Grazia Di Michele: primo libro e nuovo album

grazia_di_michele-
grazia_di_michele-

Grazia Di Michele prosegue il suo tour italiano relativo al suo primo romanzo APOLLONIA (Castelvecchi) ed al nuovo album discografico SANTE BAMBOLE PUTTANE (Incipit Records / Egea Music), scritto con sua sorella Joanna.
Giovedì 18 luglio alle ore 20:00 la cantAutrice sarà a Milano, presso la libreria Verso per presentare il doppio progetto, tutto orientato al femminile, insieme al produttore discografico ed autore musicale Gianni De Berardinis e all’attrice Ketty Capra che leggerà alcuni brani tratti dal libro. A seguire, l’artista si esibirà in un breve showcase musicale interpretando alcuni dei brani sulle storie di donne tratti dal suo ultimo disco.

APOLLONIA – il romanzo
Nata difettosa, settimina, continuamente malata, Apollonia cresce in un piccolo paese del Sud in una famiglia di imprenditori della seta. Contrariamente ai suoi fratelli è gracile, ha gli occhi scuri di una zingara e ha il dono della visione. Le sue previsioni sono spesso catastrofiche. E’ lei che con disarmante innocenza svela in pubblico la doppia vita del padre, che predice una gravidanza difficile della madre, la morte di un collaboratore della famiglia e un imminente disastro economico….

SANTE BAMBOLE PUTTANE – l’album
Nel suo nuovo album la compositrice ed interprete racconta la storia di 10 donne non famose, bambine, adolescenti e mature che attraversano il mondo, la nostra stessa vita, come ombre cui è negato ogni diritto di esistere davvero; donne su cui gli uomini a volte proiettano le proprie fantasie, ignorando e negando la loro identità. C’è Lora, una vita trascorsa in vetrina ad Amsterdam con il rimpianto di un amore; Amina, pronta per partire verso una nuova vita da migrante; Irina, artista di strada perduta in città disumane; Helen, ispirata dalla suora protagonista di “Dead man walking”; Sonia, una casalinga che subisce i soprusi di un marito violento…

Sono storie di una estrema attualità e intimità che condiscono di neorealismo un album dalle sonorità più ricercate: ad accompagnare Grazia ci sono i suoi fedeli musicisti che la accompagnano nei concerti europei (Andy Bartolucci, Marco Siniscalco, Fabiano Lelli) ma anche altri collaboratori storici, come Fabrizio Puglisi, Filippo De Laura, Marco Valerio Cecilia, Claudio Bartolucci, Saverio Capo, Antonello Sorrentino, Francesco Sciarretta, Andrea Leali e Daniela Iezzi. Patrizio Fariselli con il suo pianoforte e la sua energia è l’ospite di Lora, brano scelto come primo singolo, mentre la ballata folk Apollonia ispira anche la storia della giovane protagonista del romanzo dall’omonimo titolo, scritto con garbo, ritmo, sentimento e poetiche introspezioni autobiografiche.

Trasporto pubblico: Nuovo sistema tariffario

Trasporti: Milano; Atm, autobus
Trasporti: Milano; Atm, autobus

Da lunedì 15 luglio parte il nuovo sistema tariffario e cambia il trasporto pubblico nella grande Milano per 4,2 milioni di cittadini e 213 Comuni.

Queste le principali novità: il biglietto singolo che passa da 1,50 a 2 euro, potrà essere timbrato più volte nei 90’ anche in metropolitana, avrà validità su un’area più estesa, non solo a Milano ma anche nei 21 comuni di prima fascia, tra cui Rho Fiera, Sesto San Giovanni, Rozzano, San Donato, Bresso, Bollate, Segrate, Cinisello Balsamo, Vimodrone, Cesano Boscone, Corsico, Settimo Milanese, Novate, Cologno Monzese, Peschiera Borromeo. A favore delle famiglie lo sconto del 50% sul costo dell’abbonamento annuale per i genitori con tre figli a carico. Il biglietto e tutti gli abbonamenti varranno anche sui treni di Trenord, in tutto il territorio della Città metropolitana di Milano e Monza e Brianza.

