“L’Audiolibro di Morgan”

Morgan_ ph Paolo Gepri
Morgan_ ph Paolo Gepri

Autore, compositore, regista, attore, scrittore, showman, cantante e polistrumentista: Morgan è tutto questo e molto di più.
Il controverso e geniale artista, a 13 anni dal suo ultimo album di inediti “Da A ad A”, torna con un progetto nuovo, unico e anche questa volta lo fa sorprendendo tutti.

Dal 19 novembre sarà disponibile “L’AUDIOLIBRO DI MORGAN” (Emons Libri & Audiolibri) che, partendo dalla sua autobiografia, avrà al suo interno anche dei nuovi brani inediti.

Uscirà in libreria e in digitale su Emonsaudiolibri.it, Storytel.com, Itunes e Google libri. La durata dell’audiolibro è di 5 ore e 22 minuti, il prezzo del supporto fisico è di 15,90 €, mentre quello digitale è di 9,54 €.

Un’opera che non è solo un audiolibro, ma un viaggio nella musica e nella creatività di Morgan, che guida l’ascoltatore per 20 capitoli: 01 Il Grande inadattabile, 02 Stavo dormendo, 03 Le scritte sui muri, 04 Macchine, 05 Ciao ragazzi, 06 M.S., 07 Le fate, 08 La collettività, 09 Biancaneve, 10 Insetti, 11 Black Celebration, 12 Il cuore e il cluster, 13 Il talento, 14 Bach, 15 Solitudine, 16 Il Gerunzio, 17 E l’hai visto quello, 18 Preoccupazioni varie, 19 Easy listening, 20 Le parole non dette.

Nell’opera scritta, letta e musicata da Morgan si alternano parti musicali a parti narrate dallo stesso cantante, oltre a composizioni e brani inediti contiene cover, riarrangiamenti e riscritture di brani italiani e stranieri e pezzi editi tra i quali “Sovrappensiero” (originariamente dei Bluvertigo), la cover del “Cantico dei drogati” di Fabrizio De André e una versione innovativa di “O mia bela madunina”.

All’interno sono presenti due partecipazioni speciali: l’intro di Ivano Fossati e il duetto con Roberto Vecchioni sul brano “Luci a San Siro”.

L’audiolibro, a cura di Flavia Gentili, è prodotto e realizzato da Morgan, che ha firmato anche le grafiche della cover e del booklet.

“Baci a occhi aperti” di Matteo Collura

libro
libro

L’arte, la letteratura, il paesaggio. I personaggi minori, e minimi, i protagonisti famosi e segreti.

Lo straordinario affresco di un’isola-mondo, un atto d’amore per la propria terra.

Matteo Collura

Baci a occhi aperti

La Sicilia nei racconti di una vita

in libreria e in ebook dal 29 ottobre 2020

«Questo libro è nato dalla richiesta di alcuni miei lettori. Perché non scrivi un altro libro sulla Sicilia? Pressappoco questa, la domanda. Un altro libro sulla Sicilia? Dopo tutti quelli che ho già pubblicato, mi è sembrato troppo. Così ho pensato di mettere insieme, nella maniera più ordinata e leggibile quanto ne ho scritto sinora, togliendo qualcosa e aggiungendo qualcos’altro. Del resto, l’età che mi ritrovo autorizza una simile presunzione. Col vantaggio di avere accontentato coloro i quali mi hanno chiesto, appunto, un altro libro sulla Sicilia. Cosa sono i “baci a occhi aperti”? Sono i tanti baci che ho dato alla Sicilia sempre costringendomi a non chiudere gli occhi, assaporandone il piacere. In ogni parte di questo libro appare evidente (o dovrebbe apparire, perché questa è stata la mia costante intenzione) lo sforzo di descrivere la Sicilia per quello che è, tenendo a freno l’orgoglio d’esservi nato e l’amore che si ha – specie se siciliani – per la terra d’origine. Provo a dirlo così: è come se nel baciarla, la Sicilia, mi fossi sforzato di tenere gli occhi aperti, continuando, pur nella voluttà, a notarne guasti e difetti.»

