Matteo Romano: “Concedimi”

Matteo Romano
Matteo Romano

La storia di “Concedimi”, il brano d’esordio di Matteo Romano – 18 anni, di Cuneo- , sembra essere la realizzazione di una favola. La canzone, composta da Matteo, è nata in quarantena, comunicando attraverso Facetime con l’amico Stefano Giuliano, che lo ha supportato realizzando anche lo scatto di copertina del singolo.

Subito dopo “Concedimi” ha spopolato su tik tok creando un piccolo caso. Matteo, senza essere un “tik toker” vero e proprio, ha veicolato la sua musica sulla piattaforma social ricevendo un inaspettato e immediato gradimento che si è concretizzato in oltre 2 milioni di visualizzazioni. Da quel momento Matteo si e’ trovato al centro dell’attenzione scalando i vertici degli ascolti sulle piattaforme digitali . “Concedimi” è stato pubblicato a metà novembre su Spotify e ad oggi conta oltre 4 milioni di streaming ed è tra i primi 15 brani della classifica Top 50 Italia.

Matteo frequenta il liceo classico, suona il pianoforte e scrive i testi delle sue canzoni. “Concedimi” è un brano cantautorale che parla di un amore immaginario. Un’illusione di poter, ancora una volta, dichiarare il proprio amore, accompagnata dalle note delicate del pianoforte.

Quando ho postato il primo pezzettino di “Concedimi” su TikTok, non credevo potesse succedere quello che è successo: la canzone è esplosa e successivamente ho potuto pubblicarla e condividerla. Tutto questo mi ha aperto delle possibilità grandissime e io ancora sto metabolizzando la cosa. Mi piace scrivere i testi e comporre col pianoforte e ora sto continuando a lavorare a nuove canzoni. Non avrei mai pensato di riuscirci adesso che sto ancora finendo il liceo, ma seguo il mio istinto creativo. Sono sorpreso per come tutto è avvenuto così velocemente. E’ come se mi lasciassi trasportare… Spero che questo primo passo possa rappresentare l’inizio di un percorso artistico e professionale. Dedico questa canzone a tutti coloro che hanno permesso che diventasse realtà. (Matteo)