A Song a day keeps the virus away

Everly Brothers_b
Everly Brothers_b

Ezio Guaitamacchi & JAM TV

presentano

A Song a day keeps the virus away

Pensieri, parole e riflessioni per attenuare l’ansia

e (ri)scoprire le canzoni che ci hanno cambiato la vita

Una settimana di video pieni di cultura e rimedi musicali

La musica, oltre a emozionarci, farci sognare o semplicemente a svagarci e divertirci, ci fa meditare, riflettere, pensare. E, da questo punto di vista, può essere un prezioso sostegno psicologico per superare momenti di disorientamento e sconforto come quelli che stiamo vivendo oggi.

Oggi il video “All I Have To Do Is Dream… perché sognare non costa nulla” (Capitolo XXXVI) dopo una settimana ricca di piccole storie intorno alla musica preziose per il nostro animo e le nostre energie in questi tempi bui.

Felice e Boudleaux Bryant sono una coppia nell’arte e nella vita. Loro scrivono canzoni e hanno composto tantissime hit soprattutto per gli Everly Brothers, infatti sono loro gli autori di “Bye Bye Love”, “Wake Up Little Susie”…Ora hanno scritto un nuovo pezzo, una ballata romantica. Quando l’ha ascoltata Phil Everly ricorda: “Mi è piaciuta immediatamente al primo ascolto e speravo che i Bryant ce la regalassero, perché ero sicuro che sarebbe stata un grande successo”. E così è stato. La canzone si chiama “All I Have To Do Is Dream”, “Tutto ciò che devo fare è sognare”. Un testo molto semplice, molto romantico, che invita tutti noi, anche in questi giorni, a sognare… perché sognare non costa nulla…

“A song a day keeps the virus away” prosegue e questa settimana sono stati pubblicati su jamtv.it in partnership con meiweb.it, mescalina.it, musicalmind.altervista.org, spettakolo.it, radiocittà.net, cpm.it e le pagine Facebook Cultura Virale e Musica senza aggettivi i seguenti video: “Under Pressure – Il fortunato incontro tra i Queen e David Bowie”; “Sam Cooke – Un cambiamento sta per arrivare”; “Peter Gabriel e la sua Solsbury Hill”; “Don’t Stop – ‘Non fermiamoci e pensiamo al futuro’ (come cantano anche i Fleetwood Mac)”; “Bruce Springsteen e il brano dedicato alla sua città” e “John Mellencamp – L’orgoglio di essere nato e cresciuto in provincia”.

Under pressure – Il fortunato incontro tra i Queen e David Bowie (Capitolo XXX)

Sam Cooke – Un cambiamento sta per arrivare (Capitolo XXXI)

Peter Gabriel e la sua Solsbury Hill (Capitolo XXXII)

Don’t stop –  “Non fermiamoci e pensiamo al futuro” (Come cantano anche i Fleetwood Mac) (Capitolo XXXIII)

Bruce Springsteen e il brano dedicato alla sua città (Capitolo XXXVI)

John Mellencamp – L’orgoglio di essere nato e cresciuto in provincia (Capitolo XXXV)