AHYMÉ, festival interculturale: ultimo appuntamento

Mokoomba
Mokoomba

Grande successo di pubblico al Museo d’Arte Cinese ed Etnografico di PARMA per le prime due serate della prima edizione di AHYMÉ, il festival interculturale dell’integrazione che si sono svolte venerdì 27 e sabato 28 settembre. Ray Lema, Boni Gnahoré, Mokomba e Daniel Kollé insieme al produttore e compositore world music Giovanni Amighetti hanno divertito e incantato il pubblico guidandoli lungo la storia e la cultura africana.

Lunedì 14 ottobre si terrà l’ultima serata con il concerto alle ore 21.00 della nuova promessa afropop GASANDJI  e al mattino “Storie tradizionali e proverbi africani” una narrazione in musica con la partecipazione dello scrittore, drammaturgo e poeta Oc’Zakpa Deho, Octave Clément Deho “Devoir de Didiga (originario della Costa d’Avorio e docente di lettere moderne alla Scuola per l’Europa di Parma), di Bessou GnalyWoh (direttore e fondatore del festival Ahymé, artista, musicista, autore e compositore legato a storie tradizionali e proverbi, espone il ricco patrimonio culturale Bété della Regione centro occidentale di GÔGNOA) e di Marco Gambarelli (songwriter, chitarrista e flautista, ricercatore appassionato delle Culture Africane, illustratore e disegnatore).