Zara Larsson, nuovo album “Poster Girl”

Zara Larsson
Zara Larsson

La popstar mondiale

ZARA LARSSON

 

TORNA CON L’ATTESISSIMO NUOVO ALBUM

“POSTER GIRL”

 

IN USCITA IL 5 MARZO

E DA OGGI DISPONIBILE IN PRE-ORDER E PRE-SAVE

https://smi.lnk.to/ZaraLarssonPosterGirl

 

La popstar mondiale multiplatino ZARA LARSSON sta per tornare! Venerdì 5 marzo uscirà il suo nuovo e attesissimo album “POSTER GIRL” (TEN/Epic Records/Sony Music), da oggi disponibile in pre-order e pre-save (https://smi.lnk.to/ZaraLarssonPosterGirl).

 

L’album è stato anticipato dal nuovo singolo “Talk About Love feat. Young Thug, prodotto da Mike Sabath (Lizzo, Meghan Trainor, Jonas Brother). Il video, diretto dalla stessa artista insieme a Ryder Rippsè visibile al seguente link (https://youtu.be/H50LW6zGr54) e vede Zara danzare insieme ad un ballerino con trasporto emotivo, in un contesto casual e casalingo.

Zara Larsson ha tutte le caratteristiche di una classica superstar, ma nella forma più contemporanea. Grazie al suo incrollabile entusiasmo, l’artista ha raggiunto il suo primo #1 con il singolo di debutto all’età di soli 15 anni. Da allora, Zara ha iniziato a scalare le classifiche di tutto il mondo con le sue melodie pop, tra cui “Lush Life”“I Would Like”“Symphony”“Never Forget You” e “Ruin My Life”. Ma non solo: è tra le poche artiste ad essersi esibita di fronte al comitato del Premio Nobel, ha vinto un premio per il femminismo che le è stato conferito dalla più antica associazione svedese di diritti delle donne, ha guidato una campagna Durex insieme all’ente di beneficienza per l’HIV “RED” e, allo stesso tempo, si è esibita negli stadi di tutto il mondo con Ed Sheeran e ha collaborato con artisti del calibro di BTSTy Dolla $ign e Mura Masa. Vero modello in evoluzione per la generazione Z, Zara parla senza filtri di amore, vita online.

Il suo album del 2017 “So Good”, certificato oro (RIIA), spicca notevolmente per essere il “secondo album di debutto di un’artista femminile con più stream su Spotify”, avendo totalizzato più di 5 miliardi di stream. Il suo repertorio, sempre in crescita, vanta una serie di successi, tra cui “Never Forget You” con MNEK (certificato triplo platino), “I Would Like” (ORO in Italia), “Lush Life” (TRIPLO PLATINO in Italia), “Ain’t My Fault” (PLATINO in Italia) e, più recentemente, “Ruin My Life” (certificato oro). Tra numerose nomination, Zara Larsson ha ricevuto vari riconoscimenti e onorificenze ai Swedish Grammy Awards, ai Nickelodeon Kids’ Choice Awards, agli MTV EMA e tanti altri. Nel 2017 si è esibita per il Concerto per la Pace del Premio Nobel con il brano certificato platino “Symphony” insieme ai Clean Bandit. Rialzandosi dal lockdown con fierezza, determinazione e spirito femminista, Zara è pronta a tornare con il suo secondo album.

www.zaralarssonofficial.com

www.instagram.com/zaralarsson
www.facebook.com/ZaraLarsson
www.youtube.com/c/ZaraLarssonOfficial

twitter.com/zaralarsson

 

Ozuna Aribeatz Soolking, nuovo singolo “Aqui”

Aqui
Aqui

ARIBEATZ

 SOOLKING

OZUNA  

 

È DISPONIBILE IN DIGITALE IL SINGOLO

“AQUÍ”

 

ONLINE ANCHE IL VIDEOCLIP UFFICIALE

https://youtu.be/dZ8RIYrKMvU

 

 

Non è un segreto che dall’incrocio di diverse culture possano nascere hit mondiali e musica di alto livello.

