.

Après-coup Arte
Via Privata della Braida 5, Milano
10 maggio – 13 luglio 2018
Ingresso libero

Inaugurazione: giovedì 10 maggio dalle 18 alle 22
Orari di apertura mostra: da martedì a sabato 08.30 – 22.00
Per informazioni: galleria@apres-coup.it