Regione Lombardia: 2,6 milioni ai Comuni

Riccardo De Corato
Riccardo De Corato

Da Regione 2,6 milioni ai Comuni per acquisto dotazioni Polizia locale. De Corato: puntato su mobilità

Acquistabili anche bici elettriche, defibrillatori, metal detector, auto e moto, moto d’acqua, laser scanner, motoslitte

(Milano, 27 apr) Sono in tutto 131 i progetti ammessi a finanziamento per l’acquisto di dotazioni tecnico-strumentali per la polizia locale ed il rinnovo del parco veicoli. La direzione Sicurezza della Regione Lombardia ha definito la graduatoria del bando di 2,6 milioni scaduto lo scorso 31 gennaio. In tutto sono state presentante 357 domande.

Destinatari finanziamenti – Quattro le direttrici di finanziamento: Comunità Montane e Unioni di Comuni con almeno 6 enti aggregati (11 domande presentante delle quali 10 finanziate); Comunità Montane e Unioni di Comuni con un numero di enti aggregati da 2 a 5 (57 progetti, tutti finanziati); Comuni singoli con popolazione fino a 15.000 abitanti (pervenute 241 domande, 35 finanziate) e Comuni singoli con popolazione superiore a 15.000 abitanti (66 progetti presentati, 29 finanziati)

Dotazioni strumentali – Con il bando di Regione Lombardia è possibile acquistare anche: biciclette elettriche, droni, Dash cam, bodycam o telecamere indossabili, defibrillatore semiautomatico portatile, metal detector portatile, fototrappola, laser scanner, autovetture, moto, scooter, moto d’acqua, gommoni, motoslitte ed altro.

Puntato su mobilità, istruttoria definita in tempi rapidi – “Nel bando del 2020 – dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato – abbiamo puntato in particolare sulla mobilità. Ancora una volta Regione Lombardia si fa carico delle istanze dei Comuni e delle Comunità montane cofinanziando l’acquisto di dotazioni strumentali, rinnovando il parco autovetture. Nonostante il periodo di Coronavirus i nostri uffici hanno definito in tempi rapidi l’istruttoria. Siamo ben consapevoli che questi progetti sono fondamentali per gli enti in un periodo di tagli sempre maggiore”.

Realizzazione progetti e liquidazione – I progetti finanziati dovranno essere realizzati, attraverso l’acquisto dei beni, entro il 15 dicembre 2020.