Maurizio Pollini – concerto al Teatro alla Scala

maurizio pollini
maurizio pollini

Lunedì 20 giugno torna in recital alla Scala Maurizio Pollini, una figura cardine della storiadell’interpretazione pianistica degli ultimi decenni e un artista simbolo della nostra Città e del nostroTeatro. Il suo ultimo concerto lo scorso 16 novembre si era concluso con una standing ovation.

Da Bach a Boulez, da Mozart a Stockhausen, il repertorio di Pollini si contraddistingue per vastità e duttilità, che si riflettono anche nel programma impaginato per questo concerto dedicato ai due compositori che più di tutti hanno contribuito a fare del pianoforte lo strumento identitario di un intero secolo, l’Ottocento, e a conferire alla figura del pianista il ruolo di virtuoso per eccellenza: Fryderyk Chopin e Claude Debussy. Del secondo verrà eseguito l’intero Secondo Libro dei Préludes.

Le interpretazioni di Pollini hanno costituito un momento di svolta nella percezione di entrambi i compositori,davide falco,dietrolanotizia.it,dietrolanotizia.eu,mondodisabile.itcompositori: al suo Chopin sottratto a indulgenze sentimentali e a vezzi salottieri corrisponde un modernissimo Debussy non più confinato alle brume dell’impressionismo.

Il concerto sarà preceduto giovedì 16 giugno alle ore 18 da un incontro riservato agli studenti deiConservatori e delle Scuole Civiche di musica di Milano e della Lombardia. L’incontro avrà luogo nel Ridotto dei Palchi Arturo Toscanini e il M° Pollini sarà affiancato dal Professor Franco Pulcini.