Inizia l’era DC Panini Comics

DC GROUP_b
DC GROUP_b

Da giovedì 4 giugno i fumetti e le graphic novel DC
saranno pubblicati dalla casa editrice modenese

Superman, Batman, Wonder Woman, Flash, Lanterna Verde
e altri iconici supereroi sono pronti ad affascinarci
con le loro avventure, tra cult e inediti

Sta iniziando una nuova era nel mondo dei fumetti! Da giovedì 4 giugno partiranno ufficialmente le pubblicazioni DC Comics a cura di Panini Comics! Superman, Batman, Wonder Woman, Flash e Lanterna Verde sono solo alcuni dei supereroi dell’Universo DC – uno dei più grandi editori al mondo di fumetti e graphic novel in lingua inglese – che troveranno dunque nuova vita negli albi e nei volumi che Panini Comics renderà disponibili in formato cartaceo e digitale.

Le pubblicazioni DC Panini Comics si raggruppano in due linee di pubblicazione: i periodici spillati o brossurati, distribuiti in edicola e in fumetteria, e i volumi, distribuiti in fumetteria e in libreria. Tutte le informazioni e i dettagli (dalle date di uscita alle caratteristiche tecniche) sono disponibili sul sito ufficiale Panini Comics e sui canali social ufficiali Panini DC Italia Facebook, Instagram e Telegram.

Le serie principali dell’Universo DC saranno dieci, distinte in albi spillati monografici confezionati con carta ad alta grammatura e tecniche di stampa all’avanguardia. Due i quindicinali, Batman e Superman, otto i mensili: Justice League, Wonder Woman, Batman/Superman, Lanterna Verde, Flash, Aquaman, Harley Quinn e DC Crossover (che raccoglierà tutti gli eventi che costituiranno la spina dorsale dell’Universo DC, a partire dalla miniserie Evento Leviathan che coinvolge tutti i più grandi detective del multiverso in un caso di spionaggio internazionale). I numeri uno di questi titoli si raccolgono sotto il nome di City Edition: ogni copertina è infatti ambientata in una città italiana. A dar vita a queste illustrazioni esclusive per Panini Comics sono stati 10 artisti del mondo del fumetto: Lee Bermejo, Simone Bianchi, Lelio Bonaccorso, Giorgio Cavazzano, Matteo Cremona, Gabriele dell’Otto, Emanuela Lupacchino, Milo Manara, Francesco Mattina, Andrea Sorrentino. Si tratta di artwork unici, pezzi da collezione disponibili anche in una versione in serie limitata e rinominata per l’occasione Museum Edition (senza elementi grafici in copertina e stampata a colori su carta Tintoretto da 250 gr).

Ci saranno poi 5 numeri Alfa, albi celebrativi contenenti storie del passato e inedite, ognuno con una cover d’autore, disponibile anche in versione variant gold metallizzata: Mirka Andolfo (Wonder Woman), Jacopo Camagni (Flash), Giuseppe Camuncoli (Superman), Werther Dell’Edera (Lanterna Verde) e Carmine di Giandomenico (Batman). I 5 numeri potranno anche essere acquistati in un cofanetto celebrativo contenente la doppia versione di ogni albo e un’esclusiva litografia realizzata da Werther Dell’Edera.
A questi spillati, disponibili in edicola, fumetteria e in digitale, si aggiungerà anche la collana DC Best Seller, che ripubblicherà in formato tascabile le grandi saghe DC, a partire dal Batman di Scott Snyder e Greg Capullo. E ancora i nuovi volumi DC Black Label, l’etichetta nera di DC con le storie non in continuità con le serie regolari – più crude e for mature readers – scritti e disegnati da grandi autori che daranno la loro interpretazione, senza censure, dei più grandi supereroi del mondo.

Sul versante librario, la collana DC Library raccoglierà le migliori storie DC di sempre, dai grandi classici del passato (come Batman: Il ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller) ai capolavori moderni (come Superman: L’Uomo d’Acciaio di Brian Bendis). Non mancheranno poi le riproposte classiche: i volumi conclusivi del DC Rebirth, che riprenderanno esattamente nel punto in cui il precedente editore si è fermato, le storiche serie Vertigo, i corposi DC Omnibus con interi cicli entrati nella leggenda, e i DC Classics, che presenteranno il meglio delle storie Silver Age e Bronze Age dei comics.

