Spirit de Milan: appuntamenti di luglio

Spirit de Milan
Spirit de Milan

Questi i prossimi appuntamenti di luglio:
Martedì 9 luglio appuntamento settimanale con “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti RAFAEL DIDONI, FOLCO ORSELLI, GERMANO LANZONI, WALTER LEONARDI e FLAVIO PIRINI che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità.

Giovedì 11 luglio serata danzante irlandese con Il Bandarone, un ensemble di musica irlandese

Venerdì 12 luglio Bandiera Gialla con Mary and The Quants, band ispirata alla musica dei favolosi anni Sessanta. Viene presentata la Sette d’Estate, stagionale del Birrificio Angelo Poretti.

Sabato 13 luglio HOLY SWING Night con la formazione torinese Dusty Jazz Blasters con il suo accurato repertorio di brani del periodo d’oro dello swing

Domenica 14 luglio Spirit in Blues con un ospite speciale: Francesco Piu, cantante e chitarrista sardo, una miscela esplosiva di blues, funky, rock e soul in chiave acustica. Questo giovane bluesman negli ultimi anni si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano ed internazionale partecipando ad alcuni tra i più importanti festival del genere.

Martedì 16 luglio appuntamento settimanale con “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti RAFAEL DIDONI, FOLCO ORSELLI, GERMANO LANZONI, WALTER LEONARDI e FLAVIO PIRINI che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità.

Giovedì 18 luglio i TEKA P alterneranno canzoni di loro produzione e brani classici di artisti quali Enzo Jannacci, Cochi e Renato, Giorgio Gaber, Walter Valdi, Dario Fo.

Venerdì 19 luglio i Re-Beat, giovani musicisti che ha deciso di unire le forze, per riportare in voga il twist e il rock and roll. Uno spettacolo incredibile, che ripercorre la beat generation che nessuno può scordare, da Gianni Morandi a Caterina Caselli passando dall’indimenticabile surf dei Beach Boys fino alle colonne sonore più incredibili come Pulp Fiction e Pretty Woman. Gli anni 60 così, non li avete mai ballati!

Sabato 20 luglio HOLY SWING Night con i Jumping Jive che spaziano dallo swing più classico ai suoni rivoluzionari del “bebop”, con il suo ritmo scattante e frenetico, cercando di recuperare gli aspetti più̀ profondi della musica jazz.

Domenica 21 luglio Mandolin’ Brothers, roots band nata nel 1979, da 40 anni propone la sua personale versione di quell’insieme di generi musicali, Blues, Country e Folk, che costituiscono il Rock & Roll. Con 5 album all’attivo e centinaia di concerti in Italia, Europa e USA, sono uno dei gruppi più importanti e longevi del panorama roots italiano.

Martedì 23 luglio appuntamento settimanale con “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti RAFAEL DIDONI, FOLCO ORSELLI, GERMANO LANZONI, WALTER LEONARDI e FLAVIO PIRINI che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità.

Giovedì 25 luglio i Cadregas progetto che nasce dalla voglia di provare a ricreare le atmosfere della vecchie trattorie milanesi proponendo i canti della tradizione lombarda.

Venerdì 26 luglio Bandiera Gialla con le Dance Angels.

Sabato 27 luglio Swing Faces, formazione tutta milanese capeggiata dal trombettista Giancarlo Mariani e con il Maestro Paolo Tomelleri come ospite speciale.

Domenica 28 luglio cantante, autrice, sound designer italo-giapponese KUMI and the Triumph of Love.

Martedì 30 luglio appuntamento settimanale con “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti RAFAEL DIDONI, FOLCO ORSELLI, GERMANO LANZONI, WALTER LEONARDI e FLAVIO PIRINI che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità.

Mercoledì 31 luglio serata Milonga.

