“Il capo dei miei sogni” vincitore del concorso “Una Commedia in cerca d’autori” al Teatro Martinitt

il capo dei miei sogni,teatro
Dal 18 febbraio al 6 marzo va in scena la commedia prima classificata alla terza edizione del concorso indetto dalla società La Bilancia –che gestisce il Cdi Milano e il Teatro De’ Servi di Roma- a sostegno della nuova commedia brillante italiana.

Autori di questa fresca commedia -che parla di crisi economica e di futuro, di sconforto e rinnovate speranze, di ruoli persi e ritrovati in una situazione fin troppo realista, che assume però toni a volte surreali- sono due giovani romani. Sara Palma, con Londra nel cuore, si divide oggi tra copioni,  sceneggiature, documentari e format televisivi ma continua tenacemente a coltivare quella che definisce la sua “insana passione per il teatro”.

Daniele Benedetti, come grafico collabora a numerosi progetti all’interno del mondo dello spettacolo. Dopo aver partecipato alla scrittura di sceneggiature per docufiction e format televisivi, si cimenta per la prima volta nella stesura di un copione teatrale. “Una Commedia in cerca d’autori®” è il concorso che li ha lanciati. Dedicato alle giovani e talentuose penne lombarde e laziali dal Teatro Martinitt e dal suo gemello romano Teatro De’ Servi, è giunto alla terza edizione.

IL CAPO DEI MIEI SOGNI è una commedia di Sara Palma e Daniele Benedetti, diretta da Roberto Marafante, con Ussi Alzati, Michele Costabile, Marcella Formenti, Flavio Francucci, Massimiliano Vado.
Una nota agenzia pubblicitaria, in serie difficoltà economiche. Sergio, Anna e Fausto i suoi impiegati amministrativi. Sergio, meticoloso, generoso, sogna di scrivere un musical per Broadway. Anna, fantasiosa, sagace, vorrebbe conquistare il mondo con le sue istallazioni viventi.
Fausto, appassionato di cucina, tenta in tutti i modi di partecipare a un reality show. La loro vita lavorativa verrà improvvisamente sconvolta dall’arrivo di un nuovo capo: Luca Lamberti. Un tempo famoso creativo pubblicitario, oggi strozzato dai debiti di gioco.
Lo adoreranno, senza sapere che in realtà è stato assunto non per aiutarli ma per licenziarli. Di più, per convincerli –da abile creativo qual è- ad andarsene di loro iniziativa. Un incontro/scontro che porterà tutti su strade mai percorse prima.

Info e prenotazioni:
TEATRO/CINEMA MARTINITT
Via Pitteri 58, Milano – Tel. 02 36.58.00.10  – Parcheggio gratuito.
Orario spettacoli giovedì-sabato ore 21, domenica ore 18. Il sabato anche alle 17.30.
Biglietteria: lunedì 17.30-20, dal martedì al sabato 10-20, domenica 14-20.
Ingresso: 20 euro, ridotto 16 euro. Abbonamenti a partire da 80 euro per 12 spettacoli.