Agli Oscar del Blues 2018, Fabrizio Poggi

FabrizioPoggiphotobyRiccardoPiccirillo
FabrizioPoggiphotobyRiccardoPiccirillo

Fabrizio Poggi, armonicista italiano di fama internazionale, dopo aver sfidato nel gennaio scorso i Rolling Stones ai Grammy Awards 2018 sul palco del Madison Square Garden di New York, il 10 maggio prossimo sarà a Memphis (la città di Elvis Presley) per la sua SECONDA candidatura ai BLUES MUSIC AWARDS, gli Oscar della Musica Blues con il disco “Sonny & Brownie’s Last Train registrato in duo con la leggenda americana del blues Guy Davis in corsa come miglior disco acustico dell’anno.

«Essere nominato per la seconda volta agli Oscar del Blues è un altro sogno diventato realtà. – commenta Fabrizio Poggi – Come unico candidato europeo e italiano avrò ancora una volta il privilegio e l’onore di rappresentare tutti coloro che da sempre suonano “l’altra musica” con onestà, passione e sincerità. E’ estremamente emozionante essere italiani ed essere candidati agli Oscar del Blues, la musica afroamericana per eccellenza con un disco prodotto da un italiano (il sottoscritto) e registrato a Milano. Quasi un miracolo che si ripete. Il segreto? Rispettare e conoscere la storia che sta dietro al blues ed essere sempre se stessi. Solo così si può arrivare al cuore delle persone. E poi suonare sul palco degli Oscar del Blues alla presenza di tutti i giganti del genere sarà indimenticabile. E’ la seconda volta che sono candidato ma è sempre come se fosse la prima volta…».

Sul palco del Convention Center di Memphis, Poggi si troverà in compagnia di musicisti del calibro di Bruce Springsteen, Van Morrison, Taj Mahal, Steve Miller, Keb’ Mo’, Charlie Musselwhite e tanti altri grandi del blues.