Villa Arconati – Far Musica Festival 2019

villa-arconati-festival
villa-arconati-festival

Lunedì 8 luglio, ore 21
ASCANIO CELESTINIin
“STORIE COMICHE FERROVIARIE” (Studio di barzellette)

È considerato uno degli esponenti più importanti del nuovo teatro di narrazione. I suoi spettacoli, preceduti da un approfondito lavoro di ricerca, hanno la forma di storie narrate in cui l’attore-autore assume il ruolo di filtro con il suo racconto, fra gli spettatori e i protagonisti della messa in scena. Con questo nuovo spettacolo, tratto dalla recente pubblicazione di “Barzellette” (Einaudi, 2019), Celestini si concede un divertente intermezzo dedicato alle storielle da sempre create in ogni luogo del mondo, spesso con strutture e personaggi analoghi. Un vero e proprio mondo da esplorare per ricordarci che si può ridere di tutto e, soprattutto, di noi.
POSTO UNICO NUMERATO €. 20 – Infoline 800 474747

Martedì 9 luglio, ore 21
bowland

BowLandè un progetto musicale nato nel 2015 a Firenze da tre amici di liceo, Lei Low, Pejman e Saeed, conosciutisi a Teheran e successivamente, in momenti diversi, trasferitisi a Firenze per studiare. La loro proposta musicale affonda la sue radici in quel filone della musica elettronica dove trovano spazio atmosfere fluttuanti, ma anche fonti sonore inusuali, arricchite da una presenza vocale eterea e da una base strumentale ricca di groove. Nel 2017 è uscito il loro primo album, “Floating Trip”, mentre nel 2018 hanno rapito il pubblico televisivo arrivando fino alla finale di “X Factor” Italia grazie a una voce femminile suadente immersa in sonorità trip hop tra Portishead, Moloko, Archive. A dicembre hanno pubblicato l’ep “Bubble Of Dreams”, con il nuovo singolo “Don’t Stop Me”.
POSTO UNICO IN PIEDI €. 25 – Infoline 800 474747
www.festivalarconati.it

Trofeo Valerio Albrizio

durogati-sella-alto
durogati-sella-alto

Il trofeo con la più lunga tradizione nelle gare di volo in deltaplano in Italia e dedicato alla memoria di Valerio Albrizio compie trentadue anni.

Festeggerà l’anniversario dal 31 maggio al 2 giugno con una torta a base di decolli dal Monte Sasso del Ferro, correnti ascensionali per alzarsi in quota, efficienza delle ali per scavalcare valli e montagne e atterraggi a Laveno Mombello (Varese) dopo voli spettacolari.

Sono attesi piloti italiani e stranieri che si sfideranno sulle ali del vento in questa storica competizione organizzata dall’Aero Club Lega Piloti in collaborazione con il Delta Club Laveno.

Per gli amanti del volo la stagione non è iniziata nel migliore dei modi e molti raduni hanno dovuto essere rimandati. È il caso di Presolana 2.019 (il punto è voluto come gioco tra edizione e anno) che gli organizzatori hanno dovuto posticipare al 1 giugno a causa di un maggio che non ha lesinato piogge. Meteo permettendo, la manifestazione si svolgerà tutta in un solo giorno in Val Gandino sopra Bergamo e si prefigge di unire la passione per il volo in parapendio e quella dell’escursionismo, entrambe sinonimo di libertà e spirito d’avventura. Tecnicamente la chiamano hike & fly, cioè cammina e vola, perché gli atleti quando non riescono a volare in parapendio ci devono dar dentro di scarpe per raggiungere il traguardo.

Il prossimo 16 giugno da Salisburgo in Austria prenderà il via la nona edizione della biennale Red Bull X Alps, la regina dell’hike & fly, volo ed escursionismo lungo le Alpi fino al Principato di Monaco. Prologo il 13 per assegnare il secondo night pass, vale a dire il permesso di camminare durante la notte quando è di norma la sosta. Di uno ne hanno diritto tutti i 32 piloti tra cui 2 donne provenienti da 20 paesi.
Il percorso di ben 1.138 km attraversa Austria, Germania, Italia, Svizzera, Francia e Monaco. 14 i punti di aggiramento obbligatori, detti “turn point” o “boe”, alcuni da passare a piedi, altri in volo entro un raggio stabilito.
Il tricolore sarà portato in volo da Aaron Durogati e Tobias Grossrubatscher, piloti trentini, ma l’uomo da battere sarà l’eterno Christian Maurer, pilota elvetico che di X-Alps ne ha già vinte cinque. L’ultima volta arrivò a tuffarsi nel Mediterraneo in 10 giorni e 23 ore.

