Il Museo che Suona – ESTATE 2012

Nell’ambito del progetto didattico-musicale Il Museo che Suona, che ha preso avvio negli scorsi mesi presso il Museo degli Strumenti Musicali di Milano viene promossa una ricca proposta di eventi estivi dedicati soprattutto ai bambini e alle famiglie nel segno della scoperta del mondo della musica e dell’avvicinamento agli strumenti musicali in un clima divertente e coinvolgente. 

il progetto prevede lo sviluppo di due proposte differenti che si affiancano e alternano lungo tutto il periodo estivo. Gli appuntamenti vengono riproposti ciclicamente, in giorni e orari differenti, in modo da rendere possibile incontrare le esigenze del pubblico composto da bambini accompagnati da genitori, nonni e collaboratori famigliari. Anche la mattina viene coperta da un evento settimanale per non trascurare il fine settimana in cui, soprattutto quest’anno, si prevede una maggiore concentrazione di milanesi rimasti in Città. 

 le due proposte musicali sono fondate su un approccio divertente alla scoperta del mondo della musica e degli strumenti musicali, nelle sue espressioni tradizionali. Si tratta di una narrazione divertente che si svolge integralmente a suon di musica, realizzata dal vivo, e con l’utilizzo esclusivo degli strumenti acustici tradizionali. In un clima ludico e ricreativo viene proposta, magari per la prima volta nella giovane vita, la dimensione della performance musicale portata però ad un livello di comprensione adatto e privata di tutti gli aspetti austeri che rendono oggi indigesta l’esperienza musicale classica alle giovani e giovanissime generazioni, soprattutto se sono gli stessi genitori, traumatizzati da negative esperienze, a temere in anticipo il fenomeno musicale classico.

 Il primo percorso musicale proposto, La Fiaba della Musica, prevede una performance narrativa sviluppata in differenti singoli quadri. Si tratta in realtà di alcune differenti fiabe, sintetiche ed efficaci, che si snodano nelle sezioni del Museo, in una sorta di scoperta degli strumenti esposti a suon di musica eseguita dal vivo senza l’ausilio di registrazioni. I racconti, di pura fantasia, viene offrono la chiave d’accesso ad alcune fondamentali famiglie di strumenti musicali presenti in Museo. I bambini sono coinvolti nella narrazione in modo interattivo e vengono successivamente invitati a collaborare nella performance musicale finale mediante l’uso di semplici strumenti a percussione e della loro stessa voce.

 Il divertente titolo gioca sull’ambiguità della parola “Opera”, intesa come sia azione teatrale che come azione fisica dell’atto di mettersi all’opera in prima persona. Emerge immediatamente l’idea dell’interattività che sta alla base del progetto. Il mondo complesso dell’Opera lirica viene presentato ai bambini come occasione di avvicinamento alla musica e al teatro. Sono stati selezionati alcuni fondamentali capisaldi del melodramma e del teatro musicale e ricondotti ad una semplice forma narrativa che possa fare bene comprendere  trama e sviluppo musicale. La narrazione viene sostenuta da un costante accompagnamento

musicale, realizzato dal vivo, che sottolinea e drammatizza lo svolgimento e permette di scoprire i passaggi più importanti di queste celebri composizioni d’autore. 

Si prevede la presentazione di quattro melodrammi che vengono definiti semplicemente Opere per evitare la distinzione in generi difficilmente comprensibile a bambini ancora lontani da un preparazione musicale che a volte sugge anche agli abituali frequentatori di teatri.

* Don Giovanni

* Il Flauto Magico

* L’Elisir d’amore

* Il barbiere di Siviglia

Le quattro opere saranno rappresentate in modo ciclico in giorni alternati in modo da rendere possibile assistere all’intero percorso pur usufruendo di fasce orarie differenti. I Bambini saranno coinvolti nel canto e nell’esecuzione di alcuni momenti ben selezionati.

Orari

Le rappresentazioni avranno luogo durante gli orari di apertura del Museo al pubblico con un preciso calendario qui allegato che offre differenti fasce orarie e giorni della settimana per incontrare il più possibile i tempi organizzativi delle famiglie.

costi e modalità di partecipazione

prenotazione obbligatoria da effettuarsi tempestivamente ai seguenti contatti

o tel 02 3910 4149 o info@levocidellacitta.it

biglietto d’ingresso

o € 7,00 bambino accompagnato (1 bambino + 1 accompagnatore)

o € 7,00 Adulto singolo 

i gruppi superiori alle 10 unità , su richiesta, possono effettuare una prenotazione ad un costo convenzionato.