Che Tempo che Fa, domenica 11 novembre: anticipazioni

Che Tempo Che Fa
Che Tempo Che Fa

In occasione del compleanno del Maestro Morricone (90 anni il 10 novembre) e del trentesimo anniversario da Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, i due Premi Oscar  si raccontano nello studio di Fabio Fazio.

Che Tempo che Fa è realizzato da Rai1 in collaborazione con l’OFFicina e va in onda dagli studi del Centro di Produzione Rai di Milano con la regia di Cristian Biondani. Che Tempo che Faè scritto da: Gianluca Brullo, Claudia Carusi, Fabio Fazio, Arnaldo Greco, Piero Guerrera, Veronica Oliva, con la consulenza di Francesco Piccolo e di Stefano Faure, Giacomo Freri e Giacomo Papi. La scenografia è di Marco Calzavara. Produttore esecutivo Rai Luisa Pistacchio, Produttore esecutivo L’OFFicina Max Giammarrusti.

Nuovo appuntamento con “Quarto Grado”

Conduttori di Quarto Grado
Conduttori di Quarto Grado

Venerdì 9 novembre, alle ore 21:15 su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma a cura di Siria Magri torna ad occuparsi del ritrovamento di ossa umane all’interno della Nunziatura apostolica di Via Po, a Roma. Lo sconcertante episodio è stato messo in relazione alla scomparsa di Emanuela Orlandi.

Per approfondire l’intricata e torbida vicenda è presente in studio Pietro Orlandi, fratello della ragazza sparita nel nulla il 22 giugno 1983.

Per sapere con certezza a chi appartengano le ossa, è necessario attendere ancora qualche giorno. “Quarto Grado” spiega al pubblico – passo per passo – il procedimento delle analisi che porteranno alle risposte tanto attese.

Verissimo: Corona – nuova love story

CORONA TOFFANIN 10 NOV
CORONA TOFFANIN 10 NOV

L’ultimo scoop sulla vita rocambolesca di Fabrizio Corona riguarda la storia d’amore scoppiata con Asia Argento. “Lei, è me al femminile. La prima volta l’ho vista a casa sua il pomeriggio prima di andare al Grande Fratello, per questo poi ero un po’ stordito, perché avevo la testa da un’altra parte! Noi – prosegue -siamo pieni di caos, due persone che hanno sofferto. In 15 giorni che ci frequentiamo mi conosce meglio di una persona che mi frequenta da sempre, perché siamo simili, abbiamo un tormento interiore che è difficile da capire”.

Se sia o meno innamorato, Fabrizio risponde: “Sono presissimo, mi piace tantissimo. Asia non è come le altre ragazze, è un’altra cosa. Si è letta i miei libri. Dopo aver fatto l’amore mi ha chiesto una dedica sul mio libro ‘Mea culpa’ e le ho scritto: ‘Tu sei Dio e a me piacerebbe tornare a crederci di nuovo’. Ci sentiamo tutti i giorni, la rivedrò settimana prossima. Voglio passare del bellissimo tempo con lei. Quando viene a Milano mi piacerebbe farle conoscere Carlos, ma lei predica calma, perché è una donna di 43 anni”.

Le dichiarazioni di Ilaria Cucchi a “Che tempo che fa”

CUCCHI
CUCCHI

Commovente e forte l’intervento di Ilaria Cucchi a Che Tempo che Fa di Fabio Fazio su Rai1 accompagnata dall’Avvocato Fabio Anselmo. Dopo aver ripercorso il lungo calvario giudiziario per scoprire la verità sulla fine del fratello Stefano ha raccontato delle numerose minacce e insulti che proprio in questi giorni hanno colpito lei e la sua famiglia.

“Mi rivolgo a chi continua a insultarmi e minacciarmi e a chi vuole far passare il concetto che io e l’avvocato Anselmo siamo il partito anti-polizia. Noi abbiamo fiducia nelle Istituzioni e stasera voglio esprimere il mio ringraziamento alla squadra mobile di Roma per le indagini svolte sul caso di mio fratello e agli agenti del Commissariato di Porta Maggiore dove ormai mi reco ogni giorno per presentare denunce contro queste continue minacce”.

E poi ha puntualizzato: “è un meccanismo stranissimo: abbiamo sempre ricevuto insulti diretti a Stefano. Oggi che nelle aule di giustizia la verità è entrata forte e chiara, gli insulti sono alla sua famiglia, a me”.  Alla domanda di Fabio Fazio se ne avesse paura, la sorella ha risposto senza esitare: “Si” .

Nel corso dell’intervista Ilaria Cucchi ha ricordato un altro dato inquietante e poco conosciuto: “Stefano in quei 6 giorni – tra l’arresto e la morte –  è entrato in contatto con 150 pubblici ufficiali: nessuno di questi si è posto non solo il problema di compiere un gesto di umanità, ma almeno di fare il proprio dovere”, ha raccontato la Cucchi che poi ha confessato:“Mio padre ogni sera riguarda il film, magari spera in un finale diverso”.

L’ultimo pensiero di Ilaria Cucchi è per la gente che ha sostenuto la loro lunga battaglia per la verità e ha contribuito alla caduta del muro dell’omertà che ha portato alla svolta nelle indagini: “Siamo qui grazie all’opinione pubblica, alla pressione dell’occhio vigile delle persone”

“Le Iene Show”

Filippo Roma, Giulio Golia, Nadia Toffa e Matteo Viviani
Filippo Roma, Giulio Golia, Nadia Toffa e Matteo Viviani

Tra i servizi della puntata del 4 Novembre:

– In Inghilterra negli ultimi sei anni c’è stato un aumento degli attacchi con l’acido nei confronti di ignari passanti o di avventori di pub e discoteche. La maggior parte di questi gesti folli avviene senza alcun motivo e viene compiuta da sconosciuti.
Pablo Trincia è andato a Londra per comprendere l’origine di questi comportamenti inspiegabili e raccogliere le testimonianze di alcune vittime.

– Alcuni giorni fa, gli agenti della Questura di Piacenza hanno identificato 63 persone, molte delle quali minorenni. Tutti protagonisti o spettatori di risse che, da qualche settimana, avvengono nelle vie centrali del capoluogo emiliano. Combattimenti uno-contro-uno per molti aspetti senza senso, che però si sono diffusi rapidamente a causa dei video pubblicati sui social dagli stessi ragazzini.
La Iena Cizco si è recata sul posto e ha incontrato alcuni di questi giovanissimi.