Valentina Gullace: “Respirare”

valentina-gullace
valentina-gullace

Da venerdì 10 luglio sarà disponibile in rotazione radiofonica RESPIRARE”, quinto ed ultimo brano estratto da “LA MIA STANZA SEGRETA” (Filibusta Records), ultimo album di VALENTINA GULLACE.

Caratterizzato da sonorità latine a metà strada fra bossa nova e pop, ed impreziosito dal contributo di Daniele Cordisco alla chitarra e di Fabrizio Bosso alla tromba, “RESPIRARE” è un vero e proprio inno alla leggerezza, ideale da cantare e ascoltare d’estate, stagione del caldo e della spensieratezza per eccellenza.

“Respirare” è, inoltre, il quinto ed ultimo singolo estratto dall’album “La mia stanza segreta”, ultimo progetto discografico di VALENTINA GULLACE.
Racconta l’autrice a proposito del nuovo singolo: «È un brano che ha rappresentato una sorta di catarsi per me. L’ho scritto perché desideravo sdrammatizzare la mia tendenza a complicarmi la vita con pensieri inutili, volevo alleggerire un po’ ed evadere da me stessa. A volte rischiamo di prenderci troppo sul serio e così ci perdiamo il lato semplice della vita e la bellezza del “qui ed ora”. Una delle frasi che più spesso mi sono sentita dire nella mia vita è: “Lasciati andare, respira!”, proprio perché sono una maniaca del controllo. Così, in una mattina del febbraio 2017 ho pensato di scrivere un brano per esorcizzare questo lato del mio carattere, attraverso il potente mezzo dell’autoironia».

Il videoclip di “Respirare”, diretto da Giacomo Citro, include una sequenza di immagini colorate, di scene divertenti, e vuole omaggiare i videogiochi degli anni ’80. La protagonista del video è una ragazza un po’ “nerd”, tormentata e decisamente impacciata. Durante l’ennesima noiosa serata sul divano davanti alla tv, si imbatte nel suo alter ego che incarna tutto ciò che lei vorrebbe essere: allegra, spensierata, e persino l’eroina di un videogioco.

“Giovane Stupida” – Cesare Cremonini

Cesare Cremonini
Cesare Cremonini

Cesare Cremonini “GIOVANE STUPIDA”.
A raccontare il video, girato da Gaetano Morbioli, è lo stesso Cremonini sui suoi social network:
«“GiovaneStupida” È il primo video musicale che guarda al futuro senza piegare la testa. È il frutto del lavoro di decine di professionisti del mondo della musica e dei video che in tutto questo periodo, senza dire una parola, non hanno mollato un attimo perché guidati dalle idee, che vivono e generano nuova vita. Rientriamo dalla porta della gioia e dall’amore perché li cercheremo assetati dopo i deserti”

Cremonini ha poi aggiunto qualche altro dettaglio sul progetto: “L’ideazione del video è cominciata verso inizio febbraio a Bologna. Le riprese sono iniziate a Verona, nei primi giorni di Marzo. Il lavoro è stato interrotto la notte in cui sono cominciate le restrizioni in Veneto e da quel giorno, insieme a tutta la squadra di lavoro, abbiamo continuato lavorando via Skype, condividendo ogni notte gli schermi durante tutte le fasi di lavorazione 3D e di montaggio, portando avanti un progetto che avremmo dovuto finire e mostrare al pubblico in una settimana. In mezzo a molte difficoltà (sono più di 70 le persone che ci stavano lavorando) ci abbiamo messo circa due mesi a completarlo. Mille volte ci siamo chiesti se fosse opportuno uscire con un video così allegro, pop e surreale, in questo momento. Se stessimo rischiando di risultare fuori tema. Ma devo ammettere che i primi a ritrovare il sorriso ogni giorno, guardando le immagini di questo video, eravamo proprio noi! Ci riportava, ad ogni risveglio, nel mondo di cui avevamo bisogno. Un universo creativo, libero, giovane e stupido quanto basta per non perdere la leggerezza”.

“GIOVANE STUPIDA” fa parte della prima grande raccolta della produzione ormai ventennale di Cesare Cremonini pubblicata lo scorso novembre “Cremonini 2C2C The Best Of”.
“Cremonini 2C2C The Best Of” contiene 6 brani inediti, 32 singoli di successo rimasterizzati, un album intero di 16 interpretazioni in versione pianoforte e voce, 15 brani strumentali realizzati dal 1999 ad oggi, 18 rarità tra cui tracce demo originali, home recording e alternative takes mai pubblicate, grazie alle quali per la prima volta sarà possibile svelare la magia della nascita delle canzoni e cogliere il loro processo creativo.

Un grande progetto discografico, quindi, capace di spiegare quanto Cremonini sia sempre stato un autore, musicista e performer in costante evoluzione sin dai suoi esordi, riuscendo così a contraddistinguersi nel panorama della musica italiana come artista completo, versatile e mai prevedibile, con la caratteristica straordinaria di aver prodottoun repertorio che da vent’anni regala canzoni senza tempo.

Middle East Now

unnamed
unnamed

La 11ª edizione di Middle East Now porta in scena a Firenze dal 31 marzo al 5 aprile 2020 il Medio Oriente contemporaneo con un ricco programma di cinema, documentari, arte, musica, incontri, cibo e teatro.
Il festival, ideato e organizzato dall’associazione culturale Map of Creation, si terrà tra Cinema La Compagnia, Cinema Stensen, Teatro Cantiere Florida, MAD Murate Art District e altri spazi cittadini.

