Carnia: Festa del gusto

Carnia_Sutrio_Fums profums salums
Carnia_Sutrio_Fums profums salums

In Carnia nella località Sutrio in provincia di Udine si terrà domenica i 5 marzo la “Festa del gusto” dove il salame sarà il protagonista della tavole. Sarà un evento dove il maiale un tempo aveva un particolare rilievo nell’economia contadine e che oggi i prelibati salumi ricavati dalle sue carni costituiscono una eccellenza nella gastronomia .

La sapiente e antica attività dei norcini si è tramandata da generazione in generazione e oggi costituisce un vanto della Carnia dove attive macellerie e piccoli laboratori artigianali producono salumi di assoluta qualità.

Per l’occasione il borgo di Sutrio, ai piedi dello Zoncolan, si trasformerà in vero e proprio laboratorio di sapori e profumi, dove si potranno ammirare i norcini intenti all’elaborazione di molti salumi e insaccati tipici di questa terra che si confronteranno con le diverse ricette con cui vengono preparati.

Dalle ore 10.00 alle 18.00 attraverso un percorso goloso che si snoderà fra le strette viuzze lastricate e tipiche case in pietra si potrà scoprire il gusto unico di insaccati che si preparano ancor oggi secondo antiche ricette tramandate da padre in figlio.

Si tratta di un piacevole viaggio gastronomico in varie tappe di degustazione nei caratteristici cortili e sotto gli antichi porticati del paese. Si potranno assaggiare le varie specialità realizzate da una decina di produttori accompagnate da vini selezionati fra le cantine top del Friuli Venezia Giulia e in Cort dal Lis ci sarà l’occasione di assistere alle attività di lavorazione artigianale del maiale.

Per l’occasione osterie, enoteche e ristoranti di Sutrio prepareranno menu che avranno come piatto forte prelibatezze tradizionali e no a base di maiale nonchè
i prodotti tipici: musét (cotechino), salami, pancette, prosciutto crudo di Sauris, crodies (cotenna).

La varietà dei salumi in Carnia si è creata nel tempo grazie alle sue caratteristiche morfologiche: isolamento dovuto alle montagne e alle vie di comunicazione disagevoli che hanno consentito ad ogni paese di avere il proprio segreto nel prepararli e la caratteristica nell’affumicatura per favorire la stagionatura e la conservazione dei prodotti che, a seconda della zona, cambia per tempi, legni utilizzati e luoghi dove viene effettuata.

I segreti dei purcitar – In Carnia, già nel periodo romano si produceva con le carni del maiale un insaccato che, se opportunamente lavorato e salato, veniva conservato nelle cantine come avviene oggi e i purcitar (norcino) erano chiamati dalle famiglie per preparare i salumi e ciascuno aveva una ricetta segreta per insaporire le carni.

Ulteriori informazioni a: Carnia Welcome – Tel. 0433.466.220 – info@carnia.it

(Carlo Torriani)

“Sconfini” Mostra di Lorenzo Mattotti

Un capo di Vivienne Westwood_1993_copertina The New Yorker_LorenzoMattotti
Un capo di Vivienne Westwood_1993_copertina The New Yorker_LorenzoMattotti

Alla Villa Manin di Passariano di Codroipo in provincia di Udine è aperta sino 19 marzo 2017 la  mostra del pittore Lorenzo Mattotti dal titolo “Sconfini”.

Nelle numerose sale del grandioso e armonico complesso del sei/settecento sono esposte  circa 400 opere tra quaderni, disegni, progetti per manifesti, illustrazioni, tavole originali, tele e filmati d’autore che rappresentano un lungo viaggio nel lavoro dell’artista.

La rassegna, a cura di David Rosenberg e con la collaborazione di Giovanna Durì, organizzata dall’Ente Regionale Patrimonio Culturale del Friuli Giulia, dopo il successo della prima tappa in Bretagna, viene ora  rivisitata appositamente dall’artista per la sede di Villa Manin con ulteriori lavori provenienti da importanti collezioni private.

