Piano City Milano – Preludio 2020

PCM 2018 - Pol Solanar _ ph Marco PIeri_b
PCM 2018 – Pol Solanar _ ph Marco PIeri_b

Al via dalle ore 19.00 di oggi fino a domenica 24 maggio PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020, anteprima della 9° edizione del Festival Piano City Milano (posticipata per l’autunno). Concerti live in streaming in collegamento da casa e da alcuni luoghi simbolici della città, insieme alle note dei Piano Tandem e Piano Risciò in giro per le vie di Milano, in sicurezza, per la prima volta dopo il lockdown. Se Piano City Milano è l’appuntamento annuale che coinvolge tutta la città con concerti nei parchi, nei musei e nelle case private, PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020 è un evento simbolico che invita i cittadini a continuare a credere nella forza sociale e poetica della loro città.

I concerti, che saranno visibili in streaming sul sito web (www.pianocitymilano.it)
e sulla pagina Facebook di Piano CityMilano(https://bit.ly/Pianomipreludio_Evento_FB), con un programma curato da Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini, coinvolgono artisti milanesi e internazionali che, uniti dalla passione per la cultura e dal desiderio di tornare presto ad esibirsi dal vivo, si susseguiranno in diretta con musiche di ogni genere, dalla classica al jazz, al pop, al rock.

I Piano Tandem e Piano Risciò circoleranno per i quartieri della città nel completo rispetto delle norme di sicurezza vigenti, e potranno essere ascoltati dalle finestre e dai balconi di casa. Sono i primi segnali live in città dopo il lockdown.

I concerti realizzati in luoghi simbolici della città e da Volvo Studio Milano non sono aperti al pubblico, potranno essere seguiti soltanto tramite la diretta sul sito o sulla pagina Facebook di Piano City Milano. Cominciamo a rifrequentare musei e poli cittadini con concerti ancora chiusi al pubblico e visibili, appunto, in collegamento.

La diretta prenderà il via oggi dalle ore 19.00 alle ore 00.00, proseguirà domani, sabato 23 maggio, dalle ore 11.00 alle ore 00.00 e domenica 24 maggio dalle 11.00 alle ore 23.00. Nelle notti di oggi, venerdì 22 maggio, e di sabato Piano Sleep dalle ore 00.00 alle 10.00 con SatiePandémie e ripropone le Vexations prodotte dal Teatro Miela di Trieste per i 154 anni del compositore, eseguite lo scorso 17 maggio live da 124 pianisti da tutto il mondo, da Alvin Curran, Ciro Longobardi e Anna D’Errico.

PIANO CITY PRELUDIO 2020 si chiude domenica 24 maggio sera con il concerto delle ore 22.30, con RUFUS WAINWRIGHT in diretta da casa da Los Angeles.

IL PROGRAMMA COMPLETO DI PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020 È DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK: WWW.PIANOCITYMILANO.IT/#PROGRAMMA-PRELUDIO

“Naturalmente Pianoforte” torna nell’estate 2021

aspettando-naturalmente-pianoforte
aspettando-naturalmente-pianoforte

Tornerà nell’estate 2021 “NATURALMENTE PIANOFORTE”, la manifestazione pianistica che dal 2012 si svolge nella meravigliosa cornice del Casentino, nell’alta valle dell’Arno (AR) e nel territorio del Parco delle Foreste Casentinesi. Appuntamento rinviato di un anno, al luglio 2021, per quella che sarà la quinta edizione del festival.

«Al cospetto di una situazione enorme, che si fatica anche solo a immaginare in prospettiva futura, un festival cancellato è indubbiamente poca cosa – dichiara il Direttore Artistico Enzo Gentile – Però “Naturalmente Pianoforte 2020” per tutti noi era, è una creatura bella e importante: nonostante fosse ancora in fase di gestazione, era tutto pronto, con gli artisti, i luoghi, i suoni già ben chiari davanti a noi. La realtà nazionale e internazionale ci costringe a rinviare di un anno, quando contiamo di recuperare e ribadire quanti più concerti e iniziative possibili. Siamo convinti che il lavoro fatto nei mesi scorsi da tante persone, dai volontari e da tutti coloro che si sono messi d’impegno a preparare la festa di luglio, non andrà disperso: perché la musica e la nostra passione possano vivere e tornare utili alla comunità, al pubblico e agli stessi artisti. “Naturalmente Pianoforte” aspetta solo di ripartire, con quei principi, ideali e sogni che ci hanno nutrito sino a oggi»

La manifestazione, che vede la Direzione Artistica di Enzo Gentile, si caratterizza per avere un programma musicale aperto a tutti i generi, dal pop al jazz, passando per la musica classica e la canzone d’autore e splendide location in mezzo alla natura.

L’evento è organizzato dall’associazione PratoVeteri in collaborazione con il comune di Pratovecchio Stia e l’Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna. Sono coinvolti e sostengono il festival anche i comuni di Poppi, Chiusi della Verna, Bibbiena, Santa Sofia e Bagno di Romagna più numerose aziende del territorio e altri enti pubblici e privati.

