XVII edizione del Premio InediTO – Colline di Torino

premio inedito
premio inedito

Ci saranno autori affermati come lo scrittore milanese Giampaolo Spinato (Premio Selezione Campiello 1999), con il copione teatrale Amici e nemici ispirato al rapimento e all’uccisione di Aldo Moro, e il drammaturgo romano Roberto Bruni (classe 1928), il poeta ateniese Thomas Tsalapatis (Premio Nazionale per la Letteratura greca 2012), e il musicista e scrittore fiorentino Giovanni Nuti, fratello di Francesco Nuti, tra i vincitori della XVII edizione del Premio InediTO – Colline di Torino, punto di riferimento in Italia tra i concorsi letterari dedicati alle opere inedite, la cui premiazione si terrà domenica 13 maggio.

E con loro anche i cantautori Francesco Chini e Giulia Pratelli, vincitori ex aequo della sezione Testo Canzone, e gli esordienti come Ines Obradovič (classe 2010 di Pula, Croazia) e il torinese Alessandro Codogno, che soffre della sindrome di Asperger ma ha un sogno, quello di diventare scrittore, che riceveranno il premio speciale “InediTO Young” assegnato in collaborazione con Aurora Penne. Mentre ai diversamente abili del R.A.F.

Il Geco di Druento, Bantabà di Val della Torre e del Gruppo Appartamento di Alpignano (appartenenti alla Cooperativa Frassati di Torino) sarà attribuita una segnalazione per il racconto Clarice e l’albero magio.

A dimostrazione che il concorso talent-scout con l’obiettivo di scoprire e valorizzare autori di ogni età e nazionalità da accompagnare nel mondo dell’editoria e dello spettacolo, è dedicato alle opere inedite (in lingua italiana e a tema libero) e non agli autori inediti, che possono quindi avere già pubblicato e ricevuto premi.

Con InediTO si diventa quindi editi e si può ambire a vincere altri riconoscimenti, come testimoniato dai tanti autori lanciati in queste edizioni.

L’evento finale avrà inizio con un’anteprima, la presentazione del nuovo romanzo E tu splendi di Giuseppe Catozzella (Premio Strega Giovani 2014) alle ore 10.30 al Nuovo Caffè Letterario di Chieri (TO) in collaborazione con il Salone Off, che sarà seguita dalla premiazione ospitata alle ore 13 per la prima volta nella prestigiosa Arena Piemonte della Regione Piemonte al Salone del Libro di Torino e dal reading dedicato alle opere vincitrici alle ore 18 a Casa Martini di Pessione-Chieri, storica sede della Martini & Rossi.

Sette le sezioni rivolte a tutte le forme di scrittura (poesia, narrativa, teatro, cinema, musica e da questa edizione anche la saggistica) e un montepremi di 6.500 euro attraverso cui ricevere contributi alla pubblicazione, partecipare a fiere, festival, rassegne letterarie, mettere in scena, produrre o diffondere radiofonicamente le proprie opere.

592 gli iscritti e ben 642 le opere pervenute per questa edizione, con il primato della narrativa sulla poesia, 32 gli autori premiati nelle varie sezioni provenienti da tutta Italia e dall’estero (l’elenco completo dell’Albo D’Onore sul sito www.premioinedito.it), 12 gli iscritti dalla Germania, Francia, Spagna, Croazia, Polonia, Grecia, Repubblica di San Marino, e 16 quelli nati in India, Grecia, Belgio, USA, Svizzera, Spagna, Germania, Equador, Austria, Brasile, Croazia, Argentina, a conferma che il premio è sempre più internazionale.

Il concorso è sostenuto dalla Regione Piemonte, dal Consiglio regionale del Piemonte, dalla Città di Chieri e dalla Legacoop Piemonte. Tra i partner il M.E.I. di Faenza, Film Commission Torino Piemonte, il Festival Internazionale di Poesia “Parole Spalancate” di Genova che ospiterà il vincitore della sezione Poesia e il Festival “Borgate Dal Vivo” che organizzerà un workshop di scrittura per cinque autori piemontesi under 35 iscritti alla sezione Narrativa-Racconto.