 

“Puttane”, da oggi in libreria

Maria Giovanna Maglie
Maria Giovanna Maglie

Le “Puttane” di Maria Giovanna Maglie da oggi in libreria
per conoscere il sesso a pagamento senza ipocrisie
Dai bordelli sumeri, a Santa Teodora, da internet, fino al Covid-19

In Italia mediamente 16 milioni di uomini ogni anno pagano per il sesso e il 70% ha famiglia ed è sposato. Sempre in Italia circa 120 mila prostitute lavorano solo online. Questi numeri hanno ispirato la giornalista Maria Giovanna Maglie nella stesura del libro oggi in libreria: Puttane. Il mestiere più antico del mondo ai tempi di internet e del Covid (Piemme).

Perché questo libro proprio oggi?
Perché con il Covid-19 il sesso a pagamento si è fermato per poi ripartire sotto nuove forme e così continuare ad esistere: il contatto umano fa paura eppure il settore resiste e si adatta. Maria Giovanna Maglie ci spiega il perché e il come è cambiato nella storia fino ad oggi.

Perché c’è la necessità di mettere in luce le zone d’ombra di uno dei settori dai numeri più alti nel mondo per partecipazione e giro d’affari, soprattutto in Italia. L’autrice ci spiega il risvolto politico ed economico.

Perché in Italia la prostituzione è legale ma non regolamentata e per l’ipocrisia generale va bene così. Intanto però le professioniste del sesso rimangono in bilico senza tutele. La giornalista lo racconta attraverso le voci vive delle escort intervistate.

Puttane è viaggio-inchiesta nella prostituzione 2.0 che pone una domanda oggi attuale: come si evolve il settore del sesso a pagamento con il distanziamento sociale?

Stando ai dati del sito Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa, riportati dall’autrice, i clienti delle escort fanno meno attenzione al prezzo e sempre più alla sicurezza e alla professionalità. Ciò attraverso le recensioni, che Maria Giovanna Maglie scopre come ultima innovazione del settore: più di 180 mila attualmente online sul portale analizzato. Ecco perché subito dopo il lockdown dal 4 maggio le visite giornaliere al sito Escort Advisor hanno subito un rialzo del 27%” con picco di accessi record persino il 12 ottobre scorso.

Il mancato riconoscimento delle lavoratrici del sesso, “imprenditrici” che liberamente hanno scelto di fare del loro corpo una professione, è uno degli argomenti specifici, come la messa in luce dell’esercito delle invisibili vittime di tratta.

Un’inchiesta di straordinaria attualità e schiettezza che scardina le ipocrisie e non dimentica le donne che hanno fatto la storia (anche) vendendo il proprio corpo: cortigiane, spie, fini diplomatiche, imperatrici, imprenditrici, perfino una santa. Tutte puttane, in attesa, oggi più che mai, di un riconoscimento straordinario: poter pagare le tasse.

PUTTANE
IL MESTIERE PIÙ ANTICO DEL MONDO AI TEMPI DI INTERNET E DEL COVID
di Maria Giovanna Maglie
Edizioni Piemme
Pgg: 224 Euro: 17,50
Uscita 27 ottobre 2020

 

Bookcity Milano 2020

Bookcity Milano 2020
Bookcity Milano 2020

BOOKCITY MILANO 2020. DALL’11 AL 15 NOVEMBRE UN’EDIZIONE STRAORDINARIA IN STREAMING

Programma e dirette streaming sul sito www.bookcitymilano.it

BookCity Milano ha presentato oggi la sua nona edizione, che si svolgerà dall’11 al 15 novembre esclusivamente in formato digitale.

“Il legame tra Bookcity e la città di Milano è sempre stato molto forte e, paradossalmente, in questa nuova edizione straordinariamente online si rafforza grazie a un modello ancora più allargato, nel tempo e nello spazio urbano – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Grazie al progetto ‘La lettura intorno’, non solo dall’11 al 15 novembre ma durante tutto l’anno, Bookcity promuoverà la condivisione della lettura nei diversi quartieri della città, aiutando a scongiurare il rischio di impoverimento culturale a cui questa situazione può portare se non opportunamente presidiata. Bookcity aderisce poi al palinsesto cittadino ‘I Talenti delle Donne’, connettendosi alla programmazione culturale promossa dal Comune di Milano e rafforzando così il senso di identità cittadina. Infatti l’edizione 2020 si apre con la lectio magistralis della scrittrice Zadie Smith. Inoltre, la dimensione internazionale del programma di Bookcity, sin dalle sue prime edizioni, ha costituito uno dei tasselli fondamentali del riconoscimento da parte di UNESCO di Milano quale ‘City of Literature’, che ha proiettato al di là dei nostri confini il modello di relazione virtuosa tra filiera editoriale e comunità cittadina”.