Norah Jones: nuovo album in uscita

Norah Jones C_Diane Russo
Norah Jones C_Diane Russo

Norah Jones non intendeva fare un altro album. Dopo aver finito il Day Breaks tour del 2016 – il suo amato ritorno al jazz al pianoforte – si è allontanata dalla consueta routine per la realizzazione di un album e si è avventurata in un nuovo territorio: una serie di brevi sessioni realizzate con un turnover di collaboratori che ha generato diversi singoli (con Mavis Staples, Rodrigo Amarante, Thomas Bartlett, Tarriona Tank Ball e altri).

Ma poi è successa una cosa strana. Lentamente, ma inesorabilmente, le canzoni delle sessioni che Norah Jones non aveva pubblicato si sono concretizzate proprio in ciò che intendeva evitare: un album. Perché Pick Me Up Off The Floor non è un collage incoerente.

Tiene magnificamente insieme, collegato dal coinvolgente groove dei suoi trii con pianoforte, testi che affrontano la perdita e presagiscono la speranza e un feeling che indugia nell’oscurità prima di trovare la luce.

“In ogni sessione ho realizzato canzoni extra che non ho pubblicato e che sono state raccolte nel corso negli ultimi due anni “, afferma Norah Jones.” Mi sono davvero innamorata di questi pezzi, avevo i mix non definitivi sul mio telefono e li ascoltavo mentre passeggiavo con il mio cane. Le canzoni hanno continuato a girarmi in testa e mi sono resa conto che erano attraversata da un surreale filo conduttore, come un sogno febbrile che si svolgeva in qualche luogo tra Dio, il Diavolo, il cuore, il Paese, il pianeta e me. “

TRACKLIST

CD standard, LP, LP colorato, Digitale
1 – How I Weep
2 – Flame Twin
3 – Hurts To Be Alone
4 – Heartbroken, Day After
5 – Say No More
6 – This Life
7 – To Live
8 – I’m Alive
9 – Were You Watching?
10 – Stumble On My Way
11 – Heaven Above

CD Deluxe Limited Edition
contenuti extra:
– Bonus Tracks
1 – Street Strangers
2 – Tryin’ To Keep It Together
– Booklet con gli spartiti di “I’m Alive”, “Flame Twin” e “Hurts To Be Alone”

Gregory Porter

Gregory-Porter-live-2020
Gregory-Porter-live-2020

Star internazionale di straordinario successo, Gregory Porter annuncia che il filmato integrale della sua memorabile performance (un sold-out assoluto) tenutasi nel 2018 alla celeberrima Royal Albert Hall di Londra sarà visibile a partire dalle 20 (ora italiana) di domani, 28 aprile, in esclusiva sul suo canale YouTube. La ripresa del concerto sarà disponibile per 72 ore, e vuole essere un segno di gratitudine per i suoi fan in tutto il mondo.

La serata d’apertura (in tutto furono tre, tutte sold-out) alla Royal Albert Hall ha visto la grande superstar del canto jazz di fronte ad una platea gremita, con l’accompagnamento del suo fidato trio e da un’orchestra di 70 elementi condotta dal noto arrangiatore e compositore (a sua volta insignito di Grammy®) Vince Mendoza. Lo sbalorditivo concerto fu interamente catturato sia in audio che in video, e comprese brani dal repertorio dell’album “Nat King Cole & Me”, così come alcuni grandi successi di Porter: ‘Hey Laura’, ‘When Love Was King’ e ‘Don’t Lose Your Steam’.

Gregory ha riportato il jazz in testa alle classifiche e al grande pubblico. Ancora una volta, il suo intento è di liquidare il fastidio delle divisioni fra generi musicali, rendendo tutto più semplice grazie alla sua voce ammaliante ed alla sua debordante carica di umanità: un artista che sa rendersi utile a tutti, proprio nel momento di maggior bisogno.

Leonardo Malaguti: “Dilettante”

Leonardo Malaguti
Leonardo Malaguti

Da venerdì 6 marzo sarà in rotazione radiofonica “DILETTANTE”, nuovo inedito di LEONARDO MALAGUTI, disponibile sulle piattaforme digitali e sui digital stores.
Con il suo nuovo singolo “Dilettante”, Leonardo Malaguti ci mette davanti a una condizione che accomuna tutti gli esseri umani, che come dilettanti apprendono da soli le lezioni che la vita impartisce ogni giorno. In cambio di questi insegnamenti c’è un tornaconto emotivo a cui nessuno può sottrarsi. La collaborazione con il trombettista Diego Ruvidotti ha contribuito ad arricchire l’arrangiamento del brano con sonorità jazz.

A proposito del singolo, Leonardo Malaguti racconta: «Ho scelto di uscire con “Dilettante” perché è particolarmente rappresentativo del mio percorso umano e artistico ed è in linea con i precedenti singoli caratterizzati da una melodia semplice ed accattivante, uniti a un testo che induce a riflettere».
Nel videoclip che accompagna il brano, diretto da Graziano D’Angelo, si passa da un’atmosfera musicale intima fatta di luci soffuse e sospensione temporale a uno scenario più reale ambientato nel backstage.

“Dilettante” è disponibile su Spotify al seguente link: https://spoti.fi/2wVMVSA