I Måneskin suonano in metropolitana

maneskinmetropolitana-kjme-
maneskinmetropolitana-kjme-

Nei sotterranei della metropolitana di Milano, ieri sera i Måneskin hanno condotto il loro pubblico nell’Altra Dimensione. Titolo del singolo appena uscito accompagnato da un nuovo videoclip, ma anche esperienza immersiva che la band ha condiviso con alcuni fortunati fan.

In una stazione apparentemente vuota accade qualcosa di davvero incredibile: un ragazzo misterioso accoglie i presenti, che, incantati dalle parole del giovane, vengono accompagnati in una dimensione completamente nuova, una grande festa fatta di entusiasmo e colori, per celebrare la bellezza della vita.

“Buonasera, è arrivato il momento di partire per un viaggio.
Vi chiediamo di fare le valigie e di lasciarvi andare, perché in questo posto ognuno è libero di essere chi vuole. Odio, discriminazione sono parole che non esistono e i colori sono così tanti e così belli da confondersi con quelli della nostra pelle, annullando ogni distanza.
Noi siamo sicuri che vi piacerà e che non vorrete più tornare indietro.
Benvenuti nell’altra dimensione”

In un battito di ciglia, quello che sembrava un luogo anonimo diventa la cornice ideale dove persone diverse ballano in un turbine di gioia e dove non esistono disuguaglianze, un mondo in cui protagonista è la libertà di esprimersi e mostrare sé stessi per ciò che si è davvero.

Così ieri sera i Måneskin hanno fatto vivere le parole e le immagini della loro canzone presentando dal vivo “L’altra dimensione”, già certificato disco d’oro e quarto estratto dal progetto discografico da record, “IL BALLO DELLA VITA”, l’album doppio disco di platino, che ha debuttato al numero 1 della classifica Fimi/Gfk con 4 singoli in top ten, raggiungendo oltre 129 milioni di stream. Una sorpresa per il pubblico della band che ha potuto vedere anche il videoclip per la regia degli con la regia degli YouNuts! (Antonio Usbergo e Niccolò Celaia), sperimentando le atmosfere e le ispirazioni del Ballo della Vita.

Barbie alla Design Week

KartellBarbie event
KartellBarbie event

Nei suoi 60 anni la bambola-icona Barbie ha intrapreso ogni tipo di professione, è stata musa per decine di artisti, ha indossato abiti e accessori dei più grandi couturier del mondo e, naturalmente, non poteva mancare il suo ingresso nel mondo del design così, in occasione del suo 50° compleanno nel marzo del 2009, Kartell ha presentato i pezzi in versione “toy size” che Barbie aveva scelto per arredare la sua casa: la sedia Louis Ghost, la lampada Bourgie e il tavolino Top Top, tutti naturalmente realizzati in plastica.

Oggi, in occasione della mostra celebrativa “The Art Side of Kartell” per i 70 anni di attività dell’impresa potremo rivedere, nella prestigiosa location di Palazzo Reale sino al 12 maggio, un ambiente della “dream house” realizzato nel 2009 e i relativi accessori a “misura bambola”. Ironico, coloratissimo, moderno, all’insegna del più puro design made in Kartell.

Ricordiamo quindi, durante la popolarissima Design Week a Milano, una liason tra due marchi storici con un’identità e uno spirito fortemente contemporanei uniti oltre che da due anniversari importanti (70 anni per Kartell e 60 anni per Barbie) anche dalla materia prima stessa, non possiamo infatti non citare la famosa canzone degli Aqua “life in plastic is fantastic”!

Alvaro Soler – “Summer Tour 2019″: nuovi concerti

AlvaroSoler
AlvaroSoler

GIOVEDÌ 20 GIUGNO @
SOUNDS BEST – STADIO BENITO STIRPE
FROSINONE
Prezzi biglietti:
Parterre: 29,50 € + diritti di prevendita
Tribuna inferiore: 43,48 € + diritti di prevendita
Tribuna Superiore: 34,78 € + diritti di prevendita

MARTEDÌ 6 AGOSTO @
CITTÀ SANT’ANGELO VILLAGE
CITTÀ SANT’ANGELO (PE)
INGRESSO GRATUITO
Biglietti disponibili su ticketmaster.it, ticketone.it e in tutti i
punti vendita autorizzati dalle ore 10:00 di sabato 13 aprile

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Dopo il già annunciato show del prossimo maggio a Milano, Alvaro Soler torna in Italia per cinque entusiasmanti date estive!