Lungo il percorso delle sale si registra un grande utilizzo di colori nelle opere e ci si ritrova un pittore, illustratore, autore, viaggiatore, un artista eclettico difficile da classificare. Curioso, esploratore e sperimentatore di tecniche differenti fin dagli anni Settanta passa facilmente dagli albi a fumetti per i classici della letteratura come Pinocchio di Carlo Collodi e Padiglione sulle dune di Robert Louis Stevenson.

Di vivo successo sono anche i manifesti realizzati per importanti Festival come Cannes e interventi per quotidiani e riviste internazionili tra cui Le Monde, The New Yorker e la Repubblica.

Le opere rappresentano i mondi vissuti dall’artista fatti di amori, paure infantili e senili, catastrofi, frenesie cittadine e paesaggi mitici, fatti domestici e storie lontane tra visioni e umori che cambiano.

Orari: 10-19 da martedì a domenica: lunedì chiuso. Biglietti: intero 10 euro- ridotto 8. Prenotazioni. info@villamanin.it

Il Festival Show 2016 arriva alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro

estival Show 2016 Padova_IMG_2026 rid
estival Show 2016 Padova_IMG_2026 rid

Dopo aver conquistato la spiaggia di Bibione radunando più di 30.000 persone in un evento straordinario, FESTIVAL SHOW 2016 continua nelle principali località balneari del Triveneto arrivando il 18 agosto alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro – Udine (ore 21.00, ingresso libero).

Ecco gli artisti che si esibiranno sul palco: FRANCESCA MICHIELIN, SERGIO SYLVESTRE, BENJI & FEDE, AL BANO, ALESSIO BERNABEI, ELODIE, FRANCESCO GABBANI, LELE, YLENIA LUCISANO, ELYA ZAMBOLIN e SHADE.

La tappa del festival itinerante dell’estate italiana sarà condotta da Lorena Bianchetti affiancata da Paolo Baruzzo che da sempre è protagonista della kermesse organizzata da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLLA & MONELLA.

Le sorprese continuano con le selezioni del concorso “Bright Run” di Diadora che a fine stagione porterà 11 miss, scelte durante le tappe di Festival Show 2016, sul palco dell’Arena di Verona. Inoltre si esibiranno sul palco di Lignano Sabbiadoro due dei dodici artisti emergenti selezionati da Festival Show attraverso i casting, tenutisi da febbraio a maggio in ogni regione italiana: la giovane cantante e ballerina originaria di Trapani ROSSELLA e la band di Rimini

SOUL STREAM. Il pubblico, che può votarli attraverso il numero 4787878, sarà anche chiamato, con l’intensità degli applausi, a decidere chi sarà il vincitore di tappa.

La tappa è organizzata in collaborazione con il Comune di Lignano Sabbiadoro – Lignano Sabbiadoro Gestioni e Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Festival Show 2016 – prima tappa

Paolo Baruzzo_Adriana Volpe_Lorena Bianchetti a Villa Braida_ph  Vito Cecchetto (2)B
Paolo Baruzzo_Adriana Volpe_Lorena Bianchetti a Villa Braida_ph Vito Cecchetto (2)B

Venerdì 24 giugno si svolgerà in Piazza 1° Maggio a Udine la prima tappa dell’atteso FESTIVAL SHOW 2016 (ore 21.00 – free entry), il festival itinerante dell’estate italiana che si concluderà il 13 settembre all’Arena di Verona! Lo spettacolo sarà condotto da Adriana Volpe affiancata da Paolo Baruzzo, da sempre protagonista della kermesse organizzata da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLLA & MONELLA.

Sul palco della città friulana si esibiranno ENRICO RUGGERI, CHIARA GRISPO, BRIGA, VALERIO SCANU, PUPO, BIANCA ATZEI, IRENE FORNACIARI, YLENIA LUCISANO, FRED DE PALMA e il gruppo al femminile formato da GRETA MANUZI-ROBERTA POMPA-SIMONETTA SPIRI-VERDIANA ZANGARO.

Gli artisti saranno accompagnati dal corpo di ballo guidato da Etienne Jean Marie e da 11 elementi dell’Orchestra Ritmico Sinfonica italiana diretta dal Maestro Diego Basso.

Le sorprese continuano con le selezioni del concorso “Bright Run” di Diadora che a fine stagione porterà 11 miss, scelte durante le tappe di Festival Show 2016, sul palco dell’Arena di Verona.

