Villabanks, “El Puto Mundo”

EL PUTO MUNDO_Villabanks+Capo Plaza_FOTO
EL PUTO MUNDO_Villabanks+Capo Plaza_FOTO

Dopo aver conquistato oltre 43 mln di stream su Spotify e più di 15 mln di views su Youtube con i suoi primi due album ufficiali, Villabanks pubblica oggi mercoledì 30 settembre il suo nuovo progetto discografico “El Puto Mundo”

Il disco contiene le collaborazioni con Capo Plaza e Rosa Chemical

L’ALBUM VEDE LA PRODUZIONE DI
DIEGO ALBERTON, FRI2, LINCH, REIZON, YD

CON LO SPECIALE CONTRIBUTO DI
TOMMASO COLLIVA

Villabanks pubblica “El Puto Mundo”, il suo nuovo progetto discografico per Virgin Records – Universal Music Italia.

Il disco, che si compone di 11 tracce, tra cui 8 inediti, include anche due speciali featuring con Capo Plaza e Rosa Chemical.
La produzione dell’album è affidata ad alcuni dei nomi più talentuosi e apprezzati del momento, come Diego Alberton, Fri2, Linch, Reizon e YD, che con il loro sound contribuiscono a forgiarne l’anima rendendolo ancora più accattivante. A loro si aggiunge anche Tommaso Colliva, premiato ai Grammy Awards, che, oltre a firmare i brani “Zero Amour” e “Plastica” come additional producer, ha mixato e masterizzato l’intero disco.

“EL PUTO MUNDO” è un album che rappresenta interamente l’universo musicale di VILLABANKS e mette in luce le peculiarità con cui si è fatto conoscere e apprezzare negli ultimi anni, grazie a uno stile immediatamente riconoscibile e personale, che strizza l’occhio alla musica d’oltreoceano e si presenta come un tripudio di sonorità diverse provenienti dal mondo e dai luoghi in cui ha vissuto durante l’adolescenza, dall’Italia a New York, da Parigi a Palma de Maiorca.

Gli argomenti che da sempre lo hanno contraddistinto tornano forti e ancora più vividi in questo disco, dall’amore alla sessualità, dall’amicizia alla diversità e alla necessità di liberarsi da sovrastrutture fisiche e mentali.
La raccolta si apre con “Vasca di squali” e “Cocktail”, brani con cui l’artista mostra da subito una spiccata abilità nello scrivere e nel rappare anche in più lingue, rispettivamente in francese e in spagnolo.
Segue poi “Pasticche”, che contiene il primo featuring dell’album, quello con Capo Plaza, le cui rime accompagnano quelle di VILLABANKS in un racconto emozionante sull’amicizia.
Il viaggio nel mondo musicale dell’artista prosegue con “Summer Drip” e “Plastica”, brani fortemente sperimentali che, insieme a “Zero Amour”, sono stati pubblicati nei mesi scorsi come anteprima dell’album.
Quest’ultimo singolo, il primo della raccolta a essere stato scritto, è preceduto da “Interludio – Come ti ho persa”, brano introspettivo in cui tutto viene rimesso in discussione, e seguito da “Succo di bimbi”, in cui VILLABANKS collabora per la prima volta con Rosa Chemical, che con il suo inconfondibile stile dà ancora più personalità a un singolo che esalta l’inestimabile valore della diversità.
La naturalezza con cui l’artista riesce a raccontare la vita a 360°, cogliendone anche gli aspetti più contraddittori, spicca in “Todo”, il brano più intimo dell’intero album, una confessione a cuore aperto in cui VILLABANKS si racconta senza filtri, senza aver paura di mostrare le proprie debolezze e fragilità.
Il disco si chiude con allegria e leggerezza grazie al singolo omonimo “El puto mundo” e a “Outro”, che sancisce la degna conclusione dell’intero progetto.