GRATUITÀ
Gratuità del servizio trasporti fino a 14 anni d’età, per dare un aiuto concreto alle famiglie. Gratuito anche l’abbonamento per gli over 65 con Isee inferiore a 16mila euro. Potranno viaggiare gratuitamente le insegnanti (una ogni 10 ragazzi) che accompagnano le scolaresche in gita. La gratuità sarà applicata anche agli animali d’affezione.

GIOVANI
Resta invariato il costo dell’abbonamento ridotto per i giovani, che potranno beneficiarne fino ai 27 anni anziché 26; inoltre vengono estese le agevolazioni fino ai 30 anni con Isee sotto i 28mila euro (mensile e annuale rispettivamente a 22 e 200 euro) a prezzo invariato rispetto a oggi. Un aiuto concreto a chi oggi ha più difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro.
Dedicata ai giovani anche un’altra novità: fino ai 27 anni d’età, per chi è abbonato al trasporto pubblico, scende da 29 a 12 euro il costo dell’abbonamento al BikeMi; dai 28 anni il costo passa da 29 a 24 euro.

OVER 65
Facilitazioni sugli abbonamenti per gli over 65 con reddito Isee tra 16 e 28mila euro: il costo dell’annuale sarà di 200 euro. Ancora più conveniente il nuovo ‘Senior Off Peak’ che, a parità di costo, varrà in superficie da inizio servizio (e non solo dalle 9.30), ovunque e sempre anche nel fine settimana e sarà disponibile per tutti dai 65 anni di età e per i pensionati dai 60 anni.

SCONTI
Viene introdotto un abbonamento annuale a 50 euro per persone con Isee inferiore ai 6mila euro, per i disoccupati con Isee inferiore ai 16.900 euro e per i detenuti in permesso lavorativo esterno al luogo di detenzione.

Qualche esempio concreto: una famiglia milanese da lunedì ha sconti che oscillano tra il 19% e il 42% rispetto alla tariffazione attuale, se risiede nella Città metropolitana e nella Provincia di Monza e Brianza lo sconto è tra il 15% e il 26%. Oggi 2.000 famiglie milanesi spendono 200 euro all’anno per l’abbonamento per il figlio che va a scuola media ma dal 15 luglio avranno la tessera gratuita “under 14″ e cioè un risparmio netto di 200 euro. Fuori Milano c’è il nuovo sconto del 25% per abbonamenti fino a 26 anni per le famiglie per ogni figlio delle superiori o università. A Milano ci sono 16.000 famiglie con 3 figli: dal 15 luglio le famiglie spenderanno per il loro abbonamento annuale 165 euro quindi il 50% in meno. La famiglia milanese con 2 genitori, 1 figlio alle medie, 1 alle superiori e 1 all’università, anche in affido, per l’anno scolastico 2019-2020 spenderà per i 5 abbonamenti solo 730 euro all’anno, e non più 1.260 euro come aveva speso nell’anno scolastico 2018-2019: 530 euro risparmiati pari al 42%.

I biglietti acquistati e non utilizzati prima di lunedì 15 luglio possono essere usati fino al 12 ottobre e gli abbonamenti in corso sono fino al termine della validità.

“Abbiamo realizzato una profonda riforma del sistema tariffario a favore di chi sceglie il trasporto pubblico – dichiara Marco Granelli, assessore alla Mobilità e Lavori pubblici – . Noi stiamo investendo sullo sviluppo della rete, anche a fronte di minori risorse da parte del Governo e della Regione, e teniamo alta la qualità del servizio. Con questa riforma, sebbene sia aumentato il costo del singolo biglietto, abbiamo tutelato di più lavoratori, pendolari, famiglie, giovani e anziani rispetto a turisti e utenti occasionali. Una rete di trasporto collettivo efficiente, veloce, capillare con tariffe eque su un territorio sempre più ampio è la risposta al crescente bisogno di mobilità di cittadini e utenti e alla necessità di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo”.

