“Come & Go” con Marshmello

Juice Wrld_cover album_Legends Never die
Juice Wrld_cover album_Legends Never die

“LEGENDS NEVER DIE” il disco postumo di JUICE WRLD è stato il disco più ascoltato in America su Spotify nelle prime 24 ore di uscita. Ma non solo: parlando di dischi pubblicati dopo la scomparsa di un artista, l’album postumo di JUICE WRLD è l’album più ascoltato al mondo dopo quello di Micheal Jackson.

“LEGENDS NEVER DIE” contiene 21 canzoni nella versione digitale che rappresentano al meglio la sua musica tra cui il nuovo singolo in radio e in digitale “Come & Go” con Marshmello (https://youtu.be/Dxm3cHrKcbA) che ha raccontato così la collaborazione: “Juice WRLD è stata una delle persone più talentuose che io abbia mai incontrato. Eravamo costantemente in sintonia quando lavoravamo alla musica e il tempo che abbiamo passato insieme è stato uno dei più divertenti della mia intera vita. Essere in questo disco e poter mostrare al mondo cosa abbiamo fatto insieme significa molto per me. Eri davvero una persona meravigliosa e mi manchi ogni giorno. Vivrai per sempre attraverso la tua musica.”

Premio Mia Martini 2020

Scenografia Premio Mia Martini
Scenografia Premio Mia Martini

Sono aperte le candidature per la sezione EMERGENTI del PREMIO MIA MARTINI 2020, giunto alla XXVI edizione, organizzato dall’Associazione Cultura e Spettacolo di Bagnara Calabra (con la guida di Nino Romeo e la direzione artistica a firma di Franco Fasano), patrocinato dalla Regione Calabria, Città Metropolitana di Reggio Calabria, Comune di Bagnara Calabra (città natia della grande ed indimenticabile Mia Martini dove si terrà la fase finale del Premio).

Gli artisti interessati devono essere presentati da una etichetta discografica e possedere i seguenti requisiti: avere compiuto 18 anni di età alla data del 30 giugno 2020, non essere iscritti alla sezione “Nuove Proposte” del PREMIO MIA MARTINI 2020.

Le etichette discografiche devono inviare, entro il 20 luglio 2020, attraverso il sito www.premiomiamartini.it (EMERGENTI – candidature), le domande di partecipazione degli artisti che intendono proporre, allegando la documentazione prevista dal regolamento, consultabile sul sito ufficiale del Premio.

Le canzoni presentate dagli Artisti e relative etichette discografiche devono essere inedite al momento della presentazione o pubblicate nel corso dell’anno 2020.
Le canzoni devono essere in lingua italiana o napoletana. Non fa venir meno il requisito dell’appartenenza alla lingua italiana la presenza di parole, locuzioni o brevi frasi in lingua dialettale e/o straniera, purché tali da non snaturare nel complesso il carattere italiano del testo.

James Taylor: video di “As Easy As Rolling Off A Log”

as easy rolling off a log
as easy rolling off a log

Curiosa (quanto riuscita) “operazione nostalgia”, quella di James Taylor alle prese con “As Easy As Rolling Off A Log”. Una canzone sentita quando era bambino, in un cartone animato della serie “Merrie Melodies” del 1938. Ma il motivo era tanto accattivante da restare nella (ricchissima) memoria del grande songwriter, che nell’ultimo suo album American Standard ha scovato e reinventato tesori attinti dal suo bagaglio di ricordi. Il video ripropone (anche) immagini di quel cartoon (“Katnip Kollege”, Warner Bros.): a tutt’oggi, risulta essere l’unica cover mai realizzata di questo pezzo, apparso per la prima volta l’anno precedente in un film sul football, Over the Goal.

In American Standard, Taylor infonde nuova linfa e nuovi suoni in questi capolavori senza tempo, reinventando e facendo sue alcune delle canzoni più amate del 20° secolo. Pubblicato in febbraio su etichetta Fantasy Records, l’album ha scalato le classifiche (anche qui in Europa, Italia compresa). È il tredicesimo album del grande songwriter a debuttare nella Top 10, facendo di Taylor il primo artista ad avere piazzato almeno un album nella Top 10 in ciascuno degli ultimi sei decenni.

Norah Jones: nuovo album in uscita

Norah Jones C_Diane Russo
Norah Jones C_Diane Russo

Norah Jones non intendeva fare un altro album. Dopo aver finito il Day Breaks tour del 2016 – il suo amato ritorno al jazz al pianoforte – si è allontanata dalla consueta routine per la realizzazione di un album e si è avventurata in un nuovo territorio: una serie di brevi sessioni realizzate con un turnover di collaboratori che ha generato diversi singoli (con Mavis Staples, Rodrigo Amarante, Thomas Bartlett, Tarriona Tank Ball e altri).

