Al Teatro delle Arti di Lastra a Signa, è Carnevale

Dialoghi degli dei
Dialoghi degli dei

Teatro in punta d’ironia e musiche della Dolce Vita per la serata di Carnevale in programma venerdì 9 febbraio al Teatro delle Arti di Lastra a Signa ( Firenze)

L’appuntamento si apre con i “Dialoghi degli dèi” dei Sacchi di sabbia, compagnia toscana che ha fatto dell’ironia la sua cifra stilistica.

Frutto dell’incontro con il regista Massimiliano Civica, lo spettacolo è una rilettura dell’opera di Luciano di Samosata – scrittore e retore greco del II secolo dopo Cristo – su vizi e trasgressioni degli abitanti dell’Olimpo: gli scontri “familiari” tra Zeus e Era, le continue lagnanze per le malefatte di Eros, i pettegolezzi tra Dioniso, Ermes ed Apollo resistono alla sfida del tempo, continuando a farci sorridere, ergendosi anzi a topos di molti meccanismi che animeranno poi la commedia moderna.

In scena Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Iliano, Giulia Solano, produzione compagnia Lombardi-Tiezzi.

Dalle 22,30 sale il ritmo insieme ai Fratelli Marelli, spassoso trio che fruga nei cassetti del doo wop, del jazz, del rock&swing e del twist. Il concerto spettacolo “60 anni fa nel blu dipinto di blu” è dedicato alla storia e alla musica italiana degli anni della Dolce Vita, in particolare dal 1958 al 1968. Le musiche sono rivisitate in uno stile eccentrico con ricchi di colpi di scena. Chitarra, mandolino, violino, ukulele, contrabbasso e bombardino…

Biglietto 15/13/10 euro. Prevendite presso la biglietteria del teatro – orari: martedì 10-13, mercoledì e venerdì 17-20 – nei punti vendita del circuito BoxOffice e online su www.boxol.it.