Siete pronti ad immergervi in un universo fantastico? La nuova era DC targata Panini Comics è iniziata!

Per maggiori informazioni:
comics.panini.it

Zagor. Le origini. Il Demone Cannibale

cover
cover

Che cosa trasforma un ragazzo in un eroe?
La storia che è alla base della leggenda dello Spirito con la Scure può essere raccontata di nuovo con sorprendenti retroscena, inattesi per chi già credeva di conoscere i fatti, inquietanti e avvincenti per chi scopre le origini di Zagor per la prima volta. È da qui che è nato il progetto ZAGOR. LE ORIGINI, che arriva ora in libreria e in fumetteria con il terzo episodio della miniserie, proposto in formato cartonato a colori.

In ZAGOR. LE ORIGINI. IL DEMONE CANNIBALE giovane Pat Wilding è cresciuto: è un adolescente che vaga per la foresta con il padre adottivo, “Wandering” Fitzy. Non ha dimenticato però il nome dell’uomo che ha ucciso i suoi genitori, contro il quale ha giurato vendetta: Salomon Kinsky. Per prepararsi ad affrontarlo, Pat ha trovato chi gli ha insegnato a fare acrobazie tra i rami degli alberi, a cavalcare, a sparare, a usare la scure. Ma anche Fitzy ha un demone interiore che lo tormenta. C’è un segreto nel suo passato, qualcosa che gli ha fatto scegliere la vita solitaria. I suoi fantasmi si materializzano quando ricompaiono coloro che anni prima condannarono a morte i membri di una carovana di pionieri, che lo rapiscono e lo conducono con loro nella “Valle delle ossa”, e dove si dice colpisca un misterioso demone cannibale…

Il volume è arricchito da una postfazione di Moreno Burattini, vero vate zagoriano di via Buonarroti e curatore del personaggio.

Il Commissario Ricciardi Magazine

Cover
Cover

Appuntamento in edicola per tutti i fan di Maurizio de Giovanni.

Esce infatti il 23 maggio IL COMMISSARIO RICCIARDI MAGAZINE, curato da Luca Crovi e Graziano Frediani, che offrirà a tutti i lettori quattro racconti inediti − tre dedicati al celebre commissario Ricciardi e uno ai Bastardi di Pizzofalcone − e un viaggio nel crogiuolo di vite e di vie che animano e popolano il capoluogo partenopeo.

Nelle quattro storie proposte, tutte su soggetto di Maurizio de Giovanni, scopriremo come il viaggio di una rosa possa cambiare per sempre il destino di varie persone (Il viaggio di una rosa, sceneggiato da Claudio Falco e disegnato da Luigi Siniscalchi); ascolteremo il dottor Modo svelare a Ricciardi e Maione un episodio vissuto al Fronte (La guerra di Modo, sceneggiato da Sergio Brancato e disegnato da Luigi Siniscalchi), lasceremo che il vento di Ponente, il Maestrale e il Libeccio sconvolgano la vita per le strade di Napoli (Il vento cambia, sceneggiato da Paolo Terracciano e disegnato da Alessandro Nespolino) e infine vedremo come il mese di maggio si mostri in tutta la sua cupa violenza (Maggio, sceneggiato da Claudio Falco e disegnato da Carmelo Zagaria).

Inoltre, grazie allo speciale itinerario compreso in questo numero, il commissario Ricciardi e la squadra dell’ispettore Giuseppe Lojacono ci accompagneranno per le vie di Napoli, con le illustrazioni di Daniele Bigliardo e con le foto di un sorprendente flash mob dei personaggi creati da Maurizio de Giovanni.