Per ogni ulteriore dettaglio sulla riforma tariffaria è possibile consultare il sito o l’app Atm a questo indirizzo: https://nuovosistematariffario.atm.it/

Milano: Amsa promossa dai milanesi

Amsa_Camion_RifiutiR439
Amsa_Camion_RifiutiR439

I cittadini milanesi hanno promosso con la media del 7,83 i servizi di raccolta rifiuti e pulizia della città effettuati da Amsa nel Comune di Milano. Questo l’esito dell’ultimo sondaggio di valutazione del servizio.
“Siamo contenti che il servizio di raccolta rifiuti abbia questo apprezzamento – dichiara Marco Granelli, assessore all’Ambiente – .

Restiamo però consapevoli della necessità di continuare a migliorare, grazie anche a questa grande intesa e collaborazione fra l’Amsa e i cittadini milanesi”.
L’indagine, realizzata attraverso lo strumento dell’intervista telefonica nei mesi di maggio e giugno 2019, ha evidenziato che il 96% dei 4.255 cittadini intervistati è soddisfatto del servizio, attribuendo quindi ad Amsa un voto compreso tra il 7 e il 10 in pagella.

Scendendo nel dettaglio, il servizio di raccolta dei rifiuti urbani nel 2018 ottiene una valutazione media pari a 8,3, in crescita rispetto a quella del 2017 (7,7), con una percentuale di soddisfatti pari al 97%.
Il 94,96% dell’utenza intervistata si dichiara molto soddisfatta rispetto alla chiarezza e alla completezza delle comunicazioni riguardanti la raccolta differenziata (valutazione media pari all’8,06, nel 2017 era al 7,6).

La soddisfazione cresce (95,6%) rispetto all’adeguatezza degli orari di raccolta, con una valutazione media dell’8,02.
Il 20,5% dei milanesi ha usufruito del servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti, ormai noto a oltre 9 intervistati su 10, con una soddisfazione percentuale del 98,59% e un voto medio di 8,83, quasi un punto in più rispetto al 2017.

Ottimi anche i riscontri per il servizio di pulizia stradale, che nel 2018 ottiene una valutazione media pari a 7,39 – in linea con lo scorso anno – con una percentuale di soddisfatti pari all’86%. Tra i servizi più apprezzati troviamo la pulizia delle aree di mercato successivamente all’attività di vendita, con un voto medio di 8,33 e una percentuale di soddisfatti pari al 98%. In linea con i risultati del questionario dello scorso anno anche il servizio di pulizia delle aree verdi, con una valutazione media pari a 7,3 e una percentuale di soddisfatti pari all’87,49%.

Nel 2018 il 30% degli intervistati ha fatto uso delle riciclerie. I centri maggiormente usati sono Corelli (per il 28% con una valutazione dell’8,3) e la ricicleria Milizie (per il 26,7%, valutazione complessiva dell’8,4).
Pochi i cittadini (11,35%) che hanno avuto necessità di contattare AMSA per richiedere informazioni o per risolvere problemi: di questi la quasi totalità (84,4%) si è affidata al numero verde con una valutazione dell’8,17, mentre poco più del 9% ha scelto il sito internet (valutazione media 7,22).

Infine il 57% degli intervistati ritiene adeguate le informazioni fornite dal Comune di Milano sui benefici per l’ambiente di una corretta raccolta differenziata, mentre il 78% del totale non ha alcun dubbio su come separare i rifiuti. Il 22%, invece, ha manifestato alcuni dubbi, in particolare sulla carta, la plastica e i rifiuti speciali.

“Il servizio di pulizia e raccolta dei rifiuti è, insieme al trasporto pubblico, uno dei più importanti per valutare la performance di una amministrazione locale di fronte ad utenti e cittadini -dichiara l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data Lorenzo Lipparini –. Anche per questo misuriamo la qualità percepita non solo come uno degli adempimenti previsti dalla carta dei servizi, ma come uno degli ambiti da monitorare e sul quale costruire un dialogo costruttivo, volto al costante miglioramento del servizio. Nell’ultimo anno, a fronte di una lieve contrazione dei costi, abbiamo registrato il livello più alto di sempre relativamente alla soddisfazione. Un dato che ci spinge a fare sempre meglio.”