Nonostante la giovanissima età (è nato nel 2000), VILLABANKS è un’artista dalla penna affilata, estremamente eclettico e versatile, capace di muoversi con disinvoltura da produzioni latineggianti a beat più cupi e crudi e di raccontare con coerenza, schiettezza e sincerità quasi spietata tutti i lati della vita, da quelli più leggeri e spensierati a quelli più impegnativi, intimi e personali. All’interno dei suoi testi, scritti e rappati in italiano, inglese, francese e spagnolo, trovano spazio gli argomenti più eterogenei, affrontati con coraggio e disinibizione, senza paura di sfidare tabù, clichè e convenzioni. Nelle sue canzoni largo margine è dato al tema del sesso, che viene snocciolato sotto diversi punti di vista, sia legati all’amore che non, e di cui l’artista riesce a cogliere tutte le sfumature, risultando per questo molto attuale e abile nel parlare alle nuove generazioni.
L’ultima dimostrazione in tal senso è la pubblicazione del provocatorio video di “Kardashian” su Pornhub, diventato subito virale e che ad oggi conta quasi 800k views, che dà prova di come VILLABANKS non abbia paura di scuotere il mondo della musica.

Canali Ufficiali

https://www.instagram.com/villabanks/
https://www.youtube.com/channel/UC06iSWy_ycXb0oFh6q8BVGg

Villabanks, online videoclip “Summer Drip”

VillaBanks _@Matteo Moro
VillaBanks _@Matteo Moro

Villabanks
È online da lunedì 29 giugno il videoclip ufficiale di “Summer Drip”

https://youtu.be/E5xpm7ai2p8

Il nuovo inedito che anticipa il prossimo disco “El Puto Mundo” in uscita a settembre 2020

Il brano vede la produzione di Linch e Fri2

Milano – È online il videoclip ufficiale di “Summer Drip” (Virgin Records – Universal Music Italia), il nuovo singolo di Villabanks.

VILLABANKS è il protagonista indiscusso del videoclip, in cui si alternano immagini che lo ritraggono in contesti differenti, tutti accomunati dall’intenzione del rapper di esprimere la voglia di divertirsi e di godersi i lussi, i privilegi e i piaceri che la vita può offrire. Il fil rouge che lega le diverse situazioni, in cui l’artista si inserisce con sicurezza e disinvoltura, è l’acqua, che scorre sui marciapiedi e sgorga dalle fontane di Piazza Navona, che scende lenta dai rubinetti e che acquisisce a poco a poco le sembianze di un flusso ipnotico, che danza intorno al rapper al ritmo della sua musica, contribuendo a creare un’atmosfera quasi surreale e onirica.

“Summer Drip” mostra ancora una volta l’innata capacità di VILLABANKS di destreggiarsi tra sonorità provenienti dal mondo e dai luoghi in cui ha vissuto e di attingere creativamente all’hip hop internazionale conferendo alla sua musica un sapore d’oltreoceano. Il sound da cui il singolo, cantato interamente in inglese, è contraddistinto e come sempre chiaro e riconoscibile, tipico dello stile musicale con cui l’artista si è imposto nel panorama rap contemporaneo e si è confermato come uno dei rapper più apprezzati e interessanti del momento.
La produzione del singolo è affidata a Linch, che affianca VILLABANKS fin dagli inizi, e Fri2. Il videoclip di “Summer Drip”, inoltre, è il primo pubblicato dall’artista dopo quello di “Jasmine”, uscito a gennaio 2020.

Il rapper dimostra di essere un’artista dalla grande prolificità, pubblicando un nuovo inedito a poche settimane dall’uscita del singolo “Plastica” e a distanza di poco meno di due mesi dal brano “Zero Amour”, entrambi prodotti da Linch e Reizon con il contributo, come additional producer, di Tommaso Colliva. VILLABANKS ha così scelto di regalare ai suoi fan un’anteprima del suo prossimo progetto discografico “EL PUTO MUNDO”, la cui pubblicazione è prevista per settembre 2020.

