Milano. Arrestati spacciatori egiziani a San Siro

Arresti per spaccio
Arresti per spaccio

Milano. Arrestati spacciatori egiziani a San Siro, De Corato: 8.880 irregolari, quanti impegnati nello spaccio?

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale Riccardo De Corato ha commentato gli arresti effettuati dalla polizia a Milano di tre spacciatori di nazionalità egiziana.

“Ringrazio le Forze dell’ordine – ha dichiarato De Corato – che hanno tratto in arresto tre cittadini egiziani dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti, due pregiudicati 21enni irregolari in via Tracia e un loro connazionale 50enne in via Vittadini”.

“Nella zona di San Siro – ha aggiunto – i reati commessi da bande egiziane sono tristemente in aumento. Dalla gang che gestiva il racket delle occupazioni Aler abusive arrestata lo scorso 24 gennaio a quella, sempre di loro connazionali pregiudicati, che spacciava droga all’interno del loro negozio di frutta e verdura di via Paravia”.

“Questa zona – ha proseguito – sembra quasi la ‘Molenbeek’ milanese, inoltre sono troppi gli alloggi popolari occupati abusivamente proprio da cittadini egiziani. Tale situazione è il risultato della continua tolleranza portata avanti in questi anni dal Governo”.

“Dal 2018 al 2019 gli irregolari in città sono passati da 48.900 a 51.400. Chissà – conclude De Corato – quanti degli 8.880 clandestini provenienti dall’Egitto presenti a Milano, secondo Orim e Polis, hanno trovato nella zona di San Siro il luogo adatto in cui integrarsi”.