Daniele Biacchessi a Giornale Radio

Domenico Zambarelli
Domenico Zambarelli

Dal 1° dicembre Daniele Biacchessi, giornalista radiofonico di lungo corso, si unirà al team di Giornale Radio, la radio all news dell’editore Domenico Zambarelli lanciata a febbraio 2020. Biacchessi si occuperà di affinare il prodotto editoriale sul piano dell’informazione e di coordinare la redazione e i collaboratori della testata.

«Ho accettato volentieri la proposta dell’editore Domenico Zambarelli, con il quale sono entrato subito in sintonia, e spero di ricambiare la sua fiducia. Ritengo, infatti, che Giornale Radio abbia delle grandi potenzialità, che conto di far esprimere al meglio. Metto a disposizione 44 anni di conoscenza dei linguaggi radiofonici e un’esperienza specializzata essenzialmente nella radio d’informazione e nel suo sviluppo tecnologico e multimediale: la vera sfida del futuro. Vorrei contribuire a migliorare il prodotto e il lavoro del team per dar forma a una radio che utilizzi tutti i linguaggi della comunicazione: una radio utile e di servizio ai cittadini attraverso un’informazione chiara, sintetica ed essenziale, che metta al centro i fatti e li racconti in maniera puntuale mentre accadono», dichiara Biacchessi.

Daniele Biacchessi (Milano, 1957) è giornalista, scrittore e conduttore radiofonico. Nella sua lunga
carriera, iniziata nel 1976, lavora per numerose testate d’informazione come Radio Lombardia, Radio
Regione
, Telemilano2, Rete A e collabora con la RAI. Dal 1988 al 1999 è tra le figure di riferimento di Italia Radio. Dal 1999 al 2018 è caporedattore per Radio 24 del Gruppo Il Sole 24 Ore, dove rimane come collaboratore fino all’ottobre 2020.

Autore prolifico di programmi radiofonici e televisivi, libri e docufilm, Biacchessi è stato insignito anche di
numerosi premi, fra cui il “Premio Cronista” nel 2004 e nel 2005, il “Premio Speciale Unesco” nel 2011 e il
premio “Macchina da scrivere” nel 2016. Tra i suoi 38 libri, ricordiamo La fabbrica dei profumi. La verità su Seveso, Icmesa, diossina (Baldini&Castoldi, 1995/Jaca Book, 2015), Fausto e Iaio, la speranza muore a 18 anni (Baldini&Castoldi, 1996/2015),  Il paese della vergogna (Chiarelettere, 2007), Una generazione scomparsa, i mondiali in Argentina del 1978 (Jaca Book, 2017), Radio On, i ragazzi che fecero l’impresa delle radio libere (Jaca Book, 2018), Un attimo quarant’anni. Vite e storie della strage alla stazione di Bologna (Jaca Book, 2020). Di prossima pubblicazione è Il sogno e la ragione da Harlem a Black Lives Matter (Jaca Book, 2021). Biacchessi è anche presidente dell’Associazione “Ponti di Memoria” e responsabile della collana editoriale
“Contastorie” di Jaca Book. Nel settore radiofonico è direttore della webradio musicale Radio On e conduttore di Radio Francigena.

«L’ingresso di una firma come Biacchessi nel nostro organico contribuirà a rafforzare l’immagine e la sostanza fin qui guadagnata da Giornale Radio. Da dicembre Giornale Radio opererà anche come società editrice in ambito FM e DAB, con conseguente iscrizione alle indagini di ascolto per il 2021. La presenza e l’esperienza di Biacchessi saranno pertanto propedeutiche all’ingresso nell’arena degli operatori radiofonici in FM», ha commentato l’editore Domenico Zambarelli.