Ne è un esempio “AQUI” (Epic Records Germany/Sony Music), il singolo disponibile in digitale, che segna la collaborazione tra il produttore e artista tedesco-iraniano ARIBEATZ, il rapper franco-algerino SOOLKING e la superstar portoricana OZUNA.

Il videoclip ufficiale del brano, visibile al seguente link https://youtu.be/dZ8RIYrKMvUè stato registrato tra Miami e Berlino con l’intento di far emergere visivamente il meglio dei due diversi mondi e l’energia che caratterizza la canzone stessa.

In “AQUI il trio internazionale ha unito le proprie capacità e messo insieme il meglio di diverse influenze musicali e culturali. Tra ritmi raggaeton latinoamericani e trap francesi, il brano esplode come un vero e proprio fuoco d’artificio.

La collaborazione è nata da una canzone di AriBeatz e Soolking, amici intimi con all’attivo diverse collaborazioni artistiche già da molti anni. Durante il primo lockdown della primavera del 2020, i due si sono incontrati in uno studio a Parigi per lavorare alla canzone. Per rendere ancora più incisivi i versi hip hop francesi di Soolking, AriBeatz ha immaginato di aggiungere al brano la collaborazione con la più grande star portoricana di sempre, Ozuna.

«A volte devo pensare a lungo e intensamente a come trarre il massimo da una canzone, ma con “Aquí” è stato tutto molto veloce – ha dichiarato Ozuna alla rivista statunitense Billboard, durante la Billboard Latin Music Week 2020 – Ero in studio quando mi è stata inviata la canzone, ho avuto subito un’idea e l’ho registrata. Penso che sarà un grande successo»

«Seguo Ozuna da un po’ di tempo e sono un grande fan della sua musica e del suo talento – afferma AriBeatz – È un grande onore ed è un sogno che anche Soolking sia nella canzone…è un mio caro amico da molti anni. Abbiamo già collaborato molto ed è un artista straordinario, ha un’energia incredibile e ha le idee migliori in studio»

«La canzone è nata durante una bella sessione in studio con il mio amico di lunga data e complice AriBeatz, con il quale ho già lavorato a molti successi– afferma Soolking a proposito della collaborazione – il fatto che alla fine sia arrivato anche Ozuna è una grande vittoria e trasformerà questa canzone in un grande successo!»

AriBeatz: Instagram / Facebook / YouTube / Spotify / TikTok

Ozuna: Instagram / Facebook / YouTube / Spotify / TikTok

Soolking: Instagram / Facebook / YouTube / Spotify / TikTok

 

 

 

Pablo, nuovo singolo “Milano”

Pablo Milano
Pablo Milano

PABLO

MILANO è il singolo
che segna l’esordio del nuovo progetto
in uscita il 22 gennaio

sensi di colpa e rivalsa di un emigrante nelle punchline che viaggiano tra Caserta e Milano

“Noi dobbiamo batterci per l’accoglienza piuttosto che per l’integrazione.”
Andrea Camilleri

Milano è il singolo scelto da PABLO per l’esordio di questo nuovo progetto in uscita venerdì 22 gennaio in collaborazione con Humble e Believe Digital. Il brano anticipa il disco previsto in primavera ed è solo una delle facce dell’artista casertano, che trova nel beat di Frank al secolo Francesco Carozza (già al lavoro tra gli altri con Speranza e Barracano) il giusto suono.

Il progetto PABLO nasce a Caserta, dove Paolo Brazza (questo il nome nascosto dietro il moniker) da anni fa parte del team Speranza e dove da sempre ha continuato la propria ricerca musicale culminata in questo disco: primo capitolo della storia che ci vuole raccontare.

Proprio come in Milano il suo viaggio ha un punto di partenza, il rap a Caserta, ma il suo continuo emigrare l’ha portato a mescolarsi con altri luoghi e con altre sonorità: elettronica, world music, pop, r’n’b, blues tutto tenuto insieme dalle fondamenta delle origini. Nasce così un progetto meticcio, crudo e forte come solo chi mostra le proprie ferite.

