TOSCA al Teatro alla Scala

 

22, 26, 28 aprile ~ 2, 6, 9, 11, 12, 15 maggio 2012 al Teatro alla Scala

TOSCA

melodramma in tre atti

di  Giacomo Puccini

libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa

Tosca venne rappresentata per la prima volta nel 1900 (Roma, Teatro Costanzi), sicché la sua posizione storica – sul crinale del nuovo secolo – appare oltremodo simbolica. In quest’opera, tratta dall’omonimo dramma di Victorien Sardou (che Puccini vide interpretato da Sarah Bernhardt), il compositore lucchese spinge risolutamente verso un tipo di sperimentazione che giustifica l’ammirazione provata per Tosca da musicisti d’avanguardia come Arnold Schönberg e Alban Berg. Eppure, in questo capolavoro, la critica vide fino a non molto tempo fa (con ben poche eccezioni) un melo drammone tutto effetti (o effettacci) e sentimentalismo a buon mercato. (Si sa, il successo popolare è guardato con estremo sospetto dai critici modernisti.) Non che manchino le suggestioni veriste: si vedano ad esempio le campane e lo stornello del pastore che aprono il terzo atto. Così come non mancano i richiami al melodramma parascapigliato: il morboso legame fra Tosca e Scarpia sembra infatti esemplato (il rilievo è di Michele Girardi) su quello che unisce soprano e baritono nella Gioconda di Ponchielli-Boito (a partire dallo status professionale delle due coppie di personaggi: Gioconda è una “cantante girovaga”, Tosca una cantante lirica, Barnaba una spia corrotta, il barone Scarpia il comandante della polizia segreta). Ma la violenza dei contrasti, l’unione di fede oppressiva e autoritarismo incombente, erotismo e sadismo (si pensi alla fine del secondo atto, da «Questo è il bacio di Tosca! a «E avanti a lui tremava tutta Roma!», la declamazione esasperata durante la scena della tortura, gli stessi accordi di Scarpia così esplosivi e brutali – insomma, tutto ciò sembra avere più a che fare con un espressionismo ante litteram che non con il contemporaneo verismo.

 

  

domenica 22 aprile ore 20 ~ prima rappresentazione

giovedì 26 aprile ore 20 ~ fuori abbonamento

sabato 28 aprile ore 20 ~ fuori abbonamento

mercoledì 2 maggio ore 20 ~ turno B

domenica 6 maggio ore 15 ~ turno C

mercoledì 9 maggio ore 20 ~ turno A

venerdì 11 maggio ore 20 ~ fuori abbonamento

sabato 12 maggio ore 20 ~ turno E

martedì 15 maggio ore 20 ~ turno D

Prezzi: da 187 a 12 euro

Infotel 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org