Dall’11 al 15 novembre si terrà dunque la nona edizione di Bookcity Milano, un palinsesto completamente in streaming, con personalità nazionali e internazionali, per riflettere su temi di stretta attualità, come l’emergenza climatica-ambientale, approfondita negli incontri dedicati a #terranostra, o la parità di genere, al centro del progetto del Comune di Milano “I talenti delle donne”.

BookCity Milano si apre mercoledì 11 novembre alle ore 21.30 con “Impressioni dalla terra”, una lectio magistralis della scrittrice e saggista britannica Zadie Smith sul ruolo che la letteratura può giocare nel comprendere la realtà in cui viviamo, fra giustizia sociale, inclusione, multiculturalismo e pandemia. Il filosofo evoluzionista Telmo Pievani dedicherà quindi il suo intervento al focus #terranostra, e, infine LaFil – Filarmonica di Milano, l’orchestra che unisce giovani promesse e musicisti affermati delle principali orchestre italiane e internazionali, concluderà la prima giornata con un programma musicale che spazia da Ives a Strauss, Debussy e Mahler.

Il giovedì di BookCity Milano, come da tradizione, è dedicato agli incontri per le scuole.
In un anno difficile come quello che si sta vivendo e che ha avuto e continua ad avere un impatto particolarmente forte sul mondo della scuola, BookCity per le Scuole diventa più che mai un punto di riferimento per una riflessione sulle grandi trasformazioni dell’universo scolastico e sui nuovi modelli didattici. Ed è proprio da questa consapevolezza che è nato, in collaborazione con BookCity Università, il progetto “Lezioni milanesi”: una serie di lezioni tenute da docenti degli atenei di Milano, pensate e dedicate agli studenti di diverse fascia d’età che i docenti e gli studenti possono utilizzare liberamente (a partire da dicembre 2020, su www.bookcitymilano.it).

Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, BookCity vuole essere un punto d’incontro della cittadinanza, sempre più convinta della necessità di una cultura diffusa capace di arrivare su tutto il territorio urbano e coinvolgere tutte le fasce sociali. Ed è proprio con questo obiettivo che è nato il progetto BookCity: la lettura intorno promossa dall’Associazione BookCity Milano in collaborazione con il Comune di Milano e ideato dalla Fondazione Cariplo nell’ambito del programma “Lacittàintorno”.
Il progetto si rivolge all’intera città di Milano e si propone di creare un reticolo ragionato delle diverse offerte culturali presenti sul territorio in modo da favorire l’incontro e la collaborazione di tutti coloro che vedono nel libro e nella cultura indispensabili strumenti di crescita e di emancipazione sociale: scuole, insegnanti, educatori, editori, librai, bibliotecari e associazioni che, a qualsiasi livello, promuovono la lettura.

BookCity Milano 2020 non ha dimenticato il pubblico dei più piccoli e dei giovani ai quali si rivolge con numerose iniziative e proposte delle Biblioteche Civiche di Milano per BCM Young.

BookCity Milano 2020 è come sempre particolarmente attenta al segmento sociale dei meno fortunati spesso costretti nella loro fragilità a una marginalità faticosa e ad essi dedica una serie di iniziative previste nel palinsesto di BCM per il Sociale.

Numerose infine le occasioni per riflettere e discutere, sempre in streaming, dei più svariati temi: #architettura, #design, #urbanistica, #arte, #illustrazione, #fumetto, #bambini, #ragazzi, #cibo, #cucina, #classici, #classiciitaliani, #legalità, #giustizia, #musica, #nuoveproposte, #premiletterari, #politicainternazionale, #psicologia, #filosofia, #spettacolo, #cinema, #sport, #storia, #viaggi.

Tra gli appuntamenti che arricchiscono il palinsesto di #BCM2020 ricordiamo le celebrazioni per il 150esimo anniversario della Casa Editrice Libraria Ulrico Hoepli; la consegna del Premio Fernanda Pivano 2020 a Valeria Luiselli, che ha vinto con il romanzo “Archivio dei bambini perduti”; la premiazione dei finalisti della XXI edizione del Premio letterario Edoardo Kihlgren Opera Prima Città di Milano; la libro-intervista con una voce storica della comunità ambrosiana e al tempo stesso presidente di fondazioni internazionali impegnate nel campo della modernizzazione e dell’innovazione con Elio Franzini, Piero Bassetti, Stefano Rolando, Riccardo Fedriga e Luca Sossella; l’appuntamento in ricordo di Pia Pera “Quando la vita è un seme” con Piergaetano Marchetti, Emanuele Trevi, Emanuela Rosa-Clot, Marco Vigevani e Fra Carlo Cavallari.