Ethno Music Festival 2019

QWANQWA-2-1-photo-credit-Gonzalo-Guajardo
QWANQWA-2-1-photo-credit-Gonzalo-Guajardo

Gioventù Musicale d’Italia presenta la quinta edizione di Ethno Music Festival. Nato nell’ambito delle proposte culturali legate ad EXPO, in questi anni il Festival è stato accolto con grande entusiasmo sia da un pubblico appassionato di contaminazioni tra generi e tradizioni diverse, sia dai musicisti che si confrontano con musiche e strumenti apparentemente lontani.

A partire da domenica 7 luglio, quattro concerti vi aspettano nel Cortile di Palazzo Reale, in collaborazione con ANTEO. Quattro serate che promuovono la musica popolare a sostegno di uno degli aspetti fondamentali dell’identità culturale di ogni paese e comunità, andando ad accostare le tradizioni culturali di paesi lontani con il linguaggio musicale che diventa strumento di dialogo, di confronto e di integrazione culturale e sociale.
Tutti i concerti inizieranno alle ore 20.30 e precederanno la proiezione del film in programma.

Tuborg Open Fest

tuborg open fest 2019
tuborg open fest 2019

Live ieri sera, presso Ippodromo SNAI San Siro di Milano, il nuovo festival dell’estate musicale milanese: Tuborg Open Fest. A infiammare il pubblico una line-up esclusiva, composta da numerosi artisti protagonisti della nuova scena musicale italiana: l’istrionico e versatile produttore e cantautore romano Carl Brave; gli Ex-Otago, una delle band più affermate della scena indie italiana; Rkomi, giovane artista rivelazione del rap che ha fatto della contaminazione musicale la sua cifra stilistica, e l’innovativo duo itpop Viito, che si è fatto notare per il sound capace di fondere canzone d’autore e pop contemporaneo. Opening act del festival i Twee, band vincitrice del contest Road To Tuborg Open Fest.

Tuborg Open Fest è il primo festival musicale interamente organizzato da Tuborg.
Il brand apre le porte di un grande evento live all’insegna dello shuffle e dell’openness: il palco dell’Ippodromo SNAI San Siro ha ospitato uno show con protagonisti assoluti la contaminazione musicale e la collaborazione tra artisti, per incoraggiare le persone ad essere sempre aperte a nuove esperienze e non smettere mai di esplorare.

Con Tuborg OPEN il brand vuole rendere la musica accessibile e aperta a tutti, sia artisti che pubblico. Tuborg infatti ha portato sul prestigioso palco del Tuborg Open Fest i Twee, giovani promesse della musica italiana, che si sono esibiti in qualità di opening act. La band è stata selezionata tramite il “Road To Tuborg Open Fest”, un percorso di casting articolato in quattro fasi. Dopo una prima selezione online hanno preso il via le Tuborg Open Session, una serie di serate live che hanno animato locali in tutta Italia: Ostello Bello (Milano), Off Topic (Torino), Freqency (Pomigliano d’Arco, Napoli), Demodè (Modugno, Bari), Monk (Roma) e Fabric (Bergamo). È stato inoltre assegnato un premio speciale della critica ai Mescalina, secondi classificati del Road To Tuborg Open Fest, che il 3 luglio si esibiranno sul palco del Flowers Festival (Parco della Certosa, Collegno).

Tuborg è trasversale ai confini tra generi musicali, privilegiando la qualità delle emozioni, la sete di divertimento e il piacere di stare bene con gli amici. Da sempre la premium lager danese esporta in tutto il mondo birra e cultura musicale, supportando grandi festival musicali internazionali. Il progetto Tuborg OPEN nasce proprio con l’obiettivo di trovare innovative modalità di celebrare la musica, fondendosi alla perfezione con lo spirito informale e fuori dagli schemi che contraddistingue Tuborg.