“Sconfini” Mostra di Lorenzo Mattotti

Un capo di Vivienne Westwood_1993_copertina The New Yorker_LorenzoMattotti
Un capo di Vivienne Westwood_1993_copertina The New Yorker_LorenzoMattotti

Alla Villa Manin di Passariano di Codroipo in provincia di Udine è aperta sino 19 marzo 2017 la  mostra del pittore Lorenzo Mattotti dal titolo “Sconfini”.

Nelle numerose sale del grandioso e armonico complesso del sei/settecento sono esposte  circa 400 opere tra quaderni, disegni, progetti per manifesti, illustrazioni, tavole originali, tele e filmati d’autore che rappresentano un lungo viaggio nel lavoro dell’artista.

La rassegna, a cura di David Rosenberg e con la collaborazione di Giovanna Durì, organizzata dall’Ente Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Giulia, dopo il successo della prima tappa in Bretagna, viene ora  rivisitata appositamente dall’artista per la sede di Villa Manin con ulteriori lavori provenienti da importanti collezioni private.

Lungo il percorso delle sale si registra un grande utilizzo di colori nelle opere e ci si ritrova un pittore, illustratore, autore, viaggiatore, un artista eclettico difficile da classificare. Curioso, esploratore e sperimentatore di tecniche differenti fin dagli anni Settanta passa facilmente dagli albi a fumetti per i classici della letteratura come Pinocchio di Carlo Collodi e Padiglione sulle dune di Robert Louis Stevenson.

Di vivo successo sono anche i manifesti realizzati per importanti Festival come Cannes e interventi per quotidiani e riviste internazionili tra cui Le Monde, The New Yorker e la Repubblica.

Le opere rappresentano i mondi vissuti dall’artista fatti di amori, paure infantili e senili, catastrofi, frenesie cittadine e paesaggi mitici, fatti domestici e storie lontane tra visioni e umori che cambiano.

Orari: 10-19 da martedì a domenica: lunedì chiuso. Biglietti: intero 10 euro- ridotto 8. Prenotazioni. info@villamanin.it