Daniele Cima: Arte e solidarietà

12aprile Lock Notes_Daniele Cima
12aprile Lock Notes_Daniele Cima

Coniugare arte e impegno sociale, portando il proprio contributo alla comunità in un momento di grande crisi collettiva. Questo il significato ultimo dell’iniziativa con cui Daniele Cima, apprezzatissimo art director, graphic designer e visual artist ha deciso di offrire il proprio sostegno alle attività di Mai solo, se resti a casa, il progetto di Associazione Energie Sociali Jesurum che, dallo scorso marzo, offre a Milano servizi gratuiti ai cittadini più fragili, attraverso consegne a domicilio, dog sitting e aiuti alimentari per chi vive grosse difficoltà economiche.

Richieste di aiuto che crescono di giorno in giorno a causa dell’aggravarsi della crisi finanziaria: una circostanza che ha suggerito a Daniele Cima la necessità di portare il proprio supporto, a beneficio di concittadini in difficoltà.

È a tutti loro che l’artista dona Lock Notes, diario grafico di reclusione domestica in cui Cima ripercorre visivamente la propria esperienza di lockdown ¬attraverso artwork inediti ora confluiti in una vasta collezione, messa in vendita per sostenere Mai solo, se resti a casa.

Opere grafiche, catalogo, t-shirt, shopper: 58 opere grafiche che raccontano 58 giorni di sospensione, attraverso prospettive differenti tra cui ciascuno potrà scegliere quella più vicina al proprio modo di guardare questo incredibile periodo e contribuire, così, ad aiutare persone e famiglie cui il virus ha tolto tutto.

Il diario è completato dalle parole con cui Sofia Ambrosini, Pasquale Barbella, Enrico Bonomini, Enrico Chiarugi e Daniele Ravenna (a cui si deve anche l’invenzione del titolo “Lock Notes”) hanno voluto raccontare la loro esperienza detentiva, dai dati statistici con cui Mimmo Cafari circostanzia ogni giornata di questo incredibile periodo e dal testo introduttivo attraverso il quale la curatrice del progetto Cristina Muccioli ne illustra il lato artistico.

Grazie all’iniziativa promossa da Energie Sociali, dallo scorso marzo sono state consegnate gratuitamente migliaia di spese ad anziani, disabili, genitori single e persone in difficoltà, adottate 70 famiglie, che sino a fine emergenza riceveranno beni di prima necessità, e distribuiti centinaia di pacchi alimentari.

Un impegno che può crescere sempre più, chiedendo a chi può di fare la propria parte, regalandosi al contempo una delle straordinarie opere della collezione Lock Notes, disponibili sul sito: www.locknotes.it.