“Milano, oggi come in passato, è meta e mito di chi è costretto a lasciare la propria terra per inseguire un sogno o anche solo per trovare lavoro. La partenza diventa il momento della riflessione, chi parte non dimentica cerca solo di andare avanti, di non voltarsi indietro spinto dai sensi di colpa trovando il coraggio nella voglia di realizzarsi. Ma a volte “integrarsi” vuol dire accettare di diventare ‘vittime di infamità’” Pablo

www.instagram.com/pablo082tre
www.facebook.com/pablo0823
www.youtube.com/channel/UC6CktCnHBxA9-DtYLDUHkaQ

 

Settembre “Due come Noi”

 

Due come Noi
Due come Noi

SETTEMBRE

ESCE OGGI IL VIDEO DI “DUE COME NOI”, SECONDO ESTRATTO DAL DISCO D’ESORDIO “GRATTACIELI DI BASILICO”
(Oltre Le Mura Records)

Link (vertical video): https://youtu.be/sTvjBjWfjbo

Dopo “Giugno”, trasmesso da Radio1 Stereonotte per tutta l’estate, i Settembre presentano “Due come Noi”, secondo estratto da “Grattacieli di Basilico”, l’album d’esordio pubblicato a fine settembre da Oltre le mura Records e inserito da pochi giorni nella lista dei migliori album campani del 2020 secondo Shockwave Magazine.

“Due Come Noi” è una collezione di diapositive del viaggio artistico, umano ed emozionale di Angela e Ivan, coppia nella musica e nella vita. Una canzone manifesto, già trasmessa da Radio1, dedicata agli aspetti più intimi dell’amore, alla quotidianità, alle partenze e alle permanenze. Tra sogni e dolci riflessioni.

Guarda il video su Youtube: https://youtu.be/sTvjBjWfjbo

Il video è un collage intenso e sincero dei filmati della loro vita, senza filtri e imbellettature, come una story su Instagram. Ci sono tutte le città che hanno accolto il loro passaggio: Roma, Napoli, Milano, Parigi, Londra, Bologna, Sanremo, le Filippine.

Angela ed Ivan si conoscono al Circolo degli Artisti di Roma, ma diventano una band a Londra, dove vivono per qualche anno prima di decidere di trasferirsi a Teggiano, un paesino di campagna in provincia di Salerno. Qui costruiscono uno studio di registrazione in una masseria immersa fra gli ulivi e danno vita a “Grattacieli di Basilico”, un album che si muove con disinvoltura fra cantautorato, indie, bossa nova e jazz.

I SETTEMBRE PARLANO DI “DUE COME NOI”

Nel video ci sono i luoghi, i colori e le situazioni diverse che ci hanno accompagnato fino ad oggi. Città ed esperienze unite dalla musica.

“Due come noi, fragili eroi, un po’ amore e un po’ guai, abbracciati a quello che sarà, mentre dorme la città”. Sono i versi di una canzone per chi crede nei propri sogni e nella potenza dirompente dell’amore per la vita. In un momento come questo ne abbiamo davvero bisogno.

SETTEMBRE

“GRATTACIELI DI BASILICO”

“Grattacieli di Basilico” è una dedica alla vita, a Londra, Roma e Teggiano. Un viaggio musicale alla scoperta di quegli spazi – reali o immaginari – che custodiscono la nostra intimità. Si parte dall’amore e si arriva all’amore, perché, qualsiasi cosa succeda, basta anche uno sguardo per star bene.

La bossa nova attraversa tutto il disco. Tra pianoforte, chitarra classica, cori e riverberi ricordiamo un passato musicale prezioso e ci addentriamo in un presente prepotente, ma non per questo minaccioso. Gli elementi autobiografici si mescolano come acquerelli con elementi cittadini e naturali, definendo universi onirici, atmosfere delicate, sensazioni dal sapore intenso e pervasivo.

Grattacieli di Basilico è stato scritto, prodotto e mixato interamente dal duo. Il mastering è stato affidato a Julian Lowe, ingegnere dal ricchissimo curriculum proveniente dai celebri Metropolis Studios di Londra.