VILLABANKS, entrato nel roster Virgin Records, ha da poco ripubblicato “QUANTO MANCA”, il suo secondo disco ufficiale per la sua nuova etichetta, con cui ha già collezionato quasi 9 milioni di stream su Spotify. L’album è uscito a gennaio 2020 e si compone 10 tracce tra cui “Caribe”, con 3,7 milioni di stream, e “Avatar”, pubblicato il 6 marzo su YouTube in un’intensa versione chitarra e voce (https://www.youtube.com/watch?v=U1_5rodO4DY).
“QUANTO MANCA” arriva dopo il successo di “NON LO SO”, oltre 23 milioni di stream su spotify, il suo primo progetto discografico uscito a settembre 2019 e contenente 10 tracce. Tra queste, “Candy”, certificata disco d’oro, rimasta in Top50 per più di 4 mesi e ad ora ancora ben salda in Top200 con oltre 15 milioni di stream su Spotify e più di 6 milioni di views su YouTube. I due dischi ufficiali del rapper contano circa 33 milioni di stream e oltre 10 milioni di views su YouTube.

VILLABANKS, classe 2000, è un’artista dalla penna affilata, da indipendente si è fatto strada facendosi notare dal grande pubblico collezionando un successo dopo l’altro fino ad arrivare alla firma con una major. L’artista racconta la realtà in maniera cruda e diretta, senza mezzi termini, affrontando i temi del quotidiano con un’impronta tutta sua e sonorità particolari, scrivendo in italiano, inglese e francese.
É cresciuto spostandosi in varie città d’Europa. Ha iniziato a dedicarsi completamente alla musica all’età di 15 anni. Dopo una serie di mixtape autoprodotti e diversi singoli pubblicati sui canali di streaming e digital store, nel 2019 pubblica “NON LO SO”, il suo primo album ufficiale. Interamente prodotto dal socio e amico Linch, il disco è trascinato dal successo virale di “Candy”, già certificato Disco d’Oro, diventando uno dei singoli più presenti su Tik Tok. VILLABANKS unisce nella propria musica influenze sonore diverse, dovute ai suoi spostamenti durante l’adolescenza, destreggiandosi con testi, scritti e rappati, in più lingue. I brani, emotivi e personali, raccontano in maniera sincera la realtà dell’artista, che si confessa agli ascoltatori senza filtri. Oltre al brano che lo ha reso virale, colleziona svariati brani che superano il milione di ascolti e sono solo una parte dell’identità musicale del rapper, che si muove con naturalezza da produzioni latineggianti a beat più cupi e crudi, riuscendo a raccontare con coerenza tanto i lati più spensierati e divertenti della sua vita quanto quelli più impegnativi e personali, dimostrandosi completo sotto tutti i punti di vista. Ad oggi conta oltre 670.000 ascoltatori mensili su Spotify.

Ascolta “Summer Drip”
https://lnk.to/summerdrip

Segui VillaBanks
https://www.instagram.com/villabanks/

 

Villabanks, esce oggi “Plastica”

VILLABANKS PLASTICAVillabanks
Esce oggi “Plastica” il secondo singolo estratto dal nuovo disco “El Puto Mundo” in uscita a settembre 2020

Il brano vede nuovamente la produzione di Linch e Reizon insiema a Tommaso Colliva

Mercoledì 3 giugno 2020 – Esce oggi “Plastica” (Virgin Records – Universal Music Italia), il nuovo singolo di VILLABANKS, il secondo estratto dall’album “El Puto Mundo”, in uscita a settembre 2020.

VILLABANKS: “Nell’ultimo anno è cambiato tutto della mia vita. Sono passato dall’essere molto impulsivo al non mostrare i sentimenti, fino quasi a non provarne. Con ‘Plastica’ racconto del mondo insensibile in cui mi ritrovo, dove niente è come sembra e le facce non sono che maschere”.