“Mar de colores” è il titolo del secondo album di Alvaro Soler uscito lo scorso settembre che segue il fortunatissimo debutto di “Eterno Agosto”, disco di platino in Italia che è rimasto nella classifica italiana degli album più venduti per 53 settimane consecutive.
“La Cintura” è il primo singolo estratto dall’album seguito da “Ella”, una ballad ricercata, emotiva ed emozionante.
Con “La Cintura” Soler ha portato a quota 5 il numero dei suoi successi,
dopo “El Mismo Sol” (6 dischi di platino e la vittoria al Coca Cola Summer Festival 2015), “Sofia” (8 dischi di platino e la vittoria al Coca Cola Summer Festival 2015), “Libre” (platino) e “Yo Contigo, Tú Conmigo” (platino).
Il singolo certificato 3 volte platino in Italia e ai vertici delle classifiche di tutta Europa, ha totalizzato oltre 185 milioni di stream su Spotify e più di 150 milioni di views su YouTube, raggiungendo la Top 5 di Earone, classifica dei brani piu programmati dalle radio italiane, la #2 della classifica FIMI GFK dei singoli più venduti in Italia a la Top 5 della classifica di Spotify Italia che rileva i brani più ascoltati nel nostro Paese.
A soli 28 anni Alvaro Soler può vantare più di 30 dischi tra oro, platino e diamante in tutto il mondo e 390 milioni di stream a cui si aggiungono le visualizzazioni su YouTube dove i suoi video hanno collezionato oltre 1 miliardo views.

ALVARO SOLER TOUR 2019
9 MAGGIO @ MEDIOLANUM FORUM – MILANO

20 GIUGNO @ SOUNDS BEST FESTIVAL – STADIO BENITO STIRPE FROSINONE

11 LUGLIO @ MAIA MUSIC FESTIVAL – IPPODROMO MAIAM MERANO (BZ)

06 AGOSTO @ CITTÀ SANT’ANGELO OUTLET VILLAGE – CITTA SANT’ANGELO (PE)

07 AGOSTO @ CASTIGLIONCELLO FESTIVAL – CASTELLO PASQUINI, CASTIGLIONCELLO (LI)

09 AGOSTO @ ASIAGO LIVE – PIAZZA CARLI, ASIAGO (VI)

Syml: live il 1 luglio al Circolo Magnolia di Milano

syml-concerto-1-luglio-milano-foto
syml-concerto-1-luglio-milano-foto

SYML

LUNEDÌ 1 LUGLIO @
CIRCOLO MAGNOLIA, MILANO

Prezzi biglietti:
Posto unico: € 15,00 + diritti di prevendita

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation
dalle ore 10:00 di giovedì 28 marzo

Biglietti disponibili su ticketmaster.it, ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 10:00 di venerdì 29 marzo

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Brian Fennell, è un cantatore statunitense di grande talento, paragonato ai colossi del songwriting moderno come Passenger.

Pop sopraffino e melodie raffinate, dolcissime e suggestive conducono l’ascoltatore in un vero e proprio viaggio sensoriale a più livelli.
La sua musica è stata utilizzata più volte come soundtrack di diverse serie TV tra cui “Elementary”, “Scream”, “Teen Wolf” e “The Originals”.
“SYML” è il titolo dell’album di debutto in uscita il 3 maggio e include singoli di successo come “Clean Eyes” che sta scalando le classifiche streaming di tutto il mondo, “Where Is My Love”, certificato platino in Canada, oro in Belgio, Olanda e Irlanda con oltre 300 milioni di stream globali e “Wildfire”, l’ultimo straordinario singolo.
L’album è stato prodotto dallo stesso Fennell, con la collaborazione di Mark Ralph (Years & Years, Clean Bandit) e Chad Copelin su alcune canzoni.

Diabolik in Mostra

Diabolik Eva con le sorelle GiussaniDiabolik Eva con le sorelle Giussani
Diabolik Eva con le sorelle Giussani

Dal 26 marzo al 12 aprile 2019, presso l’Urban Center di Milano (Galleria Vittorio Emanuele II), sarà allestita la mostra Diabolik. Milano 1962: la nascita di un mito, realizzata dalla casa editrice Astorina, in collaborazione con Wow Spazio Fumetto – Museo del fumetto di Milano e Excalibur, editrice dei romanzi di Diabolik.

Martedì 26 marzo, ore 18.30, si terrà l’inaugurazione aperta al pubblico con una visita guidata speciale a cura di Riccardo Mazzoni.

Diabolik nasce nel 1962 a Milano. Così come qui erano nate le sue creatrici, Angela e Luciana Giussani. Diabolik deve quindi molto a Milano: forse non sarebbe stato concepito in un’altra città, e forse in un’altra città due donne non avrebbero trovato il coraggio di lanciarsi nella folle avventura di editrici di un fumetto per adulti; in un’altra città, infine, forse la casa editrice Astorina non sarebbe ancora presente e attiva, oggi come più di cinquant’anni fa.

Apre la mostra un percorso dedicato alla storia delle sorelle Giussani, e – implicitamente – di Diabolik e Eva Kant, che offre uno spaccato di vita della diabolika redazione. Vista la concomitanza con il Salone del Mobile, nato nel 1961, un anno prima di Diabolik, l’esposizione propone un aspetto poco conosciuto della personalità del Re del Terrore e della sua inseparabile compagna Eva Kant: il loro interesse per il design.
I visitatori potranno ammirare tavole e disegni originali in cui compaiono rifugi ispirati a grandi architetture (come la casa sulla cascata di Frank Lloyd Wright e la Maison di Louis Carré di Alvar Aalto) e oggetti del migliore design italiano (come il televisore Algol di Marco Zanuso e Richard Sapper, la lampada Arco di Pier Giacomo e Achille Castiglioni e la lounge chair di Charles & Ray Eames). A corredo della mostra, foto storiche, filmati d’epoca e memorabilia della diabolika redazione.

Orari: dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 20.00