“Preghiera in mare” alla Fonderia Napoleonica Eugenia

Stefania Rocca Raffaele Casarano (al centro) e Mirko Signorile (a destra)
Stefania Rocca Raffaele Casarano (al centro) e Mirko Signorile (a destra)

«PREGHIERA IN MARE» è un racconto delicato ed emozionale che non si limita soltanto a trasmettere e a mettere in scena testi di autori noti, quanto a stimolare la conoscenza e la curiosità del pubblico, cantando, suonando e, attraverso la musica, cambiando il ritmo delle parole.

È uno spettacolo basato sulla memoria del cuore e sullo stupore dei tre protagonisti che sul palco, ogni volta, sapranno renderlo con magia, ricreando l’emozione e la meraviglia legate a queste schegge di cultura. Un progetto da non perdere, con l’attrice Stefania Rocca, i sassofoni di Raffaele Casarano e il pianoforte di Mirko Signorile.

Contaminazione, condivisione, accoglienza, abbraccio. La cultura a fare da ponte, a sorreggere idee e visioni, magari diverse, magari lontane, raccolte da un filo rosso che riunisce parola, musica, letteratura, cinema e restituisce passione, vita. Uno spettacolo essenziale: un palcoscenico spoglio, una sedia, un leggio, microfoni, pianoforte, sassofoni e alcune proiezioni alle spalle.

Non è teatro, ma è anche teatro, non è un concerto, ma è anche un concerto, un luogo dove vengono fuori voci, musica e parole, senza sovrapposizioni ma in completa compenetrazione. I testi attorno ai quali lo spettacolo evolve sono diversi e tutti riguardanti il tema dei migranti e della libertà dell’uomo, con un particolare sguardo alla condizione femminile.

AVSI è un’organizzazione no-profit che realizza progetti di cooperazione allo sviluppo, con particolare attenzione all’educazione. Cardini di ogni intervento sono la difesa e la valorizzazione della dignità della persona. AVSI opera in tutto il mondo grazie a un network di 35 enti soci fondatori e oltre 700 partner.

domenica 8 aprile; ore 21
FONDERIA NAPOLEONICA EUGENIA
via Thaon de Revel 21, Milano

Inizio spettacolo: ore 21:00
Ingresso: offerta minima 15 euro
Informazioni: direzione@ahumjazzfestival.com