Ma poi è successa una cosa strana. Lentamente, ma inesorabilmente, le canzoni delle sessioni che Norah Jones non aveva pubblicato si sono concretizzate proprio in ciò che intendeva evitare: un album. Perché Pick Me Up Off The Floor non è un collage incoerente.

Tiene magnificamente insieme, collegato dal coinvolgente groove dei suoi trii con pianoforte, testi che affrontano la perdita e presagiscono la speranza e un feeling che indugia nell’oscurità prima di trovare la luce.

“In ogni sessione ho realizzato canzoni extra che non ho pubblicato e che sono state raccolte nel corso negli ultimi due anni “, afferma Norah Jones.” Mi sono davvero innamorata di questi pezzi, avevo i mix non definitivi sul mio telefono e li ascoltavo mentre passeggiavo con il mio cane. Le canzoni hanno continuato a girarmi in testa e mi sono resa conto che erano attraversata da un surreale filo conduttore, come un sogno febbrile che si svolgeva in qualche luogo tra Dio, il Diavolo, il cuore, il Paese, il pianeta e me. “

TRACKLIST

CD standard, LP, LP colorato, Digitale
1 – How I Weep
2 – Flame Twin
3 – Hurts To Be Alone
4 – Heartbroken, Day After
5 – Say No More
6 – This Life
7 – To Live
8 – I’m Alive
9 – Were You Watching?
10 – Stumble On My Way
11 – Heaven Above

CD Deluxe Limited Edition
contenuti extra:
– Bonus Tracks
1 – Street Strangers
2 – Tryin’ To Keep It Together
– Booklet con gli spartiti di “I’m Alive”, “Flame Twin” e “Hurts To Be Alone”

Marco Ferradini canta Herbert Pagani

marco ferradini FOTO
marco ferradini FOTO

A distanza di 8 anni dall’uscita, torna nuovamente disponibile in digitale a partire dall’1 maggio (distribuito da Cello/Music Rails LTD) “La Mia Generazione”, il doppio album con cui Marco Ferradini rende omaggio a Herbert Pagani: 21 tracce interpretate insieme ad amici artisti tra i quali Alberto Fortis, Andrea Mirò, Anna Jencek, Caroline Pagani, Eugenio Finardi, Fabio Concato, Fabio Treves, Federico l’Olandese Volante, Flavio Oreglio, Giovanni Nuti, Marta Ferradini, Lucio Fabbri, Mauro Ermanno Giovanardi, Moni Ovadia, Ron, Shel Shapiro, Simon Luca e Syria.

Arrangiato da José Orlando Luciano e da Marco Ferradini, l’album è stato pubblicato anche in versione fisica ed é stata la colonna sonora di uno spettacolo teatrale.

Ferradini dichiara: “Potevo pensarci prima del 2012 ma forse una forma di pudore e di rispetto mi impediva di reinterpretare i brani di un amico, mi sembrava quasi di rubarglieli. È stato Davide Casali, membro di una band yiddish, a “darmi il là” quando mi confidò che secondo lui ero l’unico che avesse la capacità di riprendere in mano il lavoro di Herbert. Mi regalò una raccolta contenente tutte le canzoni di Pagani. Ho preso la chitarra e ho cominciato a decifrare tonalità e accordi, ad arrangiarli e ad adattarli. Con stupore sentivo che la mia voce si sposava alla melodia e, con estrema facilità, riusciva ad interpretare i suoi testi. Ne ho parlato un po’ con amici e colleghi artisti, scoprendo che Herbert era nel cuore di tutti, realizzare un album di duetti è stata la logica conseguenza”.

Questa la tracklist, parte 1: “Stelle negli oroscopi” (feat. Ron e Fabio Concato); “La mia generazione” (feat Caroline Pagani); “Albergo a ore” (feat. Giovanni Nuti e Syria); “L’erba selvaggia” (feat. Eugenio Finardi e MOni Ovada); “Cento scalini” (feat. Fabio Concato); “Da niente a niente” (feat. Mauro Ermanno Giovanardi e Federico l’Olandese Volante); “Schiavo senza catene” (feat. Simon Luca e Fabio Treves); “Week end” (feat. Flavio Oreglio e Fabio Treves); “Teorema” (feat. Ron, Mauro Ermanno Giovanardi e Fabio Treves); “Lombardia” (feat. Marta Ferradini e Shel Shapiro); “Bicicletta” (feat. Marta Ferradini).
Parte 2: “Porta via” (feat. Giovanni Nuti); “La stella d’oro” (feat. Alberto Fortis e Marta Ferradini); “Un capretto” (feat. Marta Ferradini); “Cin cin con gli occhiali”; “Jean & Paul” (feat. Andrea Mirò); “Fratello mio” (feat. Caroline Pagani); “Un letto in riva al mare” (feat. Marta Ferradini); “Signori Presidenti” (feat. Lucio Fabbri e Fabio Treves); “L’albero” (feat. Anna Jencek); “Ti ringrazio vita” (feat. Anna Jencek e Marta Ferradini).