La Città dei Gatti

gatti - immagine free diritti assolti
gatti – immagine free diritti assolti

Torna per il secondo anno consecutivo La Città dei Gatti, la rassegna dedicata alla cultura felina con mostre, concerti, rassegne e incontri letterari a tema organizzata a Milano, Roma e Fiesole da UrbanPet in collaborazione con la Fondazione Franco Fossati, Feliway®, MediCinema Italia Onlus e la rivista Gatto Magazine.

La Città dei Gatti inaugura sabato 16 febbraio con un’anteprima dedicata al rapporto tra cinema e gatti presso la sala Medicinema dell’Ospedale Niguarda con una minirassegna organizzata in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana di Milano anticipata da un incontro con esperti catofili ed etologi.

Si prosegue poi con il grande evento d’apertura domenica 17 febbraio, ore 17.00, presso WOW Spazio Fumetto con l’inaugurazione della mostra “100 di questi Felix” dedicata ai 100 anni di Felix The Cat e con la consegna del premio UrbanCat a Edoardo Stoppa, l’amico degli animali inviato di Striscia la Notizia, per il suo impegno in difesa degli animali e il premio UrbanCat Anna Magnani all’Associazione Dimensione Animale.

Il programma prosegue per quattro settimane fino al 17 marzo, con tanti appuntamenti a partire dal fantastico Concerto in Miao del 24 febbraio presso WOW Spazio Fumetto che propone un insolito programma formato da duetti e brani musicali ispirati ai gatti e composti da grandi compositori come Mozart, Rossini e Ravel, fino alle proiezioni presso il Crazy Cat Cafè ai laboratori di disegno, i contest fotografici, gli incontri con veterinari ed etologi: tanti eventi da non perdere all’insegna della felinità. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Terza giornata del Global Forum sulla Democrazia Diretta

global-forum-2018-
global-forum-2018-

“Come generare più deliberazione e governance nella democrazia diretta?” È la domanda a cui cercheranno di rispondere Davide Casaleggio, il politologo Andreas Gross, Manju Lyn Bazzell di Healthy Democracy, Helga Bjorg Ragnarsdottir della città di Reykjavik, e Chaewon Lim della Global Academy for Future Civilization nel panel previsto venerdì 28 settembre nella terza giornata di lavori del Global Forum sulla Democrazia Diretta, l’evento dedicato a partecipazione e democrazia attiva, in programma presso il Palazzo Senatorio del Campidoglio fino a sabato 29 settembre.

Tra gli appuntamenti previsti anche un dibattito per analizzare gli effetti economici della democrazia diretta, a cui prenderanno parte, tra gli altri, Bruno S. Frey dell’Università di Basilea, Imanol Lasa Cerberio, Ministro del governo e della comunicazione con la società di Gipuzkoa (Paesi Baschi) e Paula Cristina Marques, assessore allo sviluppo locale alle politiche abitative della città di Lisbona.

Il rapporto tra democrazia diretta e piattaforme tecnologiche è invece il tema di cui discuteranno insieme Enrica Sabatini (Rousseau), Sean Evins (Facebook), Antonio Bosio (Samsung Italia) in un altro dei dibattiti della mattinata.

Nel pomeriggio inizieranno i workshop paralleli per parlare di lobby di cittadini, competenze digitali, partecipazione e polarizzazione, economia sociale ed ecologica a cui parteciperanno esperti, docenti universitari, ricercatori e personalità politiche e istituzionali provenienti da ogni parte del Mondo.