Inoltre si esibirà sul palco di Udine anche la band aquilana METRÒ, vincitrice del contest di Festival Show 2015 dedicato agli emergenti.

RADIO BIRIKINA e RADIO BELLLA & MONELLA trasmetteranno in diretta tutte le date dell’evento 2016.

Per il primo anno REAL TIME (canale 31 del gruppo Discovery Italia) sarà media partner di Festival Show con quattro appuntamenti in prima serata. Il meglio delle performance musicali del Festival Show 2016 andrà in onda a partire da metà luglio fino a settembre e l’ultimo speciale sarà interamente dedicato alla serata conclusiva dell’Arena di Verona.

Festival Show è anche solidarietà, grazie al sodalizio con la Fondazione Città della Speranza che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie. Da sempre, infatti, promuove nelle piazze una raccolta fondi che alla fine delle otto tappe viene versata nelle casse della Fondazione.

Festival show ha donato in questi anni oltre 500.000 euro ed ha così contributo a costruire a Padova il nuovo “Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza” che oggi ospita 250 ricercatori. Roberto Zanella, patron di Radio Birikina e Radio Bella & Monella e ideatore del Festival, è uno dei soci fondatori di Città della Speranza la cui forza principale, da sempre, è data dal volontariato.

Queste tutte le tappe di Festival Show 2016 che vedranno alternarsi alla conduzione Adriana Volpe e Lorena Bianchetti:

il 24 giugno in Piazza 1° Maggio a Udine,
il 3 luglio in Prato della Valle a Padova,
il 29 luglio nell’Area Freccia Rossa di Brescia,
il 4 agosto in Piazzale Zenith a Bibione (Venezia),
l’11 agosto in Piazza Torino a Jesolo Lido (Venezia),
il 18 agosto nella Beach Arena di Lignano Sabbiadoro (Udine),
il 26 agosto in Piazza Ferretto a Mestre (Venezia),
il 3 settembre al Parco della Lesa a Cividale del Friuli (Udine)
e la finalissima il 13 settembre all’Arena di Verona.

 

Festival Show: riparte il festival itinerante dell’estate italiana

FestivalShow2015_IMG_0361 rid
FestivalShow2015_

FESTIVAL SHOW, il festival itinerante dell’estate italiana che nel 2015 ha coinvolto 250.000 spettatori, riparte il 24 giugno da Piazza 1° Maggio a Udine per proseguire con altri sette appuntamenti nelle piazze d’Italia, fino alla serata finale prevista il 13 settembre all’Arena di Verona! Ancora una volta si alterneranno sul palco tanti big della musica italiana e internazionale, accompagnati dal corpo di ballo e dall’orchestra.

«Anche quest’anno abbiamo in programma otto date straordinarie – raccontano Paolo Baruzzo e Mariano Sannito – Festival Show ha allestito per il 2016 un itinerario di primissimo ordine, nobilitato dal debutto a Udine, nel cuore del Friuli, e dalla finalissima nella grande e rinomata Arena di Verona. Sono attesi per questi show alcuni tra i più grandi nomi della musica italiana»

Festival Show è anche solidarietà, grazie al sodalizio con la Fondazione Città della Speranza che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie. Da sempre, infatti, promuove nelle piazze una raccolta fondi che alla fine delle otto tappe viene versata nelle casse della Fondazione.

Festival show ha donato in questi anni oltre 500.000 euro ed ha così contributo a costruire a Padova il nuovo “Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza” che oggi ospita 250 ricercatori. Roberto Zanella, patron di Radio Birikina e Radio Bella & Monella e ideatore del Festival, è uno dei soci fondatori di Città della Speranza la cui forza principale, da sempre, è data dal volontariato.

Sul palco del festival ci sarà spazio anche per i giovani artisti emergenti: il 6, 7 e 8 maggio in Piazza Matteotti a Caorle (Venezia) si svolgeranno, infatti, le selezioni finali nazionali che decreteranno i 12 vincitori che avranno la possibilità di salire sul palco itinerante del Festival Show, ma solo i tre finalisti del tour avranno l’onore di salire sul palco dell’Arena di Verona!

Festival Show è organizzato da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLA & MONELLA, che trasmetteranno in diretta tutte le date dell’evento.