Aspettando al semaforo

 

Aspettando al semaforo

 Autore: Paolo Jannacci

Edizione: Mondadori

14 marzo 2012, di Elisa Zini“Aspettando al semaforo” L’unica biografia di Enzo Jannacci che racconti qualcosa di vero. Titolo e una breve precisazione per entrare nel mondo ineguagliabile, divertente, poetico, pieno d’amore e di rispetto di Enzo Jannacci. Uomo, maestro di vita e di musica, pianista, cardiochirurgo, jazzista, compositore, attore, teatrante, amico e “fratello” di Dario Fo. Un uomo che caratterizza e onora la storia della musica italiana; un uomo che ha voluto bene a quelle persone che spesso vengono dimenticate, emarginate, lasciate sole e che entrano con eleganza e poesia, da sempre, nelle sue canzoni.

Paolo Jannacci, controllato a vista dal padre Enzo, descrive con maestria “un uomo dalla semplicità disarmante ma con un’intelligenza complicata”. La vita di Enzo in tutti i suoi aspetti: uomo, padre, marito, dottore, cantautore, musicista, teatrante. L’incontro con l’amico Dario Fo, il Derby, la guerra, il Santa Tecla, Beppe Viola, Giorgio Gaber, Paolo Conte, Mina, Tenco e Celentano e la sua onestà intellettuale che lo rendono unico, inimitabile, ineguagliabile.

Un libro per tutti quelli che amano Enzo, che gli hanno voluto bene attraverso le sue canzoni, le sue azioni, le sue cure. Una splendida lettura anche per chi non lo conosce affatto e vuole avvicinarsi ad un uomo che sa ascoltare le persone e sa comprenderne l’animo più profondo. “Una vita. Vera. Tra padre e figlio”.