Beckett e il suo “Film” Un Silenzio Visivo

COVER con titolo
COVER con titolo

In tutte le librerie d’Italia
Beckett e il suo “Film” Un Silenzio Visivo
di Alberto Castellano e Filomena Saggiomo
Phoenix Publishing

È in tutte le librerie d’Italia e sui canali di distribuzione online il volume BECKETT E IL SUO “FILM” – UN SILENZIO VISIVO di Alberto Castellano e Filomena Saggiomo. Un saggio di circa 100 pagine pubblicato dalla napoletana Phoenix Publishing.
Nel 1964, a 68 anni, Buster Keaton interpretò “Film”, un cortometraggio senza dialoghi scritto da Samuel Beckett, il drammaturgo irlandese autore di “Aspettando Godot”. Anche se fu completato e presentato in anteprima al Festival di Venezia nel 1965, il film si rivelò diverso rispetto a ciò che Beckett, il produttore Barney Rosset, il regista Alan Schneider e il direttore della fotografia Boris Kaufman avevano pianificato. “Film”, poi, dopo molti anni ha avuto un completo restauro digitale in 4K ad opera dell’UCLA Film & Television Archive con la supervisione del regista e restauratore Ross Lipman. Nel 2013, durante il restauro, Lipman e la Milestone cominciarono a lavorare su Notfilm, un documentario lungometraggio che raccontasse la storia travagliata e incredibile che sta dietro la produzione della pellicola e ricostruisse la versione originale di Beckett, utilizzando una sorprendente collezione di ricordi e testimonianze.
Il libro di Alberto Castellano e di Filomena Saggiomo ricostruisce l’avventurosa realizzazione di Notfilm sull’altrettanto avventuroso film con Keaton. La prima parte è dedicata a un’analisi semiologica di “Film”, mentre la seconda documenta il complesso lavoro di restauro di Lipman con un’intervista a lui e comprende anche un saggio sul film. In appendice, Waiting for Silence e Not Sound, due testi del compositore Antonello Paliotti, ispirati dalla singolare congiunzione intellettuale tra Beckett e il musicista americano John Cage, con le relative partiture musicali.

Alberto Castellano – Saggista e critico cinematografico, ha scritto per circa 20 anni per Il Mattino di Napoli e attualmente collabora con alias (supplemento settimanale de il manifesto). Autore di numerosi saggi e volumi dedicati a Franchi e Ingrassia, Douglas Sirk, Carlo Verdone, Clint Eastwood, Paul Schrader, alla comicità e al doppiaggio, è stato professore a contratto di Semiologia del Cinema all’Università di Fisciano-Salerno e ha fatto parte di giurie Fipresci (Federazione della Critica Internazionale) in numerosi festival.

Filomena Saggiomo – Laureata in lingue e letterature straniere all’Istituto Orientale di Napoli nel 1983, nel 1985 ha collaborato all’elaborazione del progetto Exodus, comunità itinerante per adolescenti tossicodipendenti ideato da Don Antonio Mazzi presso l’Istituto Don Calabria di Milano. È stata docente di Geografia Economica e di Inglese presso l’ITC F. Viganò di Merate (Lecco) e docente di Inglese e di Geografia turistica nei corsi diurni e serali dell’Istituto Alberghiero S.P. Malatesta di Rimini.
Dal 2014 riveste il ruolo di Dirigente scolastico del Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti C.P.I.A. 1 di Rimini.

Phoenix Publishing
Via Raffaele Morghen, 41 80129 Napoli
info.phoenixfp@gmail.com
www.phoenixproduzioni.com

Titolo: Beckett e il suo Film – Un silenzio visivo
Autori: Alberto Castellano, Filomena Saggiomo
Collana: Partenope
Pagine: 92
Formato: 148×210
Prezzo: €11,50

