“Edizioni Curci – Una Storia Italiana da 160 anni”

Copertina_HR
Copertina_HR

Questa è la storia, e non l’apologia, di una famiglia che ha servito, e serve, da centossessant’anni la causa della musica e della cultura musicale in Italia.
Storia semplice, scandita dai fatti e dalle opere, dove le persone, pur mantenendo vivi e inconfondibili i loro caratteri e i loro apporti d’ingegno e di volontà, s’inseriscono in un tessuto di attiva intelligenza.

È disponibile nelle librerie fisiche e online il libro “EDIZIONI CURCI – UNA STORIA ITALIANA DA 160 ANNI” (Edizioni Curci – AA.VV. – 240 pagine – 29.90 euro), un volume imperdibile che percorre la vita, dalla fondazione nel 1860 fino ai giorni nostri, delle Edizioni Curci, una delle realtà indipendenti più importanti e rinomate nel panorama dell’editoria musicale italiana.
Il libro è anche disponibile in versione inglese.

Questo volume, arricchito da foto, riproduzioni di manifesti e lettere d’epoca, racconta sia 160 anni di una famiglia che, con cura e passione, ha trasmesso di padre in figlio i valori e le abilità imprenditoriali alla base del grande successo della casa editrice, sia la storia di un Paese di cui le Edizioni Curci hanno saputo interpretare e tradurre in musica l’identità e la cultura, scommettendo sempre con entusiasmo sulla creatività e sul futuro.

Quattro le macro-sezioni in cui è suddiviso il libro:
1. Un vivace debutto (1860/1910)
2. La svolta editoriale (1910/1960)
3. Un lungo successo (1960/2010)
4. La Curci oggi (2010/2020)
Ogni sezione presenta inoltre un’introduzione a firma, nell’ordine, di Angelo Foletto (Presidente Associazione nazionale critici musicali), Luca Ciammarughi (pianista e critico musicale), Gianpietro Quiriconi (Avvocato) e Andrea Laffranchi (giornalista e critico del Corriere della Sera).

La direzione delle Edizioni Curci è affidata al Dott. Alfredo Gramitto Ricci che, nel pieno rispetto della tradizione passata, ha saputo rinnovare l’azienda reinterpretandola con taglio moderno, anche grazie alla preziosa collaborazione dei suoi direttori generali: Claudia Mescoli per la sezione dedicata alla Musica Leggera e Laura Moro per la divisione di Musica Classica.
Arricchito di anno in anno, il roster delle Edizioni Curci oggi vanta autori e interpreti appartenenti ai più svariati generi musicali.
Pur svolgendo una proficua attività nell’ambito del genere classico, operistico e didattico, infatti, le Edizioni Curci sono universalmente conosciute per aver dato voce alla tradizione di musica leggera e popolare in Italia con brani divenuti successi internazionali e senza tempo. Da Domenico Modugno a Giovanni D’Anzi, da Pino Donaggio ad Astor Piazzolla, da Toto Cutugno a Giorgio Gaber passando per Vasco Rossi, Tiziano Ferro, Pacifico, Daniele Silvestri e Diodato e con un catalogo in continua espansione comprendente i repertori di Claudio Baglioni, Antonello Venditti e Francesco Renga, le Edizioni Curci sono la casa dei più importanti nomi della musica di ieri, oggi e domani.