L’opera rock “DISCESA ALL’INFERNO”

locandina Discesa all'inferno_foto
locandina Discesa all’inferno_foto

Il 25 marzo 2021, in occasione della Giornata Nazionale dedicata a Dante Alighieri, a 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, andrà in scena “DISCESA ALL’INFERNO”. L’opera, scritta dall’autore televisivo e compositore Francesco Maria Gallo, è una rielaborazione in chiave rock dei Canti più rappresentativi dell’Inferno della “DIVINA COMMEDIA”.

È attiva sulla piattaforma Eppela una raccolta fondi online (visibile al seguente link bit.ly/Eppelacrowdfunding) a sostegno di una parte della produzione discografica e teatrale del progetto.

L’opera rock “DISCESA ALL’INFERNO”, una co-produzione discografica delle etichette indipendenti bolognesi San Luca Sound di Manuel Auteri e Wedō Label, ha ottenuto il patrocinio della Fondazione Symbola per le qualità italiane. Testimonial dell’opera è l’imprenditrice americana Tiffany Norwood, pioniera della radio digitale satellitare e di tecnologie come l’MPEG, in seguito conosciuto come MP3 e MP4.

La rappresentazione teatrale sarà in grado di rievocare, come se fosse reale, l’esperienza dei Canti più significativi dell’Inferno del poema dantesco. L’atmosfera sarà resa non solo attraverso la commistione di suoni quadrifonici, rappresentazioni tridimensionali e olografiche che attraverseranno tutto l’ambiente teatrale, ma anche tramite il coinvolgimento di giovani musicisti diplomati ai Conservatori di Bologna, Palermo e di Vibo Valentia che insieme a Francesco Maria Gallo e al soprano Maria Teresa Ionadi costituiscono la band rock Amartìa.

«Attraverso il sound inconfondibile del rock – afferma Francesco Maria Gallo – vi porteremo con noi in un viaggio incredibile, rendendo reale e tangibile ai vostri sensi tutto ciò che l’immaginazione crea con la lettura dell’Inferno di Dante Alighieri. Immagino il Sommo Poeta commentare: “Ma poi che ascoltava la opera rock de lo mio Inferno dico, per altra via, per altri porti verrai sempre a me che ‘l tempo sommo poeta rock divenni”».