A distanza di un mese dalla pubblicazione dell’ultimo singolo “Zero Amour”, il giovane artista torna con un nuovo brano nel tipico stile VILLABANKS, fondendo sonorità provenienti dal mondo, dai luoghi che lui stesso ha vissuto tra trap, R&B e testi dai contenuti espliciti.

Anche su questo brano la produzione è affidata a Linch e Reizon, che hanno collaborato alla costruzione delle sonorità dell’artista. A loro si affianca nuovamente Tommaso Colliva come additional producer. Continua così, dopo il primo singolo “Zero Amour” uscito a maggio, la collaborazione con il produttore, premiato ai Grammy Awards.

VILLABANKS, entrato nel roster Virgin Records, ha da poco ripubblicato “Quanto Manca”, il suo secondo disco ufficiale per la sua nuova etichetta, con cui ha già collezionato oltre 7,7 milioni di stream su Spotify. “Quanto Manca” è uscito a gennaio 2020, un disco composto da 10 tracce tra cui “Caribe” con 3 milioni di stream e l’ultimo singolo “Avatar” pubblicato il 6 marzo in un’intensa versione acustica su YouTube, accompagnato dal suono di una chitarra https://www.youtube.com/watch?v=U1_5rodO4DY .

“Quanto Manca” arriva dopo il successo di “Non lo so” il suo primo disco che ha collezionato oltre 21 milioni di stream su spotify, uscito a settembre 2019, contiene 10 tracce tra cui “Candy”, rimasto in Top50 per più di 4 mesi e ad ora ancora ben saldo in Top200 con oltre 14 milioni di stream su Spotify e più di 5 milioni di views su YouTube.
I due dischi ufficiali del rapper contano oltre 33 milioni di stream e oltre 10 milioni di views su YouTube.

VILLABANKS, classe 2000, è un’artista dalla penna affilata, da indipendente si è fatto strada facendosi notare dal grande pubblico collezionando un successo dopo l’altro fino ad arrivare alla firma con una major. L’artista racconta la realtà in maniera cruda e diretta, senza mezzi termini, affrontando i temi del quotidiano con un’impronta tutta sua e sonorità particolari, scrivendo in italiano, inglese e francese.
E’ cresciuto spostandosi in varie città d’Europa. Ha iniziato a dedicarsi completamente alla musica all’età di 15 anni. Dopo una serie di mixtape autoprodotti e diversi singoli pubblicati sui canali di streaming e digital store, nel 2019 pubblica “Non Lo So”, il suo primo album ufficiale. Interamente prodotto dal socio e amico Linch, il disco è trascinato dal successo virale di “Candy”, diventando uno dei singoli più presenti su Tik Tok.
VILLABANKS unisce nella propria musica influenze sonore diverse, dovute ai suoi spostamenti durante l’adolescenza, destreggiandosi con testi, scritti e rappati, in più lingue. I brani, emotivi e personali, raccontano in maniera sincera la realtà dell’artista, che si confessa agli ascoltatori senza filtri. Oltre al brano che lo ha reso virale, colleziona svariati brani che superano il milione di ascolti e sono solo una parte dell’identità musicale del rapper, che si muove con naturalezza da produzioni latineggianti a beat più cupi e crudi, riuscendo a raccontare con coerenza tanto i lati più spensierati e divertenti della sua vita quanto quelli più impegnativi e personali, dimostrandosi completo sotto tutti i punti di vista. Ad oggi conta oltre 640.000 ascoltatori mensili su Spotify.
Venerdì 8 maggio 2020 VILLABANKS ha pubblicato “Zero Amour”, il primo singolo che anticipa il un nuovo disco “El Puto Mundo” in uscita a settembre 2020.

Canali Ufficiali
https://open.spotify.com/artist/3ASAxVN1hNoYfoMcIkzZWL?si=YaonjVT0Qbm1sLBY7RJX6Q
https://www.instagram.com/villabanks/
https://www.youtube.com/channel/UC06iSWy_ycXb0oFh6q8BVGg