Novità Giugno Raffaello Cortina Editore

Raffaello Cortina Editore
Raffaello Cortina Editore

Novità Giugno 2020

Ivano Dionigi – Parole che allungano la vita

Pensieri per il nostro tempo

Prefazione di Gianfranco Ravasi

In questi tempi di incertezza e solitudine, ci sentiamo smarriti e cerchiamo di capire quel che sta accadendo intorno a noi. Cos’hanno da dirci Virgilio e Lucrezio, Seneca e Agostino, che affrontano questioni e interrogativi dibattuti già duemila anni fa ad Atene e Roma? Ci sono voci che, resistendo al tempo, aiutano ad alimentare una nuova speranza nonostante la crisi.Questo libro compie un viaggio, in più tappe e con brevi percorsi, tra passato e presente, tra antichi e moderni. Il punto di partenza è occasionale: una parola tradita, che reclama la restituzione del proprio volto, un episodio di cronaca, un dibattito su politica, scuola, lavoro, una riflessione su tragedie improvvise che possono colpire l’umanità. Piccoli pensieri sulla nostra identità e sul nostro futuro, formulati da altri viaggiatori prima di noi, da altri compagni di viaggio. Alla ricerca di una risposta alla domanda di Agostino: “Tu chi sei?” (Tu quis es?). La domanda di ognuno di noi.

Luciano Floridi – Il verde e il blu

Idee ingenue per migliorare la politica

La politica è un’attività relazionale alla quale non ci si può sottrarre, neanche volendo, perché basta essere in due e già c’è relazione, e quindi politica. Purtroppo, è facile essere politici nel modo sbagliato. Per evitarlo occorre rimuovere gli ostacoli che impediscono a intelligenza e buona volontà di esplicarsi. Per far questo, la politica dovrebbe fondarsi su idee non astratte ma costruttive, e non di parte, ma a disposizione di chiunque voglia usarle. Si tratta di idee definibili come ingenue in senso positivo, perché rivendicano una visione altruistica, cosmopolitica e ambientalista del mondo. Questo libro ne offre alcune, mettendo la filosofia al servizio della politica per contribuire ad affrontare le grandi sfide dell’oggi in modo progettuale. La tesi di fondo è che, in una società matura dell’informazione, come è l’Italia contemporanea, il progetto umano deve essere etico, unire politiche verdi (economia green, circolare e dello share) e politiche blu (economia digitale e dell’informazione) e favorire un modo di vivere insieme centrato sulla qualità delle relazioni e dei processi, anziché sul consumo e sulle cose.

Luigi Cancrini – La sfida delladozione

Il libro racconta la terapia condotta con una famiglia adottiva in crisi. Sono state trascritte le parti più signifi cative delle sedute, seguite dal commento dell’autore. Incontro straordinario fra la realtà di due famiglie diverse, quella di origine e quella adottiva, la terapia della famiglia K apre prospettive di grande interesse. Dal punto di vista pratico, per dare risposte efficaci alle difficoltà di molte famiglie adottive. Dal punto di vista più concettuale, per dimostrare come l’elaborazione del trauma e l’intervento sulle relazioni in corso non solo siano compatibili ma costituiscano ingredienti fondamentali di ogni lavoro terapeutico. In termini culturali, infine, per ribadire il valore, l’importanza e la complessità di un passaggio di consegne da chi non ce la fa a esercitare la genitorialità a chi invece aspira a una responsabilità così profondamente umana come amare e crescere un figlio.

A cura di Silvia Kanizsa e

Francesca Linda Zaninelli

La vita a scuola

La gestione della classe, il mantenimento della disciplina, i differenti stili di apprendimento degli studenti, la motivazione ad apprendere sono problemi che un insegnante affronta quotidianamente per offrire ai propri alunni una scuola di qualità e che non discrimini nessuno. Il lavoro del docente si situa in un contesto che prevede la presenza di insegnanti con competenze disciplinari diverse, con sensibilità didattiche ed esperienze differenti, e che devono riuscire a collaborare per rendere il lavoro scolastico efficace. Per ottenere i risultati migliori, il gruppo dei docenti deve essere unito, obiettivo non sempre facile da raggiungere perché richiede capacità di mediazione e di ascolto dell’altro che non tutti hanno acquisito durante il percorso di formazione. Facendo riferimento alle più recenti ricerche in ambito pedagogico e alle esperienze e buone pratiche tratte dalla quotidiana realtà scolastica, questo testo affronta le tematiche con cui gli insegnanti devono fare i conti a scuola, a partire dal ruolo che essi rivestono in classe e nel gruppo dei colleghi.