In programma l’anteprima di oltre 40 film premiati nei migliori festival internazionali: un viaggio cinematografico che tocca i paesi dell’area mediorientale, sempre di più al centro dell’attenzione della politica e dei media internazionali: storie forti, personaggi, temi d’attualità nei titoli più recenti da Iran, Iraq, Kurdistan, Libano, Israele, Palestina, Egitto, Emirati Arabi, Kuwait, Afghanistan, Siria, Algeria, Marocco, Tunisia, Algeria, faranno conoscere al pubblico le culture e le società di questi paesi, con una prospettiva che cerca di andare oltre i pregiudizi e i luoghi comuni con cui spesso vengono rappresentati.

Il tema di questa edizione si focalizza su come la cultura, il cinema, l’arte e le espressioni visive siano strumenti e forum attivi per l’impegno sociale in Medio Oriente. Artisti, registi, fotografi, ma anche musicisti, performer e food activist della regione esprimono il loro punto di vista su questioni socio-politiche e culturali, e fanno sentire la loro voce attraverso il cinema, la poesia, la musica, le arti visive.
Il festival approfondirà questo tema in modo trasversale: offrendo una panoramica potente della forza comunicativa delle immagini e dei messaggi culturali a esse collegati, dell’originalità e dell’aspirazione al cambiamento di cui sono intrise le opere visive e l’estetica prodotte dagli artisti mediorientali di oggi.

“Vecchia novità” : nuovo singolo di Angelica

Angelica_Giacomo
Angelica_Giacomo

“VECCHIA NOVITÀ” è un elegante e ariosa ballad dal sapore retrò, scritta da Angelica insieme ad Alessandro Raina e prodotta da Antonio “Cooper” Cupertino. Per l’occasione, l’artista ha voluto coinvolgere l’amico Giacomo Ferrara, creando un connubio inedito e particolare che vede protagonisti due giovani promesse rispettivamente del nuovo cantautorato e del nuovo cinema italiano.

“Avevo questo pezzo nel cassetto da un po’, aveva bisogno del momento giusto e delle persone giuste – afferma Angelica – Non riuscivo ad esprimere nel ritornello ciò che volevo dire e allora ho chiesto aiuto ad Alessandro Raina che con una nota vocale ha immediatamente creato una magia, capito e dato senso a quel che c’era già. È stata una scintilla.
Poi durante una serata romana Giacomo ha sentito il pezzo e io ho sentito lui cantare, non ci sono stati dubbi da parte di entrambi che il cerchio su Vecchia Novità si dovesse chiudere con la sua voce sul ritornello anziché la mia. Pochi giorni dopo eravamo già in studio a registrare la sua voce.”

“Stimo molto Angelica – continua Giacomo – Non appena ci siamo conosciuti è nata spontaneamente la voglia di collaborare artisticamente e questa canzone ci è sembrata l’occasione perfetta, ed è stata anche l’occasione per me di sperimentare un’altra arte che mi ha sempre affascinato. Senza dimenticare che sono un suo fan quindi non appena mi ha proposto di cantarla non c’ho pensato due volte!”

Dopo aver suonato quest’estate nei più prestigiosi festival italiani, Angelica ha annunciato le date del nuovo tour autunnale (una produzione BPM Concerti/RC Waves). Un tour che nella maggior parte delle date vedrà Angelica esibirsi in uno speciale set in solo, che mette in luce le sue doti da performer e polistrumentista. Queste le prime date annunciate:

08.11 | Milano @ ohibò FULL BAND
29.11 |Siena @ Bottega Roots
30.11 |Roma @ Le Mura FULL BAND
07.12 | Fucecchio (FI) @ Limonaia
08.12 | Carpi (MO) @ Mattatoio
28.12 | Pordenone @ Capitol

“Tú sí que vales”: esordio boom

Tu-Si-Que-Vales-2018-giuria-
Tu-Si-Que-Vales-2018-giuria-

Per la quinta edizione di “Tú sí que vales”, risulta essere il  leader assoluto della prima serata con 4.761.000 spettatori totali e il 28.76% di share sul pubblico totale, che sale al 29.42% di share commerciale; successo anche sui giovani 15-34enni con il 30.11% di share.

Giancarlo Scheri, direttore Canale 5: «Serata televisiva d’eccellenza quella di ieri su Canale 5: altissima qualità e intrattenimento di assoluto livello internazionale. Gli ascolti sono da capogiro: è difficile scegliere tra i tanti numeri record (share, audience, valori medi, picchi) i più adatti a incorniciare il successo di questo programma. “Tú sí que vales” è una tra le trasmissioni più amate della tv italiana, pensata per ogni fascia di età e in grado di appassionare allo stesso modo e con la stessa intensità adulti e bambini. I giudici, Maria de Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammucari, sono giganti del piccolo schermo, degli assoluti fuoriclasse. Complimenti a Iva Zanicchi, nuovo e irresistibile capo della giuria popolare, ai conduttori, Belen Rodriguez, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara, alla regia di Paolo Carcano e Andrea Vicario. Grazie a tutto il team artistico e produttivo che lavora instancabilmente da prima dell’estate per cercare, in tutto il mondo, i più spettacolari e improbabili performer che andranno ad arricchire questa nuova stagione».