#BCM2020 si concluderà con un appuntamento del focus #terranostra, “Terra, comunità di destino”; Edgar Morin, uno dei più prestigiosi intellettuali del nostro tempo, che ci apre le porte di casa e da lì, grazie alla sua ricca formazione interdisciplinare, ci aiuta a riflettere sul mondo, sulla sua complessità e sulla necessità sempre più impellente di eliminare ogni steccato culturale (domenica 15 novembre, ore 20.00).

BookCity 2020 sarà celebrata attraverso il progetto “La radio tra le righe” di Radio3 che dedicherà un’intera puntata alla manifestazione: domenica 15 novembre alle ore 20.30.

Promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri e Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, BOOKCITY MILANO è sostenuto da Intesa Sanpaolo (main partner), da Esselunga (premium partner), da Fondazione Cariplo e da Regione Lombardia. Partecipano inoltre Borsa Italiana, Enel, Pirelli, Burgo Group, Federazione Carta e Grafica, Spazio Lenovo, Fondazione AEM, Intesa Sanpaolo Assicura, Messaggerie Libri SpA, Rotolito, Progetto M360, Action Aid (Charity partner), Bird&Bird. BookCity Milano è realizzato sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con AIE (Associazione Italiana Editori), ALI (Associazione Librai Italiani), AIB (Associazione Italiana Biblioteche), e LIM (Librerie Indipendenti Milano). Sono media partner dell’edizione 2020 di BOOKCITY MILANO: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, RAI Radio3, la Feltrinelli, ibs.it, ilLibraio.it.

#BCM2020 | Facebook: BookCity Milano | Twitter: @BOOKCITYMILANO | Instagram: @bookcitymilano

 

Come il vento

Come il vento
Come il vento

Libro di Lauren Francis-Sharma edito da Frassinelli pagg. 448 euro 18,50 – Versione ebook disponibile

COME IL VENTO È UNA GRANDE SAGA AMBIENTATA NELL’AMERICAN WEST, UN’EPICA DELLE ORIGINI NUOVA, NON CONVENZIONALE, NELLA QUALE SI INCROCIANO POPOLI DIVERSI, E DOMINATA DALLA FIGURA POTENTE DI UNA DONNA.

L’AUTRICE
LAUREN FRANCIS-SHARMA è nata a New York da una famiglia di Trinidad, si è laureata in legge e ha poi perfezionato i suoi studi in letteratura, per approdare alla narrativa nel 2014 con il suo primo romanzo, Figli di un fiore azzurro. Vive vicino a Washington con il marito e due figli e ha fondato uno spazio di co-working per scrittori, la DC Writers Room.
http://www.laurenfrancissharma.com/

LA TRAMA
Trinidad, 1796. La giovanissima Rosa inizia una sua personale rivoluzione contro i ruoli imposti da sempre alle donne. Rosa è intelligente, combattiva, appassionata e ha le idee molto chiare su quello che vuole fare della propria vita. Sa di avere tutte le capacità per gestire la fattoria di famiglia, e lo farà, visto che il fratello e la sorella se ne disinteressano completamente. Ma è la Storia a cambiare il suo corso prendendo il sopravvento: nello scontro tra potenze coloniali, il suo paese passa dal dominio spagnolo a quello inglese. Così, diventa sempre più difficile capire se ai neri liberi che sono proprietari terrieri – come il padre di Rosa – sarà concesso conservare i loro diritti, la loro terra e, soprattutto, la loro libertà. Sono passati gli anni e ora Rosa vive a Little Bighorn, nella nazione indiana Apsáalooke, con il marito Edward e la famiglia. Suo figlio Victor ha raggiunto l’età in cui dovrebbe diventare adulto, ma qualcosa lo blocca. Rosa capisce bene che è lei la causa di tutto, sono i segreti che si porta dietro da tanto tempo e che ora è arrivato il momento di rivelare al ragazzo. È arrivato il momento di raccontare a Victor chi è veramente sua madre e quali sono le sue radici. Per questo, perché il figlio sia un uomo a pieno titolo con il suo fardello di verità, Rosa inizia con lui un viaggio a ritroso da quel piccolo villaggio, attraverso le grandi pianure, verso la costa dell’oceano dove tutto è cominciato.