Al Teatro Galleria: “Signori si nasce… e noi?”

Legnanesi
Legnanesi

Al Teatro Galleria di Legnano non può esserci stagione teatrale senza di loro. E, dopo il successo dello scorso dicembre, anche questa primavera i Legnanesi saranno protagonisti sul palco di piazza San Magno con ben quattro repliche del loro nuovo spettacolo “Signori si nasce… e noi?”, quattro date già da tutto esaurito.

La storia ha inizio l’8 marzo, compleanno della Teresa che coincide con la festa della donna. Mentre nel cortile fervono i festeggiamenti, l’attenzione di Teresa viene attirata
dal cellulare del Giovanni, dimenticato sul tavolo: un sms sospetto coinvolgerà i due in una discussione molto accesa, con la figlia Mabilia che, spaventata dalla situazione, cercherà di riappacificarli.

Tra Teresa e Giovanni trionferà l’amore o incomberà l’ombra della separazione? Il
Giovanni cadrà nelle grinfie di una ricca ereditiera o preferirà l’amore – povero ma sincero – della sua Teresa? Il dilemma si scioglierà ai piedi del Vesuvio.

Sì, perché in occasione dei 50 anni dalla scomparsa del grande Antonio De Curtis, il titolo dello spettacolo, i colori e le tradizioni di Napoli, la “malafemmena” come colonna sonora degli strabilianti quadri musicali di Mabilia, renderanno omaggio alla maschera immortale di Totò e testimonieranno come i Legnanesi, oggi, non conoscono confini.

Fondati alla fine degli anni Quaranta da Felice Musazzi, i Legnanesi sono diventati un’icona del teatro italiano. Oggi a portare avanti la preziosa eredità sono Antonio Provasio (la Teresa), Enrico Dalceri (la Mabilia) e Luigi Campisi (il Giovanni).
Lo spettacolo è in programma giovedì 5 e sabato 6 aprile.

Previste anche due repliche
pomeridiane, sabato 7 e domenica 8 aprile, con inizio alle 16.