Weathering with you

WWY_POSTER
WWY_POSTER

Dopo il successo di CITY HUNTER. PRIVATE EYES, la Stagione degli Anime al cinema di Nexo Digital e Dynit prosegue con WEATHERING WITH YOU, la nuova gemma del Maestro Makoto Shinkai, che sarà presentata al Toronto International Film Festival e arriverà nelle sale italiane solo il 14, 15 e 16 ottobre (elenco a breve su www.nexodigital.it).

Il film vede protagonista Hodaka che, durante l’estate del suo primo anno di liceo, fugge dalla sua remota isola natale per rifugiarsi a Tokyo. Qui, Hodaka si ritroverà ben presto ad affrontare i propri limiti sia finanziari che personali. L’incontro con Hina, una ragazza brillante e volitiva, cambierà però il corso degli eventi perché la giovane possiede un’abilità strana e meravigliosa: il potere di fermare la pioggia e far risplendere il sole…

Il film è stato selezionato come potenziale candidato del Giappone nella categoria: “miglior film in lingua straniera” per i prossimi Oscar.

Makoto Shinkai è considerato un maestro assoluto dell’animazione giapponese grazie alla sua padronanza delle arti visive e a un’incredibile abilità narrativa. I suoi panorami iper-realistici e le sue atmosfere malinconiche hanno commosso e stregato milioni di fan in tutto il mondo con titoli come Your Name., 5 cm al Secondo, Il Giardino delle Parole, I Bambini che Inseguono Le Stelle e La Voce delle Stelle.

Come per Your name. la colonna sonora di WEATHERING WITH YOU è stata nuovamente affidata al gruppo dei Radwimps.

Grazie allo straordinario successo di pubblico e critica dei film di Makoto Shinkai, la CoMix Wave Inc. è ormai divenuta un punto di riferimento tra le case di produzione del cinema d’animazione asiatico.
La Stagione degli Anime al Cinema è un progetto esclusivo di Nexo Digital distribuito in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID. Il prossimo appuntamento sarà il 2, 3 e 4 dicembre con I figli del mare.

Antropocene – L’epoca umana

locandina
locandina

Antropocene – L’epoca umana, il film che indaga l’impatto dell’uomo sul pianeta attraverso le straordinarie immagini di Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier ed Edward Burtynsky arriverà nelle sale di tutta Italia il 19 settembre dopo un incredibile accoglienza di pubblico e critica in occasione delle anteprime estive che hanno registrato sold out in tutta Italia.

Il film è frutto della collaborazione quadriennale tra il fotografo di fama mondiale Edward Burtynsky e i registi pluripremiati Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier che, combinando arte, cinema, realtà virtuale e ricerca scientifica, documenta i cambiamenti che l’uomo ha impresso sulla terra e testimonia gli effetti delle attività umane sui processi naturali.

Un progetto straordinario, unico nel suo genere, che prima dell’uscita in sala è stato presentato in anteprima europea al MAST Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia di Bologna all’interno di una mostra multidisciplinare che si propone di documentare l’indelebile impronta umana sulla terra.

Terzo capitolo di una trilogia che include Manufactured Landscapes (2009) e Watermark (2013), Antropocene – L’epoca umana testimonia con un approccio esperienziale e non didattico un momento critico nella storia geologica del pianeta, proponendo una provocatoria e indimenticabile esperienza dell’impatto e della portata della nostra specie. La voce narrante in originale è del Premio Oscar® Alicia Vikander.

Antropocene – L’epoca umana ha vinto il Premio del pubblico all’ultima edizione del Festival CinemAmbiente ed è sostenuto dalle più importanti associazioni per la difesa dell’ambiente, nazionali e non, tra cui FRIDAYS FOR FUTURE ITALIA, EXTINCTION REBELLION ITALIA, GREEN PEACE, ASSOCIAZIONE ITALIANA GIOVANI UNESCO, #UNITE4EARTH ed anche MYMOVIES.IT. Media Partners del progetto ALTROCONSUMO e LIFEGATE.

“The Fanatic”

Oscar set Fanatic low
Oscar set Fanatic low

Il produttore hollywoodiano Oscar Generale porta nelle sale un altro grande film: si tratta di “The Fanatic”, diretto da Fred Durst (noto anche come frontman della band dei Limp Bizkit), con protagonista un irriconoscibile John Travolta nei panni di uno stalker.

La storia raccontata si ispira a una situazione realmente vissuta dal regista qualche anno fa.
Trama:
Moose (John Travolta) è un grande fan dell’attore di film action Hunter Dunbar (interpretato da Devon Sawa), ma quando finalmente riesce a incontrarlo rimane molto deluso. Cerca quindi di ottenere in tutti i modi quell’attenzione che lui pensa di meritare, iniziando a visitare sempre con maggiore frequenza a casa della star. L’ammirazione si trasformerà in una pericolosa ossessione.

“The Fanatic” è solo l’ultima di una lunga lista di opere che ha visto impegnato Oscar Generale. Ricordiamo che il produttore italiano, oltre vent’anni fa, ha deciso di partire alla volta degli Stati Uniti e ha lavorato sodo per fare in modo che il famoso “sogno americano” diventasse realtà. Così si sono aperte per lui le dorate porte di Hollywood, dove ha avuto modo di collaborare con le più importanti star del cinema e di scoprire anche nuovi talenti.

Omaggio a Michelangelo Antonioni

Monica Vitti
Monica Vitti

Al via dal 9 al 17 giugno al Cinema Massimo – MNC in collaborazione con il Festival delle Colline Torinesi la rassegna Cronaca di una crisi. Antonioni a colori. L’occasione nasce dagli spettacoli Quasi niente (Teatro Astra –

Sabato 8 giugno, ore 22.00 e Domenica 9 giugno ore 20.00) e Scavi (Fondazione Merz – Giovedì 6 giugno, ore 20.00 e Venerdì 7 giugno, ore 18.00) di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini che ispirandosi liberamente al film Deserto rosso di Antonioni, portano in scena le nevrosi di tre generazioni e testimoniano il lavoro di ricerca nel Fondo Antonioni a Ferrara.
Ingresso euro 6.00/4.00.

Inaugura la rassegna la proiezione di Deserto rosso il 9 giugno alle ore 18.00 in Sala Soldati introdotta da Daria Deflorian e Antonio Tagliarini.