Link all’album su Spotify: https://open.spotify.com/album/22gtKmJRe0VtFauQHjxLFP?si=o3lV2H58SiGkpvCiuQY-2w

Voce e immagini fanno questo disco intenso, come le foto di famiglia che ingialliscono nel tempo pur mantenendo vivi i sentimenti, e dilatato dal tocco espressivo di voce e cori.
Rockit.it

“È sempre più difficile trovare musica valida e di qualità, ma “Grattacieli di Basilico” passa il test e ci conquista al primo ascolto”.

Brainstorming Magazine

“Talento d’altri tempi, si sarebbe detto in altri tempi. I Settembre mettono a frutto un connubio evidentemente efficace, senza sperimentare troppo ma senza risultare nemmeno troppo vintage”.

MusicTraks

“La bellezza di questo album è che riesce a portare nella tua stanza le atmosfere vissute da Angela e Ivan, i suoni lontani e riverberati in realtà portano queste sensazioni più vicine che mai”.

Ukizero

“Il loro album ci porta su percorsi che molti artisti in questo momento storico avrebbero paura di prendere dal momento che le classifiche portano altrove, ma seguendo quelle strade ci si ritrova in luoghi che, una volta raggiunti, restituiscono esperienze rare”.

ShockWave Magazine

“Grattacieli di Basilico” è uno sguardo sincero sulle proprie mancanze, ma anche e soprattutto sulle ricchezze che queste mancanze hanno generato.

Music.it

“Grattacieli di Basilico” è un album nobile e raffinato, coadiuvato da un linguaggio poetico e penetrante.

Primo Ascolto

I SETTEMBRE PARLANO DI “GRATTACIELI DI BASILICO”

Già nella prima traccia, Teggiano, sono presenti i nostri caratteri distintivi. Melodie ricche e complesse che ricordano i grandi della bossa nova e del jazz pur volendo rimanere squisitamente pop e un linguaggio diretto e poetico. Le atmosfere vengono definite da suoni lontani e riverberati, dall’ un uso massiccio di chitarre classiche, chitarre lapsteel hawaiane, synth e orchestrazioni.

Ci siamo aperti a nuove soluzioni sonore, come in Due Come Noi, dove i versi culminano in un lungo assolo di lapsteel che ricorda i Pink Floyd o, nel gran finale dell’album con Le Tue Camicie – una canzone scritta per il papà di Angela, scomparso in giovane età e anche lui musicista – dove ci siamo lasciati andare a un’estasi sonora che sfocia nella psichedelía.

Web e Social

www.isettembre.com

www.facebook.com/isettembre

www.instagram.com/isettembre

Erminio Sinni, nuova versione “E tu davanti a me”

Erminio Sinni
Erminio Sinni

ERMINIO SINNI

Vincitore di The Voice Senior

“E TU DAVANTI A ME”

Disponibile da oggi su tutte le piattaforme

link audio https://pld.lnk.to/etudavantiame

Esce oggi in una nuova versione il brano che ha donato notorietà ad Erminio Sinni ancora prima della schiacciante vittoria a The Voice Senior con quasi il 54% del voto da casa.

E Tu Davanti A Me scritta e composta interamente da Sinni, in questa nuova versione si avvale della produzione di Nicolò Fragile (MinaEros RamazzottiIrene GrandiRenato ZeroVasco RossiGianluca Grignani e molti altri).

Il brano dimostra così di essere un evergreen nato al tramonto di un’estate qualunque e capace di rinascere, di anno in anno, come in questo 2021 dove il malinconico riferimento ai bar chiusi per ferie e la propositiva voglia di ripartire per un’altra stagione assume un significato differente. L’estate della canzone non è (solo) una stagione ma il simbolo di un età/momento felice che può perpetuarsi in ogni momento della nostra vita come dimostra la recente vittoria di Erminio Sinni alla prima edizione del talent elogiato sia dalla critica che dal numerosissimo pubblico che lo ha seguito da casa.