Federica Panicucci a Verissimo

PANICUCCI BACINI
PANICUCCI BACINI

“Quello per Marco è stato un amore nato pian piano”.
Così Federica Panicucci, solitamente molto riservata, racconta domani a Verissimo di come sia nato e cresciuto l’amore per il suo compagno Marco Bacini.

Ai microfoni del talk show di Canale 5 confessa: “Mi sono accorta che quest’uomo era fuori dal comune, un uomo d’altri tempi. Aveva quelle caratteristiche che ho sempre cercato in un uomo, come il senso di protezione, valori importanti, essere serio. Marco – prosegue – non dà nulla per scontato e ama anche i miei difetti, li fa diventare una cosa sulla quale ci si può anche ridere”.

A Silvia Toffanin che le chiede se c’è aria di fiori d’arancio, la conduttrice di ‘Mattino Cinque’ risponde: “Non ho ancora ricevuto proposte di matrimonio ma, al di là della battuta, credo che avendo due bambini, in queste cose bisogna essere serissimi”.

Se da un lato questi ultimi due anni hanno regalato a Federica Panicucci l’emozione di un nuovo amore, dall’altro le hanno fatto provare il dolore più grande della sua vita, con la perdita del padre.

A tal proposito confida: “Non credo che supererò mai questa cosa, non riesco ancora a parlarne perché mio padre era un uomo straordinario e mi manca moltissimo. A volte mi viene ancora l’istinto di chiamarlo al telefono. In tutto questo dolore però – aggiunge – ho ricevuto un regalo. Nei suoi ultimi mesi di vita ho avuto modo di dirgli tutto, di non lasciare nulla di non detto e questo mi consola”.